HOME » news

Sherlock Holmes Chapter One: due trailer svelano nuovi dettagli

Arrivano nuovi interessanti dettagli su Sherlock Holmes Chapter One grazie a ben due trailer pubblicati da Frogwares (The Sinking City, Sherlock Holmes: The Devil’s Daughter) nella giornata del 31 agosto. Il nuovo videogioco del detective più famoso del mondo è atteso per il 2021 su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X.

Il gioco sarà un thriller investigativo basato sul primo caso assegnato a Sherlock Holmes. Prima di diventare il più grande detective del mondo, il giovane Sherlock era un brillante ribelle desideroso di mettersi alla prova, e trova pane per i suoi denti proprio nel momento in cui una vecchia ferita lo costringe a navigare verso un’isola esotica e pericolosa del Mar Mediterraneo per indagare sul mistero della morte di sua madre.

Il primo trailer, chiamato World of Crime, getta le luci sull’ambientazione di Sherlock Holmes Chapter One. L’isola all’apparenza è un paradiso del Mediterraneo, ma segreti misteriosi e crimini bizzarri si celano dietro un controverso sistema di giustizia.

Il secondo trailer invece, chiamato World of Crime Overview, è una breve ma approfondita panoramica sull’ambientazione di Sherlock Holmes Chapter One raccontata in prima persona proprio dagli sviluppatori di Frogwares.

Gli abitanti dell’isola hanno uno strano rapporto con la giustizia, tanto che la criminalità dilaga al pari della disuguaglianza sociale ed economica. La legge è solo un “suggerimento” e perfino la polizia chiude un occhio su richiesta dei signori locali.

Tempo e profondità di gioco

Secondo Antonina Melnykova, Lead Narrative Designer di Sherlock Holmes Chapter One, la storia principale richiederà circa 15 ore per essere completata, ma i tempi si allungheranno fino alle 30 o 40 ore con le missioni secondarie.

Avremo 5 missioni principali che si estendono su più ore e più di 30 missioni secondarie di varie dimensioni e complessità, ognuna delle quali offre una scelta morale. In ogni quest principale avrai anche diversi sospetti, e se troverete o meno quello giusto dipende da quanto siete bravi come detective. Potrete interpretare i vostri indizi in diversi modi che possono portare a diverse teorie.

Crimini e casi sconcertanti metteranno alla prova le capacità dei giocatori che sono chiamati a fare le proprie scelte narrative per proseguire nella storia e risolvere i vari misteri: per esempio, perché c’è un elefante che viene processato con l’impiccagione? Alcune teorie sono più facili e convenienti di altre, ma ciò non significa che siano corrette. Una volta trovato il sospetto, il giocatore avrà la possibilità di decidere il suo destino, non importa se è la persona giusta.

La giustizia sull’isola è un po’ contorta e il nostro obiettivo è quello di evitare una moralità che sia in bianco e nero, quindi è possibile che vi troverete a schierarvi con il malfattore.

Combattimento

Chi dice che in un thriller investigativo non ci possa essere una sana scazzottata o una pericolosa sparatoria? In Sherlock Holmes Chapter One sono previsti combattimenti là dove la storia li giustifica, come ci tiene a specificare Yaroslav Martyniuk, Lead Feature Designer del gioco.

Non si può sparare a persone a caso per strada, perché non crediamo che si adatti al personaggio; inoltre si è incoraggiati ad adottare un approccio non letale. Tuttavia, se si è messi all’angolo in uno scontro a fuoco o non si ha abbastanza tempo per trovare la debolezza di un nemico, è possibile sparare per uccidere.

Una decisione del genere ha tuttavia delle conseguenze nel gioco, come il peggioramento dei rapporti con alcuni personaggi. In altre parole, questo Chapter One di Sherlock Holmes sarà anche un gioco investigativo, ma elementi di azione e di avventura saranno centrali lungo tutto il gameplay.

Sherlock è abbastanza agile, quindi potrete usare la sua rapidità per cambiare copertura o per evitare di essere colpiti. Impugna una piccola pistola e alcuni strumenti come le bombe fumogene che usa per incapacitare i nemici. Può anche usare l’ambiente a suo vantaggio, per esempio, sparando verso un supporto debole di un balcone per farlo precipitare.

Personalizzazione

La “base” del giocatore in Sherlock Holmes Chapter One è la vecchia abitazione del detective, una villa fatiscente e abbandonata dove ha trascorso la sua infanzia. Qui sarà possibile restaurare e decorare il posto come il giocatore meglio crede, e alcune stanze della villa saranno accessibili solo in un secondo momento per contribuire a svelare interessanti segreti su Sherlock e la sua famiglia.

Il Lead Feature Designer Martyniuk ci tiene a precisare anche che la personalizzazione di gioco non influirà solo sull’abitazione di Sherlock, ma anche sul personaggio.

Inoltre è possibile acquistare o trovare abiti per Sherlock durante tutto il gioco. Alcuni saranno cosmetici e cambieranno l’aspetto del detective, mentre altri saranno necessari per completare alcune missioni.

Piani di sviluppo

Sherlock Holmes Chapter One al momento è ancora in una fase di pre-alpha, e gli sviluppatori di Frogwares prevedono di avere un gameplay giocabile intorno a dicembre 2020 o gennaio 2021, mentre il gioco completo sarà pubblicato più avanti nel corso del 2021. Sono in programma anche contenuti aggiuntivi da rilasciare dopo il lancio ufficiale, ma il titolo non sarà un game as a service: l’obiettivo principale è pubblicare un gioco completo e autonomo sviluppato e pubblicato interamente da Frogwares che da sempre si occupa dei giochi di Sherlock Holmes.

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

beta privata ghostrunner

Ghostrunner: beta privata disponibile da oggi

Control: AWE, guida alle missioni secondarie

Control: AWE | Dove trovare le 7 Missioni Secondarie