The Medium non avrà più il ray tracing su Xbox Series X?

The Medium, Bloober Team, Xbox Series X, The Medium ray tracing

Aggiornamento: in seguito alle varie segnalazioni e feedback, è stato lo stesso Bloober Team a intervenire affermando che l’esclusione del Ray Tracing dalle schede gioco di The Medium è stata soltanto un errore e che la feature sarà inserita nel gioco finale.

Piccolo giallo per The Medium, il nuovo horror di Bloober Team (Layers of Fears, Blair Witch) in arrivo in esclusiva di Xbox Series X: la pagina ufficiale del gioco non riporta più la presenza del Ray Tracing nel gioco.

Che la feature, annunciata negli scorsi mesi, sia stata esclusa dalla versione definitiva di The Medium? La domanda al momento non ha una risposta semplice, anche perché la caratteristica viene indicata su altre web page dedicata al gioco.

The Medium, Bloober Team, Xbox Series X, The Medium ray tracing

D’altro canto, è difficile pensare che l’apparato marketing di Microsoft abbia omesso un dato così importante dalla scheda del gioco.

A questo punto non ci resta che attendere qualche news o precisazione da Bloober Team e dal publisher.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Xboxera

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Apple conferma che i servizi di cloud gaming come xCloud e Stadia violano le linee guida dell’App Store

Man of Medan, Man of Medan Xbox Game Pass, Supermassive Games, The Dark Pictures Anthology, The Dark Pictures Anthology Xbox Game Pass

Man of Medan: l’orrore arriva su Xbox Game Pass