HOME » news

Hideo Kojima è nella giuria della Mostra del Cinema di Venezia

Da sempre legato al mondo del cinema, Hideo Kojima, autore della saga di Metal Gear Solid e di Death Stranding, sarà presente alla 77ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia in qualità di giurato.

La celebre mostra del cinema si terrà dal 2 al 12 settembre 2020 e sarà diretta da Alberto Barbera. Sono state istituite 4 giurie internazionali, e l’audace autore di videogiochi Hideo Kojima sarà presente in quella chiamata Venice Virtual Reality.

Come suggerisce il nome, tale giuria assegnerà i Leoni D’Oro legati alla narrazione via Realtà Virtuale. Kojima affronterà l’arduo compito da giurato assieme a Celine Tricart (USA), regista, sceneggiatrice e presidentessa della Lucid Dreams Productions, azienda specializzata nell’utilizzo delle nuove tecnologie, e Asif Kapadia (UK), regista di documentari come Amy (Premio Oscar del 2015), Senna e Maradona, ma anche di due episodi della serie Netflix Mindhunters.

Leone d'oro di Venezia

La Giuria Venice Virtual Reality assegnerà i premi Gran Premio della Giuria per la migliore opera VR immersiva, Miglior esperienza VR e Migliore storia VR. Ecco la descrizione che il sito della Biennale di Venezia fa di Hideo Kojima:

Hideo Kojima (Giappone) è un autore di videogiochi noto in tutto il mondo per aver allargato i confini della creatività in questo campo. E’ considerato il padre del genere stealth, videogioco d’azione basato sull’abilità del giocatore di evitare di essere rilevato dal nemico. Nel 2015 fonda la società Kojima Productions, adottando il motto From sapiens to ludens. Nel 2019 la società realizza il suo primo titolo, Death Stranding, per PlayStation® 4. Dalla sua uscita, Death Stranding ha ottenuto numerosi premi e un successo mondiale.

Nelle altre giurie della Mostra del Cinema di Venezia sono presenti ovviamente altre celebrità internazionali di spicco come Cate Blanchett e Christine Vachon. Potete consultare il programma della manifestazione sul sito ufficiale.

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

Anthem: pirati e PvP sono le prossime mosse di BioWare

Marvel's Spider-Man Miles Morales, pubblicate le foto del dietro le quinte

Marvel’s Spider-Man Miles Morales: prime immagini da dietro le quinte