Un nuovo Battle Royale gratuito in arrivo dallo studio di Lawbreakers

Radical Heights


Vi ricordate di LawBreakers ?

Lo studio dietro la sua produzione, Boss Key Production, dopo aver annunciato la settimana scorsa di aver concentrato i suoi sforzi altrove, ha annunciato oggi il suo nuovo titolo e, indovinate un po’, sarà proprio un battle royale.
Di quelli davvero originali.
Non ve la bevete vero ?

La ricetta per Radical Heights.

Radical Heights è il nuovo videogioco di Boss Key Production, un battle royale ambientato in un mondo coloratissimo con un estetica dichiaratamente ispirata ai mai troppo lodati anni ottanta.

Boss Key Production, nel tentativo di differenziarsi dall’affollatissimo mercato dei Battle Royale popolato da mostri di vendite come Fortnite o PlayerUnknown’s Battlegrounds, ha deciso di puntare su una certa ilarità e scemenza di fondo creando un videogioco che faccia appeal grazie alla combinazione di ambientazione e richiami alla cultura pop.

A rinforzare quest’ossatura troviamo un gameplay che mischia i classici elementi da Battle Royale come un sacco di giocatori, un mondo da esplorare e la vittoria per essere gli ultimi rimasti in vita a idee prese da videogiochi come Smash TV: il titolo è ambientato in uno show televisivo dove concorrenti si massacrano a vicenda per la gloria e per la fama in una cittadina dichiaratamente ispirata agli anni ottanta.

Soldi, Money, Cash.

“Cash Is King” è un motto che gli sviluppatori hanno usato per cercare di descrivere tale meccaniche: esplorando gli scenari e distruggendo gli oggetti presenti sarà possibile ottenere una valuta in grado da funzionare come merce di scambio con dispositivi presenti sulla mappa in grado di assicurare al giocatore armi e altri oggetti.

Radical Heights

Inoltre, secondo Boss Key Productions, è importante notare come “Il denaro in-game di Radical Heights è unico nel suo genere perché non si resetta ad ogni partita, bensì viene mantenuto per le partite successive. Giocare partite, collezionare denaro, uccidere avversari, interagire con i distributori di bonus, comprare cosmetici o accumulare altro denaro sono tutte azioni possibili e sostanzialmente utili all’interno del nostro titolo”

Avendo l’ambientazione anni ottanta Radical Heights si fregia di veicoli e armi appropriati come biciclette BMX, trampolini, pupazzi gonfiabili o esplosivi remoti. Zach Lowery, creative director dietro al progetto, ha sottolineato come Radical Heights sia un progetto pieno di pasiione, sviluppato e distribuito interamente da Boss Key Production.

“Siamo grandi fan dei videogiochi Battle Royale come lo siamo dell’estetica propria degli anni ottanta. Per questo, volevamo dare la nostra versione del genere e creare un mondo con l’estetica degli anni ottanta ma con la tecnologia del 2023, un mondo con uno show televisivo fuori di testa dove i concorrenti si affrontano per la fama e per i premi”

L’uscita su Steam Early Access per Radical Heights è prevista per il 10 Aprile, cioè domani; il titolo verrà distribuito gratuitamente.
Un Founder Pack con oggetti esclusivi e bonus di vario tipo diventerà disponibile per 14.99$ all’uscita.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

blades in the dark guida gioco e recensione gdr player guida pdf

Blades In The Dark – La città dei ladri apre le sue porte

blizzcon diversity meet up

Blizzcon 2018, annunciate le date ufficiali