HOME » news

Il DualSense di PS5 darà sensazioni eccezionali

il dualsense di ps5 offrirà sensazioni eccezionali grazie ai feedback tattili

Fin dalla presentazione del DualSense, il controller ufficiale di PlayStation 5, si è voluto mettere il punto sulla sua capacità di trasmettere sensazioni attraverso il feedback tattile, cioè una tecnologia in grado di far sentire al giocatore ciò che sta avvenendo su schermo attraverso uno stimolo del senso del tatto.

Nei videogiochi è facile immedesimarsi grazie alla vista e all’udito, ma non si può certo dire lo stesso per gli altri sensi, tra cui il tatto che, a parte con la vibrazione, non viene solleticato e destato da ciò che il personaggio controllato sta eseguendo in quel momento, dato che non siamo noi in persona a toccare un oggetto o a guidare un veicolo.

Stando però alle parole di alcuni sviluppatori, con il DualSense questo cambierà. Il dev Mike Bithell e il compositore Austin Wintory hanno parlato delle loro sensazioni in un podcast di IGN affermando che il controller di PS5 sarà eccezionale grazie ai feedback tattili.

Wintory si è soffermato su come DualSense e engine sonoro saranno perfettamente integrati. Unreal Engine 5 infatti utilizza per il sonoro il Tempest Engine che permetterà di simulare il suono di ogni singola goccia di pioggia durante una tempesta.

Bithell, invece, ha affermato che le gocce di pioggia non verranno avvertite solo con l’udito, ma anche con una sensazione tattile che ci farà credere di essere effettivamente lì. Su come questo sarà possibile, Bithell non si è voluto sbilanciare troppo. Sony aveva d’altronde già discusso della cosa dicendo che il DualSense tenterà di comunicare la sensazione di camminare nel fango o la tensione di una corda. Il joypad, inoltre, potrebbe simulare la sensazione di guida su due diverse superfici stradali.

Queste considerazioni si aggiungono a quelle fatte da Szymon Ergmanski, project manager di Bloober Team, lo studio polacco di Layers of Fear, Observer e del prossimo The Medium. Secondo la sua opinione, il feedback aptico del controller riuscirà a rendere più immersivi i videogiochi horror.

Le caratteristiche del DualSense rappresentano un’ottima opportunità per fornire ulteriori informazioni sull’ambientazione e per creare maggiore suspense durante l’esperienza. Tutto ciò è un toccasana per il genere horror.

Se tutte queste indiscrezioni e anticipazioni dovessero poi rivelarsi vere, anche solo in parte, potremmo davvero dire di essere arrivati a un punto di svolta del gaming.


Leggi anche: Giocatori propongono diverse colorazioni per il DualSense.

FONTE IGN America

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

GTA V, GTA Online, Rockstar Games, Grand Theft Auto

Gli effetti collaterali del mettere Grand Theft Auto V gratis

Le puntate di Community in cui si gioca a D&D, con Pierce in copertina

Community: cosa possiamo imparare, come giocatori, dagli episodi a tema D&D #2