HOME » news

Bloober Team annuncia Observer System Redux

Observer, Bloober Team

Lanciato nel 2017 da Bloober Team (lo stesso dei due Layers of Fear e di Blair Witch, suo “esordio americano”), l’horror cyberpunk Observer si è imposto come uno dei suoi titoli più interessanti e amati. Non a caso, proprio un progetto legato a Observer potrebbe rappresentare l’approdo di Bloober Team alla next-gen, grazie a quella che sembra essere una remastered denominata Observer System Redux, il cui account ufficiale è stato lanciato su Twitter nelle scorse ore.

Questo il primo tweet dell’account, il cui copy dà qualche vago indizio sul progetto (si parla a chiare lettere di “next gen” e di produzione “in progress”):

Di cosa si tratterà di preciso? Sarà davvero un’innocua remastered o potremo trovarci davanti qualcosa di più stuzzicante? Se ci pensiamo il titolo dell’operazione (“System Redux”) porterebbe quasi a pensare a un’operazione più radicale, come un remake, magari pensato da Bloober per dare alla sua opera una veste di maggior respiro.

Una cosa è certa: presto forse dovremo tornare nella cupa Cracovia del futuro, e potrebbe essere un’esperienza ancora una volta cruda e sorprendente.

FONTE DualShockers

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Cyberpunk 2077, V, CD Projekt Red

L’uscita Cyberpunk 2077 non slitterà, parola di CD Projekt Red

Godfall, PlayStation 5, Sony

Godfall: nuovi dettagli da Sony