HOME » news

Nintendo è contraria alle creazioni su Dreams basate sulle sue IP

Aggiornamento 30/03/2020

Qualche giorno fa – news in basso – vi abbiamo parlato di una querelle sorta tra Nintendo e un utente della community di Dreams che aveva creato un livello ispirato a Mario.

L’azienda giapponese non l’ha presa bene e ha fatto rimuovere la creazione per violazione del copyright. La domanda che ci era sorta spontanea fu: “e tutti gli altri livelli ispirati a giochi Nintendo che fine faranno?”. La risposta è arrivata da Sony, publisher di Dreams, gioco in esclusiva per PS4, che ha fatto sapere di aver ricevuto lamentele da parte di Nintendo e, per questo motivo, di aver provveduto a eliminare da Dreams ogni riferimento a opere della società di Mario & Co. Ecco cosa si legge nella nota ufficiale:

Sony Interactive Entertainment sta informando gli utenti interessati che un avviso di violazione di copyright è stato ricevuto da parte di Nintendo, e che i contenuti verranno rimossi. Non possiamo commentare in merito alla mole di contenuti che verranno tolti, poiché il procedimento verrà effettuato sulla base dei singoli casi.

Pertanto, se avete creato qualcosa su Dreams basata su opere Nintendo, sappiate che potrebbe essere rimossa.

_________________________________________________________________________

NEWS 21/03/2020

Che Nintendo sia molto gelosa delle sue IP, cioè le proprietà intellettuali, non è un segreto. Tutte le aziende cercano di difendere i propri interessi, ma spesso e volentieri Nintendo si mostra troppo intransigente nei confronti delle creazioni dei fan basate sui suoi prodotti.

Le creazioni fanmade fanno parte del gioco e non è raro trovare esempi di software house lusingate dai lavori amatoriali eseguiti dai fan più creativi (basti pensare a Capcom che ha citato nei titoli di coda di Resident Evil 2 Remake i ragazzi di Invader Studios, il team italiano che, prima di sviluppare Daymare 1998 (qui la nostra recensione), lavorò a un proprio rifacimento proprio di RE2.

A Nintendo, invece, sembra dare molto fastidio ricevere omaggi, per questa ragione ha deciso di far cancellare da Dreams una creazione basata su una sua famosa IP, anzi, la più famosa probabilmente, Super Mario Bros.

I fatti sono i seguenti: Piece_of_Craft, membro della vastissima community che affolla il titolo di Media Molecule, ha creato un videogioco sulla falsariga di Super Mario Bros. intitolato Rigged Mario. Dopo qualche giorno, ha ricevuto un’e-mail con un avviso di rimozione del suo gioco da Dreams a causa di una violazione del copyright. Il denunciante? Nintendo.

Piece_of_Craft ha pubblicato sul suo profilo Twitter un messaggio in cui rende nota la faccenda.

Su Dreams sono tuttora presenti molte creazioni basate sui videogiochi Nintendo, come potete rendervi conto dal video che postiamo qui di seguito. A questo punto non sappiamo se queste resisteranno o se verranno abbattute una a una.

Sul tool messo a disposizione da Media Molecule è la norma trovare opere ispirate ad altri videogiochi, a film e serie tv, pertanto la linea sottile che separa omaggio e violazione del copyright può far inciampare più di qualcuno.

Voi cosa ne pensate di questa storia? Troppo severi in casa Nintendo o hanno fatto bene a tutelarsi? Ricordiamo che Media Molecule ha avviato la beta di un programma che permetterà agli utenti di guadagnare dai propri lavori. Ovviamente, le limitazioni saranno evidenti: ad esempio, sarà permesso di aderire esclusivamente ai maggiorenni e potranno avere scopo di lucro solo livelli originali.

Nel caso in questione, non ci sarebbe stato sicuramente alcun modo per lucrare, visto che le intenzioni non sembravano essere quelle e, dato ancor più importante, lo stesso team francese non lo avrebbe permesso.

FONTE Nintendo Everything
Vampire: The Masquerade - Coteries of New York

Vampire: The Masquerade – Coteries of New York arriva su PS4

recensione doom eternal

Ho giocato Doom Eternal e sono diventato un sedicenne Metallaro | Recensione