The Witcher 3: una mod permette a Geralt di combattere con un esercito di lupi

mod lupi the witcher 3

The Witcher 3 è ancora giocato da milioni di persone e ciò è reso possibile anche dall’incredibile mole di mod che esistono per il gioco di ruolo di CD Projekt Red. Ce ne sono davvero per tutti i gusti, dalle più assurde a quelle che rendono il gameplay ancora più realistico e immersivo.

Lo sappiamo bene, in The Witcher 3: Wild Hunt c’è un bestiario molto ricco e la fauna non è sempre composta da animaletti cordiali. Tra i nemici che Geralt deve affrontare ci sono anche i lupi, tuttavia chi non ha mai sognato di poter combattere al loro fianco piuttosto che doverli uccidere? Grazie alla mod di apomorph questo è possibile.



geralt contro i lupi.jpg
I combattimenti con i lupi sono all’ordine del giorno in The Witcher 3: Wild Hunt, con questa mod invece saranno i nostri migliori alleati. La mod ha ancora qualche problemino, ma risulta già motlo godibile.

Il modder l’ha chiamata Friendly Wolves, titolo che tradisce subito le sue intenzioni. Grazie a una modifica del codice di gioco, impostando cioè i lupi in modalità animals_charmed, questi diventano alleati di Geralt. La prima versione della mod aveva qualche problema, infatti, i famelici animali non attaccavano lo strigo però allo stesso tempo non avevano istinti predatori contro altri piccoli animali che, solitamente, fanno parte della loro dieta, rendendo tutto poco realistico. Lupi amichevoli ok, ma non cani da tartufo.

Nella seconda versione, apomorph ha impostato i lupi su ‘cacciatore’, in modo che riprendessero la loro natura, continuando però a combattere al fianco di Geralt e non contro.

Qualche intoppo potrebbe ancora sussistere, quindi, se notate atteggiamenti dei lupi che non vi convincono provate a scaricare la versione precedente. Un lupo che ci copre le spalle è sempre ben accetto, ma un esercito di questi meravigliosi animali è ancora meglio.


Leggi anche: Le migliori mod per Dark Souls

Consigliato da Player: Come si installano le mod di Monster Hunter World

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

naughty dog accusata di crunch time

Naughty Dog e il crunch time, una storia infinita

Silent Hill, Pyramid Head

Sony sta per salvare le serie storiche di Konami?