Nintendo, il trailer del suo parco a tema è pazzesco

https://www.player.it/wp-content/uploads/2020/01/Nintendo-world-parco-a-tema.jpg

A sei mesi dal lancio di Super Nintendo World, parco a tema del colosso nipponico padre di Mario e Zelda, la multinazionale ha diffuso un trailer che svela alcune delle folli caratteristiche di questo luogo di divertimenti.

Nintendo world parco a tema.jpg

Ebbene, stando al trailer diffuso in queste ore, il Super Nintendo Park non deluderà le aspettative di chi crede sarà la perfetta incarnazione delle caratteristiche che hanno reso la major un marchio inconfondibile: innovazione, originalità e un pizzico di follia. Il parco infatti offrirà ai giocatEHM visitatori, una perfetta esperienza gamificata:

Attraverso un’app sul nostro smartphone (scaricabile al nostro arrivo) e a uno speciale braccialetto/orologio che ci verrà consegnato all’entrata potremo infatti esplorare il parco non solo visitando le varie attrazioni ma, mediante la realtà aumentata, risolvendo sfide, vincendo boss fight e collezionando monetine esattamente come faremmo durante una run a Super Mario.

L’intero percorso sarà infatti caratterizzato da riproduzioni dei famosi “blocchi” utilizzati per ottenere monetine e risorse di altro tipo nei vari “Mario”, che verranno attivati dal nostro “mariorologio” (concedeteci la licenza poetica).

nintendo world orologio
Un frame della presentazione di Super Nintendo World nel quale si mostrano gli “orologi” che verranno dati ai visitatori all’inizio della visita (fonte: Famitsu via Kotaku).

Come se non bastasse, mediante l’app la direzione del parco sarà in grado di fare una classifica in tempo reale dei “migliori giocatori” presenti al suo interno, rendendoci parte di una vera e propria sfida (anche se è prevista la possibilità di alleanze fra diversi giocatori, volte a superare gli ostacoli).

Bene, non ci resta che saluta… ehi, c’è qualcuno dall’altra parte o siete corsi a prenotare il primo biglietto per Osaka?! Ah, beh, e come biasimarvi…


>>Leggi anche: Sony ufficializza la sua assenza dall’E3 2020<<

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Kotaku

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

tutti i trucchi e i cheats di skyrim

Trucchi The Elder Scrolls Skyrim: Cheats e Codici!

The City boardgame recensione

Recensione | The City