“Dona un soldo al tuo Witcher” sbarca in The Witcher con una mod

The Witcher, The Witcher Enanched Edition

La Witcher-mania dovuta al successo della serie Netflix uscita lo scorso 20 dicembre sembra ormai essere arrivata a un punto di non ritorno, tanto da produrre veri e propri “cross-over” fra i giochi di CD Projekt Red e quanto fatto dal team della showrunner Lauren Schmidt Hissirch attraverso mod che inseriscono elementi del telefilm all’interno dei giochi. La notizia di oggi riguarda una di esse, che introduce all’interno di The Witcher: enanched edition  una delle “trovate” che hanno fatto la fortuna del prodotto Netflix.

Dopo la mod che permette di applicare le fattezze di Henry Cavill e Anya Chalotra ai modelli poligonali di Geralt di Rivia e Yennefer di Vergenberg in The Witcher 3 ne è arrivata una che siamo certi accontenterà gli appassionati dei tormentoni. La mod, infatti, sostituisce l’ormai celeberrima Dona un soldo al tuo Witcher alla canzone che il bardo Dandelion/Ranuncolo/Jaskier  (ormai indicare tutti i nomi del personaggio è quasi d’obbligo!) alla canzone che l’NPC canta all’interno della locanda Nuova Narakort di Vizima nel corso dell’avventura.

 

Se ci pensiamo non poteva che finire così: fin dalla release del The Witcher targato Netflix la canzone (che compare all’interno dell’episodio tre) si è imposta come vera e propria “sigla (non)ufficiale della serie”, facendo esplodere una mania nella mania, ed era solo questione di tempo prima che qualche fan (in questo caso il modder Hub977 desse vita a questa “combo suprema”.

 

Jaskier nel The Witcher di Netflix

Una ricerca giunta a un buon esito, anche se un dettaglio appare difficilmente spiegabile: sembra infatti che il successo della canzone sia stato tanto inatteso da cogliere Netflix impreparata, dato che non ha pubblicato alcuna versione del singolo su servizi di streaming musicale come Spotify, lasciando al solo YouTube l’onore di diffondere il verbo (per approfondire rimandiamo alla story di The Verge che approfondisce la questione).

In ogni caso diteci: installerete anche voi la mod nel caso The Witcher-Enanched Edition fosse ancora nel vostro PC o ormai la voce del buon Dandelion (come? Non sapete dove trovarla? Ma è logico: a questo link!) ha finito per esaurire la vostra salute mentale rendendovela inascoltabile?

>>Leggi anche: The Witcher 3 supera per la prima volta 100.000 giocatori simultanei su Steam<<

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

un prequel mai rilasciato di portal

Portal di Valve ha un prequel… mai rilasciato

league of legends in unreal engine 4

Vediamo come sarebbe League of Legends in Unreal Engine 4