HOME » news

[Gamescom 2019] Tutte le novità della fiera tra Nintendo Indie, Microsoft, Google Stadia e ONL!


La prima giornata della Gamescom 2019 è andata ed ha portato con sé quattro conferenze diverse, ognuna con i suoi titoli e le sue caratteristiche. Da quelle monobrand come quella dedicata ai titoli indipendenti di Nintendo e quella dedicata al mondo Microsoft, a quella dedicata allo streaming di Google Stadia arrivando a quella più generalista chiamata ONL, ovvero il grande evento live della Gamescom condotto anche questa volta dal buon vecchio Geoff Keighley.

Le conferenze si sono svolte tutte quante nel corso del pomeriggio di Lunedì 19 Agosto 2019 e noi di Player.it le abbiamo seguite praticamente tutte commentandole in live.
Potete trovare il nostro commento, con pause e stop alla ricerca di bibite energetiche sul nostro canale youtube e qui.

Bando alle ciance, cominciamo insieme a guardare ai contenuti di questa lunga giornata di conferenze.

Indice


Nintendo Indie World alla Gamescom 2019
L’inside XBOX di Microsoft alla Gamescom 2019
Lo Stadia Connect di Google alla Gamescom 2019
L’Opening Night Live di Geoff Keighley alla Gamescom 2019

Nintendo Indie World alla Gamescom 2019

nintendo indie world gamescom 2019

La conferenza che Nintendo ha deciso di portare a questa fiera del videogioco si è incentrata praticamente tutta sul mondo dei videogiochi indipendenti, sottolineando anche una certa amicizia che intercorre tra il colosso di Kyoto e quell’altro colosso del mondo dei videogiochi, quello famoso per il sistema operativo Windows e per l’intero mondo Xbox; andiamo con ordine.

Risk Of Rain 2 arriva su Nintendo Switch

risk of rain 2 nintendo switch

Il primo titolo mostrato all’interno della conferenza è Risk Of Rain 2, seguito di un popolare roguelite realizzato da Hopoo Games anni fa ed ora arrivato al suo secondo capitolo. Questa volta Risk Of Rain arriva nel mondo in tre dimensioni con un gameplay ed uno shooting più profondo senza dimenticare l’enorme quantità di morti necessarie per poter potenziare i propri personaggi e per acquisire qualche conoscenza ulteriore sul gameplay del titolo.

Il titolo arriverà nel corso dell’estate del 2019, in una data non ancora ben specificata.

La splendida pixel art di Eastward arriva su Nintendo Switch

eastward

Eastward è il nuovo gioco Chucklefish tutto pixel art di grandissimo pregio. Il titolo, previsto anche per PC, parla di una società futuristica prossima al collasso al minimo della popolazione umana. In questo ambiente un minatore chiamato John scopre all’interno di una struttura governativa segreta nascosta nelle profondità della terra una ragazza giovanissima chiamata Sam. Questo duo, dopo essere scappato dalla città, inizierà un viaggio emotivamente molto complicato alla ricerca delle origini della ragazza e alla ricerca della verità dietro il mistero del mostro mangiauomini che sta decimando pian piano le popolazioni cittadine locali.

Il titolo ha un arrivo previsto su Nintendo Switch per il 2020.

Finger Fighters su Nintendo Switch

freedom fingers nintendo switch

Freedom Fingers è uno shoot’em up bidimensionale che arriverà su switch dopo esser passato prima per Playstation 4, Xbox One e PC sempre grazie al lavoro di Wide Right Interactive. Il titolo è uno sparatutto arcade bidimensionale con disegni fatti a mano e con un grande numero di doppiatori di talento tra cui anche il buon vecchio Nolan North (Nathan Drake di Uncharted). La colonna sonora del titolo sarà realizzata da una lunga serie di gruppi rock americani come Red Fang, White Fence, True Widow e altri.

Nei panni del pilota spaziale Gamma Ray il giocatore dovrà salvare degli scienziati da dei terroristi, il tutto sulla sua astronave a forma di mano in un viaggio che destinato ad attraversare le galassie.

Il titolo arriverà su Switch entro la fine dell’anno.

RÖKI arriva su Nintendo Switch

roki nintendo switch

Durante la conferenza Nintendo è stato annunciato l’arrivo di RÖKI, un titolo che richiama fortemente la mitologia e le ambientazioni del nordeuropa. Il giocatore si troverà a vestire i panni di Tove, una ragazza chiamata a salvare la sua famiglia e a compiere un viaggio che le mostrerà la sua vera natura.

Il titolo sta venendo sviluppato da Polygon Threehouse ed è firmato da Tom Jones, game designer noto per aver lavorato a titoli come Killzone e Heavenly Sword.

Il titolo arriverà su Nintendo Switch durante il corso dell’inverno 2019.

Torchlight II approda su Switch

torchilight 2 nintendo switch

Al Nintendo Indie World del Gamescom 2019 c’è anche Torchlight 2, action rpg hack and slash molto caro agli appassionati di Diablo perché già visto più e più volte su Pc e le varie console. Il titolo arriverà sulla consolina Nintendo con un sacco di contenuti originali e con un sistema di controllo riadattato per l’occasione, oltre alla possibilità di giocarlo in portabilità. L’hack and slash in questione richiama da vicino l0 stile e il mondo di Diablo perché è stato sviluppato da una software house composta da sviluppatori che hanno lavorato alla versione originale del capolavoro Blizzard.

Non bisognerà attendere tanto tempo per mettere le mani su Torchlght 2, il titolo arriverà su Nintendo Switch il 3 Settembre 2019!.

Skater XL approda su Nintendo Switch

skater xl

Durante il Nintendo Indie World Direct è stato annunciato l’arrivo di Skater XL sulla consolina della casa di Kyoto, in concomitanza con la pubblicazione delle edizioni “complete” per Steam e Xbox One.

Il titolo, attualmente in accesso anticipato, ha dato origine ad una community di modder estremamente attiva che hanno positivamente modificato il gioco aggiungendo addirittura nuove features di gameplay. Il titolo si concentra sulla fisica e sulla libertà creativa ed è stato realizzato lavorando a stretto contatto con un sacco di appassionati di Skateboard, mettendo anche animazioni estremamente precise all’interno del gameplay.

Il titolo arriverà su Nintendo Switch nel corso del 2020.

Youropa giungerà anche su Switch da quest’estate

youropa

Youropa, un puzzle adventure game realizzato da Frecle e uscito su PC (con notevoli riscontri) a Giugno 2018 arriverà anche in quel di Nintendo Switch ed è stato presentato durante la conferenza Indie World di Nintendo.

Il titolo è un misto tra adventure game e puzzle dove i giocatori si ritroveranno a controllare un avatar all’interno di una città ove la gravità è stata alterata; qui si sviluppa il gameplay, in una lunga serie di enigmi dove logica e fisica verranno messe a dura prova. Il titolo ha anche dalla sua un editor di livelli e la possibilità di personalizzare la propria forma con un comodo editor.

Il titolo arriverà sulla consolina Nintendo durante l’inverno.

Superhot arriva su Steam

superhot

Alcuni dei rumour usciti nel corso dei passati giorni vedevano SuperHot arrivare su Nintendo Switch.
La cosa è stata confermata con l’annuncio ufficiale durante la conferenza Nintendo; il divertentissimo sparatutto indipendente, dove movimento e tempo sono parametri strettamente collegati è arrivato su Nintendo Switch in un edizione praticamente identica a quella esistente su PC.

SuperHot è disponibile dal 19 agosto su Nintendo Switch

Dungeon Defenders Awakened arriva su Nintendo Switch

dungeon defenders awakened

Durante lo show di Nintendo la compagnia ha presentato l’arrivo di Dungeon Defenders: Awakened, titolo che verrà lanciato in esclusiva temporale su Nintendo Sweitch da Chromatic Games. Il titolo è stato presentato con un trailer che mostra benissimo gli elementi RPG e le meccaniche tower defence che hanno caratterizzato i precedenti capitoli del brand. Il titolo è riuscito a vedere la luce grazie ad un imponente campagna kickstarter, lanciata cinque mesi fa, con cui sono stati racimolati più di quattrocentomila dollari, quasi il doppio di quelli inizialmente richiesti, grazie all’aiuto di undicimila giocatori.

In Dungeon Defenders Awakened il giocatore potrà scegliere tra quattro diversi eroie e giocare assieme ad un massimo di tre amici grazie alla presenza dello schermo condiviso. Il titolo avrà 15 mappe, 10 tipologie di nemici e tre diversi boss che basteranno a garantire al titolo oltre un centinaio d’ore di gioco di longevità. Il titolo avrà dalla sua anche il cross-save con le altre edizioni del titolo, quelle Playstation 4, Xbox One e PC.

Il titolo arriverà su Nintendo Switch a Febbraio 2020 mentre arriverà sulle altre console in una data non ancora precisata.

The Touryst arriva su Nintendo Switch

the touryst

The Touryst è il nuovo titolo di Shin’en Multimedia, una software house intenzionata a portarci in vacanza all’interno del complesso di Monument Island. In The Touryst si possono fare tutte le cose che si fanno solitamente in vacanza: esplorare isole esotiche o antichi monumenti, esplorare miniere profonde alla ricerca di passaggi segreti e generalmente vivere avventure piuttosto rischiose dal punto di vista salutistico e legale.

Il titolo arriverà su Nintendo Switch a Novembre 2019, con tutta la sua grafica cubettosa ed il suo carico di contenuti.

Let’s Get Spooky! Arriva Skellboy.

a

Se vi piacciono gli scheletri abbiamo qui per voi un gioco che non potete lasciarvi scappare: Skellboy!
Il titolo di UmaikiGames approderà all’uscita su Nintendo Switch portando sulla consolina Nintendo un aciton gdr pieno di ossa. Il protagonista del titolo sarà lo scheletro Skippy, uno scheletro quadrato e flessibile dotato di indomito coraggio che dovrà usare per impedire al mago di corte del regno di cubold di evocare un esercito di non morti.

Il titolo ha uno splendido comparto grafico in Pixel Art che fa assomigliare gli scenari di gioco a piccoli diorami disegnati a mano; dal punto di vista delle meccaniche il titolo sarà estremamente personalizzabile grazie alla possibilità di modificare a nostro piacimento le parti del corpo del nostro scheletrino, per creare nuovi stili di combattimento ed evolvere le abilità verso direzioni altrimenti mai viste. Una specie di piccolo metroidvania puccioso tra scheletri ed avversari, con potenziamenti continui per il nostro protagonista non-morto!

Il titolo arriverà su Nintendo Switch (e su PC) il 3 Dicembre.

Earthnight su Nintendo Switch

earthnight gameplay

Earthnight è un titolo sviluppato da Cleaversoft che ha dalla sua un comparto artistico impressionante, pieno di illustrazioni realizzate a mano. Il mondo di Earthnight è un mondo sull’orlo del precipizio dove noi, una ragazza, ci ritroveremo a risvegliarci dallo spazio per precipitarci sul globo azzurro per salvare capra e cavoli. Per farlo ci ritroveremo a compiere lunghissimi percorsi in groppa a draghi celesti, in livelli platform ad alta velocità caratterizzati da numerosi power up e da numerosi salti da compiere.

Il titolo arriverà su Nintendo Switch nel corso del 2019

Hotline Miami Collection su Nintendo Switch

hotline miami

Devolver Digital e Nintendo si sono alleate per portare sulla consolina ibrida il miglior videogioco ultraviolento degli ultimi anni. In Hotline Miami ci ritroveremo all’interno di un ambientazione dal sapore ottantiano alle prese con sporchi regolamenti di conti, armati di quello che troviamo e vestiti di tutto punto, con una maschera animalesca in testa. Hotline Miami arriva su Nintendo Switch in una splendida collection che contiene i due capitoli al momento usciti, con la splendida colonna sonora retrowave ed il suo carico sanguilento di violenza e morti ripetute.

Hotline Miami è un piccolo capolavoro di stile e giocabilità, un puzzle game con tantissimo sangue e altrettanta necessità di riflessi. Nel titolo di Dennaton Games ci ritroveremo a dover ripulire dei livelli da nemici che muoiono in un singolo colpo e possono spedirci al creatore con un altrettanto gradito singolo colpo; il respawn è istantaneo, i livelli abbastanza e la longevità giusta. Difficile chiudere di più ad un esperienza a basso budget, specie quando si ha quell’estetica e quella colonna sonora.

La Hotline Miami Collection è disponibile su Nintendo Switch a partire dal 19 Agosto 2019.

Cos’altro c’era nella conferenza Nintendo?

Questi non sono tutti i titoli presentati dal colosso di Kyoto; la conferenza è continuata con un veloce showreel contenente moltissimi altri videogiochi in arrivo per la console ibrida della grande N:

  • Blasphemous
  • Close To The Sun
  • Cat Quest II
  • Spiritfarer
  • Trine 4: The Nightmare Prince
  • Creature In The Well
  • One Finger Death Punch 2
  • Best Friend Forever
  • PHOGS!
  • What The Golf!
  • Kine (annunciato anche per una cosa che vedremo dopo…)
  • Hypercharge: Unboxed
  • Northgard
  • Sparklite
  • Munchkin: Quacked Quest

La collaborazione con Microsoft: Ori And The Blind Forest arriva su Nintendo Switch!

ori and the blind forest nintendo switch

Alla fine della conferenza c’è stata la cosìdetta bomba.

Nintendo, nel cementare la sua partnership con Microsoft, ha introdotto nel suo catalogo un indie realizzato dalla compagnia di Redmond estremamente apprezzato nel mondo dei videogiochi: Ori And The Blind Forest.

Il titolo arriverà in versione Definitive Edition, completo di tutti i contenuti aggiuntivi arrivati con il tempo. L’annuncio di Ori And The Blind Forest: Definitive Edition segue l’arrivo di Cuphead sulla console portatile Nintendo, aumentando la vicinanza tra le due compagnie videoludiche e l’intenzioni di Microsoft di essere un editore multipiattaforma.

Ori And The Blind Forest: Definitive Edition è un metroidvania dallo stile grafico estremamente accattivante tra i belli usciti nel corso degli ultimi anni ed è stato apprezzato in modo pressoché unanime da pubblico e critica; l’arrivo del titolo su Nintendo Switch rappresenta il momento perfetto per recuperarlo se non lo avete ancora giocato.

L’inside XBOX di Microsoft alla Gamescom 2019

Anche Microsoft ha avuto la sua conferenza alla Gamescom 2019; nonostante l’assenza di vere bombe assolute la conferenza è stata piena di trailer con titoli interessanti e tante altre piccole cose da guardare per poter soddisfare la propria voglia di videogiochi della casa di Redmond, per PC e Xbox One.

Vediamo insieme cosa c’è stato all’interno di tale conferenza.

Borderlands 3

borderlands 3

Il primissimo trailer mostrato da Microsoft non è altro che quello di Borderlands 3, attesissimo looter shooter di Gearbox Software che mette sul piatto una quantità enorme di armi, mostri, personaggi ed ambientazioni. nel trailer, nello specifico, è possibile osservare la cooperativa split screen che avviene su console per i giocatori che hanno voglia di invitare un proprio amico a giocare sullo stesso televisore.

Secondo quanto dichiarato da Gearbox nel corso della presentazione (spezzata in più segmenti) il titolo non sarà l’ultimo capitolo del franchise ed avrà DLC ispirati a quelli che si sono già visti all’itnerno della saga, con ambientazioni piratesche e ambientazioni fantasy.

Blair Witch

Il secondo trailer mostrato da Microsoft è quello di Blair Witch, videogioco horror che prende ispirazione del famosissimo film ma che presenta una storia originale in cui vivremo la vita di Ellis e delle sue visioni inquietanti che lo assillano mentre viaggia per la foresta di Black Hills. Il titolo è stato realizzato dagli stessi ragazzi autori di Layers Of Fear, altro horror in prima persona acclamatissimo da pubblico e critica.

Il titolo uscirà il 30 agosto 2019.

Nuovi giochi nell’XBOX Game Pass

Se siete alla ricerca di un abbonamento simil Netflix per poter mettere freno alle vostre voglie videoludiche Microsoft ha quello che fa per voi. L’xbox game pass, già presente sul mercato da un po’, si è arricchito di nuovi titoli appena annunciati durante l’inside xbox della gamescom 2019.

Ecco tutti i titoli annunciati:

19 Agosto

  • Age of Empires: Definitive Edition (Game Pass PC, Ultimate)
  • Devil May Cry 5 (Game Pass Xbox, Ultimate)
  • Stellaris (Game Pass Xbox, Ultimate)

22 Agosto

  • Ape Out (Game Pass PC, Ultimate)
  • Kingdom Come: Deliverance (Game Pass Xbox, PC, Ultimate)

27 Agosto

  • Bard’s Tale IV: Director’s Cut (Game Pass Xbox, PC, Ultimate)

30 Agosto

  • Blair Witch (Game Pass Xbox, PC, Ultimate)

Gears POP!

Microsoft durante la sua conferenza ha ricordato a tutti dell’esistenza di Gears POP!, primo capitolo mobile della saga che arriverà su Android e Ios il 22 Agosto.

NBA 2K20

Microsoft durante la sua conferenza ha anche mostrato un nuovo trailer per NBA 2K20, il nuovo episodio della serie sportiva realizzata da 2K Games che includerà un sacco di grandi nomi per la modalità storia. Questi nomi sono quelli dell’attore Idris Elba o di giocatori leggendari come Lebron James, tutti personaggi che si muoveranno intorno alla storia di un aspirante giocatore ell’NBA che muove i primi passi nella massima categoria del campionato americato della pallacanestro.

Tom Clancy’s Ghost Recon: Breakpoint

Durante la conferenza Microsoft abbiamo potuto assistere alla presentazione della nuova modalità competitiva di Ghost Recon Breakpoint chiamata Ghost War, una modalità PVP  quattro contro quattro che sarà disponibile dal lancio del titolo in cui i giocatori si dovranno alterarnare tra prede e predatori. La modalità avrà server dedicati, un sistema di progressi condivisi tra il PVE ed il PVP, zone che si restringeranno; tutte caratteristiche per offrire al giocatore la migliore esperienza possibiler in multiplayer.

Playerunknown’s Battleground: arriva la stagione 4

Durante la conferenza Microsoft della Gamescom 2019 Bluehole ne ha approfittato per presentare la quarta stagione di PUBG, conosciuto dal pubblico come Playerunknown’s Battlegrounds. Il titolo è stato presentato con un nuovo trailer dedicato interamente alla quarta stagione di gioco che porterà nuovi contenuti ed un sacco di novità, contenute all’interno dell’update aftermath.

Nuovi oggetti, nuovi items, nuove meccaniche, nuove features e non è tutto. Il team di sviluppo ha annunciato anche l’arrivo di una feature estremamente attesa dai giocatori di tutto il mondo: la possibilità di avere il cross play tra le varie piattaforme console; in questo modo i giocatori Xbox potranno giocare con quelli playstation e così via. I server per il crossplay saranno pronti per l’inizio del mese di ottobre mentre quelli di prova arriveranno durante il tardo settembre.

Wasteland 3

Sempre durante la Gamescom 2019 Microsoft e Inxile hanno presentato, durante l’inside xbox, un nuovo trailer di Wasteland 3, questa volta dedicato maggiormente agli eventi di trama. Wastelands 3, attualmente in sviluppo per PC, Xbox One e Playstation 4, sta venendo sviluppato da Inxile con ancora più forza (e fondi ) dopo essere stata acquisita da Microsoft stessa.

Questo è un sunto della trama di gioco mostrata nel trailer:

Il patriarca del colorado ha convocato i ranger del deserto nella sua terra per avvertirli delle numerose minacce che potrebbero incontrare sul loro cammino. L’arizona ha disperatamente bisogno dell’aiuto del patriarca, motivo per cui i ranger si vedranno costretti ad affrontare le terre desolate e ghiacciate affrontando gang, sette e mille altri diversi pericoli nella speranza di poter portare la forza del patriarca dalla loro dopo aver completato una serie di missioni.

Empire Of Sin

Microsoft durante la conferenza ha presentato un primo gameplay trailer per il suo Empire Of Sin, sviluppato in collaborazione con il titano Paradox Games.

Il titolo di Romero Games e Paradox Interactive catapulta il giocatore al centro del mondo criminale degli anni venti, spietato come non mai, durante il proibizionismo in quel di Chicago. Al giocatore verr’ richieste di incantare, intimidire, e fare tutto il necessario per ottenere il massimo potere e per poterlo controllare per la maggior quantit’ di tempo possibile. Un gioco ispirato ai grandi noir che travolge il giocatore con un atmosfera avvolgente e crudele, in grado di lasciarlo legato allo splendido gameplay tattico mostrato.

Vigor

L’inside xbox è stato anche l’evento giusto per Microsoft e Bohemia Interactive per presentare l’ultimo trailer del suo Vigor, uno sparatutto free to play disponibile gratuitamente su Xbox one e PC. In Vigor ci ritroveremo a dover sopravvivere all’interno del 1991 di una norvegia devastata da un disastro nucleare, insieme al resto del mondo. Il titolo ha ottenuto, rispetto alla versione early access, nuove armi e nuove missioni da completare.

Greedfall

Team Spiders è una software house non particolarmente conosciuta al mondo che è tornata alla ribalta grazie ad un titolo chiamato Greedfall, un action RPG di ispirazioen fantasy che sembra estremamente promettente, presentato con un nuovo trailer all’evento inside xbox organizzato da microsoft per la Gamescom 2019.

Il titolo è un action-rpg con personaggi molto interessanti che mostra anche ambientazioni e meccaniche, un titolo estremamente promettente che vuole coprire il vuoto lasciato sul mercato da titoli come The Witcher 3 o Skyrim, in arrivo su Xbox One e Pc il 10 Settembre 2019.

The Surge 2

Il mondo dei soulslike sta per osservare l’arrivo di un titolo particolarmente promettente, il seguito del The Surge realizzato qualche anno fa dai ragazzi di Deck 13 e pubblicato poi da Focus Home Interactive.

L’inside Xbox ha visto l’arrivo del trailer dedicato al gameplay di The Surge 2, titolo ambientato nella città di Jericho City e pregno di uno splendido stile fantascientifico anche abbastanza originale con nemici potenziati ciberneticamente che infestano la metropoli. Il protagonista, con il proprio esoscheletro, dovrà sopravvivere ai tanti pericoli che albergano nelle strade cittadine.

Il titolo magari non raggiungerà mai i fasti di un Bloodborne o di un Dark Souls ma sicuramente saprà farsi valere all’interno del panorama attuale dei soulslike; per poterlo scoprire non ci resta che attendere l’arrivo della versione definitiva durante l’ultima settimana di Settembre.

Metro Exodus: The Two Colones

Microsoft durante il suo Inside Xbox ha ospitato 4A Games per il reveal esclusivo della prima espansione dell’ultimo sparatutto in prima persona della software house ucraino/maltese. Metro Exodus avrà un DLC story based chiamato The Two Colones che sarà disponibile su tutti quanti gli store a partire da domani 20 Agosto.

Messo da parte Artyom per questa volta ai giocatori sarà permesso vestire i panni di due personaggi diversi, uno nuovo di zecca ed una vecchia conoscenza. L’annuncio del DLC è servito a 4A Games per annunciare l’arrivo dell’expansion pass di metro exodus, un pacchetto con al suo interno l’espansione I e II del titolo.

Gears 5

L’ultimo pezzo della presentazione di Microsoft è stato rappresentato da Gears 5, il nuovo capitolo del popolare third person shooter di Microsoft, questa volta sviluppato unicamente da Coalition invece che da Epic Games e People can Fly.

La prima parte della presentazione qui sopra presente mostra un sacco di dettagli della modalità horde di Gears 5, modalità multigiocatore che si prepara ad essere tra le preferite del titolo nel multiplayer online. Il resto di Gears 5, la modalità storia, è stato presentato successivamente durante L’Opening Night Live di Geoff Keighley che vedremo insieme dopo.

Lo Stadia Connect di Google alla Gamescom 2019

La conferenza di Google, lo Stadia Connect, alla Gamescom 2019 si è aperto con molta tranquilllità ricordando al pubblico in sala cos’è Google Stadia, quanto costa, quali sono i suoi vantaggi e così via. Ancora una volta abbiamo potuto dare un’occhiata al prezzo della founder’s edition (129$) e abbiamo potuto dare un’ occhiata più approfondita ad alcuni dei titoli che sono stati presentati durante la conferenza.

Gods & Monsters arriverà su Stadia

gods and monsters ubisoft stadia

Durante le chiacchiere dei due astanti scelti da Google c’è stato anche il tempo per rimarcare la collaborazione tra Google e Ubisoft con un annuncio riguardante Gods & Monsters, un action adventure game in cel shading ambientato durante gli anni della grecia antica visto all’ultimo E3. A quanto pare il titolo quando uscirà arriverà anche su Stadia, rimpolpando ancora una volta il carnet di giochi made in ubisoft della piattaforma.

Cyberpunk 2077 arriverà su Google Stadia

L’evento di Google Stadia è stato il palcoscenico per mostrare nuovamente uno dei videogiochi più attesi dell’intero panorama videoludico, stavolta in arrivo anche per la piattaforma gaming made in Google. Cyberpunk 2077, l’ultima opera di CD Projekt RED e uno dei titoli più attesi da praticamente tutta la redazione di Player.it, arriverà il prossimo anno su Google Stadia e sarà giocabile anche su Android utilizzando le caratteristiche tecniche della piattaforma di streaming.

Non avete voglia di montare una macchina da guerra per poter giocare al massimo a questo titolone polacco? Niente paura, fatevi un abbonamento Google Stadia, assicuratevi di avere una connessione degna di tale nome e dateci dentro. Cyberpunk 2077 potrebbe diventare un titolo per tutto così facendo!

Destiny 2: Shadowkeep

Sempre durante lo Stadia Connect c’è staeta la possibilità di osservare un nuovo trailer di Destiny 2 Shadowkeep, la nuova espansione dello sparatutto/gioco di ruolo degli autori di Halo, uno dei titoli chiave per la piattaforma Google visto che è l’unico al momento incluso nei vari tipi di abbonamento.

Destiny 2 Shadowkeep porterà i giocatori sulla luna e li metterà contro nuove minacce, armandoli con oggetti nuovi di zecca e con abilità mai viste prima. Il titolo vedrà anche il ritorno del personaggio di Eris Morn, rimasto in disparte dopo la versione base del titolo e ha sicuramente fatto drizzare le orecchie a tutti gli appassionati del brand Bungie.

Destiny 2 Shadowkeep arriverà su Google Stadia, Playstation 4, Microsoft Xbox One e Windows PC.

Stadia avrà anche Kine!

La conferenza di Google avrà dalla sua anche un interessante puzzle game chiamato Kine, titolo in arrivo a novembre e annunciato con dovizia di particolari durante l’evento Stadia Connect. Il titolo mischia uno stile grafico cartoneesco con una certa verve musicale di fondo, facendo muovere (in un simpatico trailer) tutti i personaggi a tempo, come a voler creare una piccola orchestrina.

In Kine, utilizzando tre personaggi noti come Euler, Quat e Roo, dovremo farci strada in scenari sempre diversi e piuttosto complicati sfruttando le caratteristiche fisiche dei nostri eroi.

Darksiders Genesis sarà giocabile anche su Stadia!

Durante lo Stadia Connect, Google ha dedicato spazio anche a Darksiders Genesis, uno spin off della saga di Darksiders che vira prepotentemente il gameplay verso un videogioco hack and slash con visuale isometrica piuttosto che verso l’action tridimensionale che abbiamo imparato ad apprezzare con gli ultimi tre capitoli.

Il nuovo trailer mostra un gameplay estremamente dinamico, con un sacco di mosse a disposizione dei nostri personaggi e una grandissima quantità di nemici da poter abbattere, senza dimenticarci di curiose fasi platform e/o esplorative che si sono fatte vedere durante il trailer di gioco.

Darksiders Genesis è un gioco di azione/avventura in cui, con pistole spianate e spade roteanti, ci si fa largo tra orde di demoni, angeli e creature di ogni tipo in un viaggio andata e ritorno per l’Inferno. Genesis offre ai giocatori un primo sguardo sul mondo di Darksiders prima degli eventi del gioco originale, introducendo inoltre il Cavaliere Conflitto“.

Il titolo arriverà su PC, Playstation 4,  Xbox One, Nintendo Switch e Stadia entro la fine del 2019 con una delle collector’s edition più interessanti degli ultimi anni.

Orcs Must Die 3!

Durante lo Stadia Connect Google ha approfittato per poter mostrare al pubblico una delle esclusive sulla sua piattaforma: il seguito di un brand piuttosto apprezzato che ha fatto proseliti in giro per il mondo; Orcs must die.

Il terzo capitolo di Orcs Must Die sarà il solito mischione delizioso tra il mondo dei tower defense e puzzle game, affrontabile da soli o in cooperativa con uano o più amici. Una grafica cartoonosa ed un gameplay semplice ed efficace sembrano essere alcune delle caratteristiche più in vista del titolo, per un videogioco che promette numerose ore di divertimento in compagnia o in solitaria.

Il titolo arriverà in esclusiva su Google Stadia e sarà disponibile al rilascio pubblico della piattaforma; mossa niente male per Google.

Windjammers 2 arriverà su Stadia

I più anzianotti tra di voi forse ricorderanno un certo Windjammers, un videogioco arcade funzionante su macchine Neo Geo che trasformava il mondo dei frisbee in uno sport all’ultimo colpo, con colpi speciali, fiamme ed esplosioni di vario tipo.

Il seguito di tale titolo, annunciato tempo fa dalla buon vecchia DotEmu, arriverà anche su Stadia visto che il nuovo trailer è stato presentato allo Stadia Connect di quest’anno; ancora una volta avremo a che fare con dei frisbee da lanciare a gran velocità, con più personaggi, più arene, più mosse speciali e molti altri contenuti.

Purtroppo il titolo è stato rimandato al 2020 per motivi a noi ignoti ma poco importa, il trailer mostrato ha lasciato ben sperare per quanto riguarda la qualità generica del titolo stesso; noi lo aspettiamo con pazienza, e voi?

Il remake di Destroy All Humans arriverà anche su Google Stadia

Anche qui Google ha tentato di attentare al cuore dei giocatori più incartapecoriti; con il supporto di THQ Nordic l’azienda ha rivelato l’arrivo su Google Stadia di Destroy All Humans, il remake del classico gioco per Playstation 2 e Xbox originariamente sviluppato dai ragazzi di Pandemic.

Il trailer mostrato durante l’evento di Stadia ha messo nero su bianco il gameplay del titolo, rimasto praticamente inalterato rispetto l’originale a dimostrazione dell’ottimo lavoro fatto dai ragazzi di Black Forest Games, autori del recente Fade Of Silence. Il nostro alieno preferito questa volta si muoverà con maggiore velocità, avrà abilità in volo migliori ed avrà a disposizione una psicocinesi nuova di zecca, pronta per seminare il panico in giro.

Superhot ed espansione arrivano su Google Stadia.

Ancora una volta durante la  Gamescom 2019 abbiamo potuto osservare qualcosa su SuperHot e sulla sua espansione Mind, Control, Delete.

Entrambi i titoli arriveranno su Google Stadia in un lasso ancora imprecisato di tempo.

Farming Simulator 19 Platinum Edition in arrivo su Google Stadia

Durante lo Stadia Connect del Gamescom 2019 abbiamo anche visto l’annuncio di Farming Simulator 19 per la piattaforma di gaming in cloud Google Stadia in una data ancora imprecisata. Il titolo di Giants Software è, come prevedibile, un incredibile simulatore di vita agreste con macchinari, campi e mansioni da svolgere per poter mandare avanti la propria azienda agricola. Il titolo ha anche una sua curiosa lega esportiva dedicata ai giocatori più competitivi e più appassionati.

Samurai Showdown arriva su Google Stadia

Lo Stadia Connect è stato anche il palcoscenico perfetto per permettere a SNK di annunciare l’arrivo del suo Samurai Showdown su Google Stadia. Samurai Showdown è un picchiaduro piuttosto particolare uscito durante lo scorso giugno su Playstation 4 e Xbox One ed è stato presentato con un trailer nuovo di zecca.

Il capitolo che possiamo vedere ora è il primo videogioco della serie ad uscire dopo undici anni di silenzio stampa, a venticinque anni dal capostitpite. Un picchiaduro incentrato sui combattimenti con le armi, molto più ragionato e impostato sulla difesa degli altri picchiaduro presenti sul mercato. Il titolo presenta al lancio un roster con 13 diversi personaggi tra i più amati della saga; tra questi ci sono anche tre nuovi volti che i giocatori impareranno ad apprezzare nel corso del tempo.

Il titolo sarà supportato da un season pass che aggiungerà contenuti con il passare del tempo e che avreà dalla sua un sacco di differenti modalità di gioco impostate per il gameplay più competitivo.

Il nuovo GRID arriverà su Stadia

Durante lo Stadia Connect Codemaster ha annunciato l’arrivo del suo nuovo capitolo di GRID per Google Stadia; il nuovo titolo di corse della software house inglese arriverà anche sulla piattaforma di Game Streaming del colosso di Mountain View.

GRID è il reboot di una serie motoristica piuttosto apprezzata negli anni passati che può vantare la collaborazione con il famosissimo pilota Fernando Alonso. Il titolo è il quarto videogioco della serie GRID ed offre un’ intensa azione in piste che spaziano praticamente per quattro diversi continenti, andando a pescare strade e circuiti tra i più famosi del mondo. La selezione di veicoli sarà grande, con auto da moltissime categorie come.

Il titolo arriverà su Stadia in una data ancora imprecisata.

Doom Eternal su Stadia (ma lo sapevamo già).

Durante lo Stadia Connect Google ha presentato anche un nuovo, piccolissimo ma graditissimo trailer di Doom Eternal, il nuovo sparatutto di Id Software che promette di far faville sin da subito grazie ad una moltitudine di modifiche alla già meravigliosa formula del Doom uscito nel 2016.

Uno dei giochi per cui abbiamo l’hype maggiore in assoluto, in uscita fra pochi mesi.

Attack On Titan 2: Final Battle

Sempre allo Stadia Connect abbiamo potuto assistere, grazie alla volontà di Bandai Namco, ad un trailer per Attack On Titan 2 Final Battle, in arrivo anch’esso su Google Stadia.

Il titolo non è altro che la versione definitiva del videogioco su licenza Shinjeki No Kyojin uscito lo scorso anno, con personaggi e missioni appartenenti alla terza stagione di gioco per oltre quaranta differenti personaggi giocabili. Il titolo avrà dalla sua anche nuove armi e nuovi episodi, in modo da poter portare la storia del titolo un po’ più in la.

Aggiunta interessante è anche la Wall Reclamation Mode, modalità nella quale gli utenti potranno insieme alla propria squadra, conquistare i territori occupati dai giganti.

The Elder Scrolls Online: Elsweyr su Google Stadia

Sempre durante lo Stadia Connect abbiamo avuto la possibilità di osservare un nuovo trailer per The Elder Scrolls Online Elswey. L’MMORPG arriverà anche su Google Stadia in una data non ancora ben precisata e porterà le atmosfere della saga RPG più famosa del pc gaming all’interno della piattaforma di Google.

Borderlands 3 (con un trailer uguale a quello di marzo…)

2K Games e Gearbox Software tenevano nel farci sapere che Borderlands 3, la nuova iterazione del looter shooter più popolare in circolazione, arriverà anche su Google Stadia. Durante l’Inside Xbox di cui sopra abbiamo potuto osservare un nuovo trailer per la creatura di Gearbox e sarebbe stato quindi lecito aspettarsi altro materiale ancora per questa conferenza.

Così non è stato e anzi, Google ha mostrato per Borderlands 3 il trailer “so happy together” già mostrato a metà marzo; quasi deludente oseremmo dire.

Il gioco rimane comunque molto interessante e non vediamo l’ora di metterci le mani sopra con l’arrivo di settembre. Il titolo arriverà su Google Stadia entro la fine dell’anno.

Watch Dogs Legion su Google Stadia

A voler ulteriormente rimarcare l’alleanza tra Ubisoft e Google è arrivato Watch Dogs Legion, nuovo capitolo del videogioco action open world ad altissima concentrazioen di Hacker che abbiamo potuto vedere per la prima volta durante l’E3 2019. Il titolo di Ubisoft ha dalla sua un trailer nuovo, in cui vengono mostrati altri personaggi del gioco tra cui un simpatico vecchietto dotato di un’ abilità davvero speciale: può morire casualmente.

Watch Dogs Legion uscirà a marzo 2020 ed avrà dalla sua una meccanica di gioco piuttosto strana: ogni personaggio presente a schermo sarà giocabile ed ogni personaggio avrà dalla sua caratteristiche specifiche che lo renderà più o meno adatto per i compiti che vorremo intraprendere; in questo modo il titolo di Ubisoft avrà dalla sua una varietà a dir poco incredibile di personaggi e situazioni con cui divertire i giocatori.

L’opening night live di Geoff Keighley alla Gamescom 2019

Il main event del primo giorno di Gamescom 2019 era ovviamente l’opening night live diretto da Geoff Keighley, lo stesso giornalista responsabile per gli apprezzati The Games Awards e volto storico di un sacco di conferenze legate al mondo dei videogiochi.

Durante l’opening night live, chiamata anche per comodità ONL, abbiamo potuto vedere un sacco di belle cose: trailer di giochi molto attesi, momento con personalità on-stage di grande interesse e addirittura premiazioni per i Gamescom Awards 2019 ad alcuni videogiochi.

Vediamo insieme cosa è successo:

Gears 5 e la modalità campagna

Se durante l’inside xbox della gamescom 2019 abbiamo potuto assistere alla presentazione della modalità Horde, durante l’ONL abbiamo potuto assistere ad un approfondimento sulla modalità campagna di Gears 5. Rod Fergusson è salito sul palco ed ha svelato un trailer con al suo interno i personaggi principali del titolo sviluppato da The Coalition, lasciando anche qualche informazione di natura tecnica sul come sarà il titolo

The Coalition ha sostanzialmente confermato di aver lavorato per avere una modalità campagna che gira a 60FPS 4K su Xbox One X, la scelta migliore per avere una campagna dall’enorme impatto visivo. Nono sono state mostrate altre scene di gameplay ma si è tornati a parlare della modalità Horde, chiaramente una delle punte di diamante della produzione Microsoft.

Il titolo di The Coalition sarà disponibile su Xbox One e PC a partire dal 10 settembre; i possessori di Xbox Game Pass Ultimate avranno invece la possibilità di giocatore al titolo sin da quattro giorni prima.

Comanche, il grande ritorno

Sempre durante il primo giorno di Gamescom abbiamo potuto osservare, per la prima volta, Comanche. Il titolo non è altro che un reboot di una vecchia e popolare IP in cui, al comando di elicotteri di varia forma e natura, ci si ritrovava a dover completare missioni di tipo militare. Il titolo sarà un gioco online ed è stato presentato anche attraverso un filmato CGI.

La veresione alpha del titolo verrà rilasciata durante i primi mesi del 2020.

Need For Speed: Heat (e Need For Speed: Heat Studio)

Openin Night Live, Gamescom 2019.
Electronic Arts si sveglia e decide di mostrare il primo gameplay trailer per Need For Speed Heat, il nuovo capitolo della leggendaria saga automobilistica basata sul mondo degli inseguimenti e delle corse clandestine.

Nel nuovo Need For Speed si correrà di giorno mentre di notte si rischierà il tutto e per tutto per avere un auto all’altezza della situazioen. Il titolo rimetterà in primo piano le personalizzazioni estetiche e tecniche per la propria auto, in modo da ottenere il veicolo perfetto. Ogni pilota che si affronterà avrà doti, stili e preferenze differenti quando si tratterà di modificare la propria auto.

Il titolo avrà dalla sua una grandissima quantità di ricambi e modifiche per il proprio veicolo e sarà anche possibile scambiare i motori delle varie auto per poter trasformare la propria macchinina in una bestia assetata d’asfalto. Durante gli eventi diurni le gare saranno tra il lecito e illecito mentre di notte la difficoltà aumenterà insieme ai rischi e alle ricompense. Non sopravvivere fino all’avvento dell’alba significherà poter perdere tutto ciò che si ha.

Il titolo sembra quindi proporre un gameplay doppio, da una parte una specie di modalità facile con gli eventi diurni, dall’altra la crudeltà e le grandi ricompense degli eventi notturni. Il titolo sarà ambientato nella cittadina di Palm City, un vero e proprio paradiso per gli amanti delle corse. La città sarà suddivisa in distretti dove di giorno sarà possibile prendere parte alle sfide Speedhunters Showdown, corse legali in cui si vince denaro mentre di notte la città si trasforma in una specie di corrotto parco giochi, patria delle corse illegali, protette da poliziotti corrotti.

Il titolo sarà disponibile a partire dall’8 novembre su Playstation 4, Xbox One e PC.

L’annuncio inaspetatto: Kerbal Space Program 2

Uno degli annunci più inaspettati di tutto l’evento è stato sicuramente quello riguardante Kerbal Space Program 2, il sequel del simulatore di lanci spaziali stavolta sviluppato da Star Theory Games, destinato ad approdare in quel di steam durante la primavera del 2020 e destinato anche ad una release su console.

Rispetto al capitolo precedente qui avremo a che fare con più contenuti e più complessità: nuove navi interstellari, nuove basi, ancora più parametri da tenere sott’occhio ed una modalità multiplayer di cui ancora non sappiamo nulla.

Il titolo avrà, come il suo predecessore, supporto completo alle più svariate mod possibile ed avrà addirittura un tutorial per permettere ai giocatori di apprendere le complicate nozioni necessarie all’usufruizione del titolo.

La difficoltà e la complessità rimarranno invariate, secondo quanto dichiarato dagli sviluppatori.

Little Nightmares II

Uno dei titoli annunciati durante l’ONL è Little Nightmares II, seguito di un apprezzatissimo survival horror uscito l’anno scorso dotato di uno charme tutto suo.
Scoprite qualcosa di più su questo titolo leggendo l’articolo che ci abbiamo scritto sopra.

Il primo filmato di gameplay di Predator Hunting Grounds

L’ONL è stato anche il teatro perfetto per presentare il primo filmato di gameplay per Predator: Hunting Grounds, lo sparatutto multigiocatore asimettrico basato sulla licenza cinematografica di Predator annunciato durante l’ultimo E3.

Il titolo promette di portare su schermo due differenti emozioni: il bridivo del cacciatore che ha trovato le sue prede e che vuole eliminarle e il terrore che si prova quando si viene braccati da un essere estremamente potente e veloce. Il titolo presenta un multigiocatore quattro contro uno asimettrico, dove quattro giocatori interpretano i membri del fire team ed uno interpreta il predator. Il fire team avrà differenti obbiettivi: portare a termine missioni paramilitari, eliminare nemici, recuperare oggetti importanti e così via; il tutto senza cadere all’interno dell’imboscata del predator.

Il cacciatore letale sarà controllato da un singolo giocatore ed avrà una lista di abilità e tecniche direttamente mutuate da quello che avevamo potuto conoscere nel film: invisibilità, armi aliene, modalità visive particolari e così via. Secondo gli sviluppatori il level design delle mappe è stato ideato con in mente due macro percorsi, uno dedicato al fire-team e l’altro dedicato al predator stesso che si muoverà di albero in albero, di ramo in ramo, cercando di mantenere una chiara posizione di vantaggio sui propri avversari. Giocando nel fire team si avrà una modalità in prima persona mentre giocando nei panni del predator si impersonerà l’alieno da una modalità in terza persona.

Il titolo debutterà su Playstation 4 in modo esclusivo nel 2020.

Monster Hunter Iceborne –

Durante l’ONL c’è stato spazio anche per mostrare un intera espansione, quella di Monster Hunter World.

Monster Hunter World Iceborne sembra già rispettare i canoni di qualità a cui Capcom ci ha abituato con il titolo base. Nuovi mostri, nuove armi, nuove ambientazioni per tantissime altre ore di gioco, tantissima farm e tantissime morti.

The Cycle di Yaeger Studio

La software house responsabile del bellissimo Spec Ops The Line aveva dichiarato tempo fa di aver in mente uno sparatutto in prima persona multigiocatore ambientato su di un mondo particolarmente ostile, dove soltanto cooperando attivamente con gli altri giocatori sarebbe stato possibile sopravvivere ed avere la meglio sulla natura e sulla crudeltà umana.

Questo sparatutto, chiamato The Cycle, ha visto il suo primo gameplay trailer mostrato durante l’ONL della gamescom 2019.

Il titolo punta a offrire un’ esperienza a dir poco unica mischiando gli scontri in PVE a quelli in PVP. Altri giocatori e creature controllate dall’intelligenza artificiale saranno pane per i nostri denti e uccidendoli potremo mettere mano su delle risorse da usare per acquistare nuovi strumenti di morte o per creare alleanze (temporanee) con altri giocatori.

Il titolo è disponibile in versione alpha gratuitamente tramite l’Epic Games Store.

Life Is Strange 2 – Episodio 4

L’Opening Night Live della Gamescom 2019 ha anche permesso a Square Enix di rilasciare il trailer di lancio per Life Is Strange 2: Episode 4, disponibile a partire da giovedì 22 agosto su PC, Playstation 4 e Xbox One.

Il titolo continua la storia di Life Is Strange 2 a partire da dove l’avevamo lasciata nell’episodio 3; ecco a voi la sinossi ufficiale del titolo che contiene spoiler (a vostro rischio e pericolo).

Durante l’Opening Night Live della Gamescom 2019, Square Enix ha rilasciato il trailer di lancio di Life is Strange 2: Episode 4, che sarà disponibile a partire da giovedì 22 agosto su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

“Gravemente ferito nella contea di Humboldt, in California, Sean si sveglia in ospedale e trova Daniel ancora disperso. In stato di arresto e messo di fronte a domande difficili, le opzioni di Sean sono poche: solo la velocità di pensiero e degli alleati inaspettati possono garantirgli la libertà. Alla ricerca di Daniel sotto il sole cocente del Nevada e attraverso gelide notti nel deserto, Sean deve ancora prendere le sue scelte più difficili. Puerto Lobos e il sogno di libertà non sono mai sembrati così lontani.”

Humankind, il nuovo Civilization made in SEGA.

Dopo la presentazione di Life Is Strange 2 è arrivato il momento di Sega, publisher giapponese noto per Sonic  The Hedgehog e mille altre cose che ha presentato il suo nuovo titolo tripla A sviluppato dai ragazzi di Amplitude Studios.

Humanking si presenta al pubblico con un trailer che mischia una curiosa scena musicale/spaziale ad un qualcosa che vedremmo molto facilmente all’interno di un videogioco 4X o di un videogioco strategico storico. Il titolo non ha ancora una data d’uscita precisa ma è previsto per il 2020.

Tra questi figura il reveal del misterioso nuovo gioco di SEGA, la cui esistenza era stata segnalata dalal software house tramite diversi teaser pubblicati nel corso dei giorni immediatamente antecedenti alla fiera di Colonia. ll sipario sul progetto si è finalmente alzato, rivelando Humankind, nuovo titolo che si è presentato in un primo trailer di annuncio, che potete visionare direttamente in apertura a questa news. Il titolo è sviluppato dal team di Amplitude Studios e si presenta come uno strategico storico. Ad ora, SEGA non ha fornito una data di pubblicazione precisa per Humankind, ma il gioco è atteso per il 2020.

Ancora una volta Borderlands 3

L’ultima apparizione di Gearbox Software all’interno della Gamescom 2019 è stata durante l’ONL con Paul Sage che si è messo a discutere su di alcuni dettagli del titolo. Il designer ha parlato dell’endgame del titolo citando la modalità Cirlce Of Slaughter, ovvero una modalità di sopravvivenza a ondate in cui più si sopravvive più bottine si ottiene. Oltre ad essa ci sarà la modalità Proving Grounds, maggiormentei incentrata sull’esplorazione con missioni sempre diverse generate in modo procedurale.

Everspace 2

Durante l’ONL uno dei titoli più interessati mostrati al pubblico con un trailer è senza ombra di dubbio Everspace 2, uno sparatutto spaziale per singolo giocatore in cui ci ritroveremo ad esplorare la galassia trovando tesori ed evolvendo la navetta in perfetto stile gioco di ruolo. Il  titolo avrà un open world con una trama molto matura e moltissimi segreti sparsi per i pianeti più disparati; in tutto questo ci ritroveremo a farci degli alleati concludendo missioni secondarie e a raccogliere i tesori di mondi infinitamente lontani dalla nostra cultura e dalla nostra vita quotidiana.

Il titolo sarà disponibile nel corso del 2021 su PC, Playstation 4 e Xbox One. Ancora nessuna parola è stata rilasciata riguardo la presenza di edizione Nintendo Switch o Google Stadia del titolo.

Fifa 20 e il volta Football

Durante l’ONL abbiamo anche potuto assistere alla presentazione del più importante titolo calscistico in arrivo: Fifa 20 e la sua modalità volta, vera novità del capitolo di questo anno. Si tratta di una modalità con differente gameplay: squadre da tre, quattro o cinque giocatori ispirate al mondo del calcio da strada; una specie di grande tutorual narrativo per tutti quelli interessati al mondo del calcio reale.

Il gioco sarà disponibile a partire dal 27 settembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

The Witcher 3: Complete Edition su Nintendo Switch

Sempre nel corso dell’Opening Night Live alla Gamescom 2019 abbiamo potuto osservare nuovamente la versione Nintendo Switch di The Witcher 3: Wild Hunt Complete Edition scoprendo anche la sua data d’uscita.

Il titolone di CD Projekt Red uscirà sulla consolina nintendo il 15 Ottobre 2019.

Disintegration, una nuova IP per il creatore di Halo

Durante l’ONL uno degli annunci più interessanti fatti è stato sicuramente quello riguardante Disintegration, titolo attualemtne sviluppato presso uno degli studi presieduti da uno dei game designer dietro il primo leggendario Halo.

Disintegration è uno sparatutto in prima persona che mischia multiplayer e singleplayer mettendoci al comando di esoscheletri e veicoli. Ad interessare particolarmente è l’ambientazione del titolo, post-apocalittica con un piglio fantascientifico niente male. In Disintegration la terra è distrutta in seguito al sovrappopolamento e ad una pandemia globale.

Disintegration uscirà nel corso del 2020 su PC, Xbox One e PlayStation 4.

Darksiders Genesis (di nuovo)

Lo stesso identico trailer visto qui per cui valgono le stesse identiche considerazioni.

Gylt, il titolo esclusivo per Google Stadia

L’ONL della gamescom 2019 è stato il palcoscenico in cui Tequila Works (autori del buon Rime) ha mostrato per la prima volta uno dei titoli di lancio di Google Stadia, una delle esclusive della piattaforma. Questo titolo, chiamato GYLT, metterà il giocatore nei panni di una bambina alla ricerca della sorella in un mondo buio e terrificante.

Una specie di survival horror pieno di avventura, in cui sarà necessario usare più l’ingegno che la muscolatura per sopravvivere e vincere le proprio sfide. Il titolo chiederà al giocatore di usare le proprie risorse al momento giusto, compresa la torcia che rappresenterà il faro nella notte che stiamo vivendo che però potrà essere vista dai nostri nemici.

Destiny 2: Shadowkeep – Season Of The Undying

Un nuovo trailer riguardante Shadowkeep e la sua lore per Destiny 2.

Remothered – Broken Porcelain; il nuovo capitolo del survival horror italiano

Durante l’ONL è stato anche presentato Remothered: Broken Porcelain, il nuovo titolo del seguito del Remothered: Tormented Fathers che recensimmo tempo fa. Il titolo si è mostrato con un nuovo trailer completamente di carattere narrativo che mostra le splendide atmosfere del titolo e gli splendidi personaggi; secondo quanto dichiarato dagli sviluppatori il titolo porta con se nuove caratteristiche per la serie sia in termini digameplay che in termini di narrazione.

Il titolo parlerà dell’Ashmann Inn, una dimora piena di terribili segreti e di minacce allucinanti; tutto questo sarà fatto venire a galla attraverso una mistura interessante di Survival Horror e Stealth.

Il titolo non ha ancora una data precisa ma arriverà nell’estate del 2020 su PC, Ps4, Xbox One e Nintendo Switch.

Epic Games Store: nuovi giochi annunciati.

Durante l’ONL Epic Games ha approfittato del panel per parlare velocemente di una lunga serie di nuovi giochi che saranno in un modo o nell’altro esclusive per la sua piattaforma. Tra questi titoli troviamo anche MTG Arena, che sarà sempre disponibile dal sito di Wizards Of The Coast ma che avrà unicamente EPS come launchere di terze parti.

Erica, il film interattivo

 

Durante l’Opening Night Live Sony ha annunciato un nuovo videogioco chiamato Erica, un vero e proprio Thriller Interattivo.
Il titolo, di cui vi parleremo approfonditamente nel corso dei prossimi giorni, è disponibile sin da subito sullo store sony per dieci euro.

Anno 1800 diventa gratis per qualche giorno ed ottiene dei DLC.

Per celebrare il successo di Anno 1800 Ubisoft ha rilasciato informazioni riguardanti i due nuovi DLC che arriveranno all’interno del gioco con un trailer mostrato durante la serata dell’ONL alla Gamescom 2019. Il titolo sarà giocabile gratuitamente su Uplay sino al 25 Settembre.

Arriva Port Royale 4

Kalypso Media e Gaming Minds Studios hanno utilizzato il palco dell’ONL alla GamesCom 2019 per annunciare niente poco di meno che il nuovo capitolo di Port Royale, previsto per il prossimo anno su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

Vi lasciamo il trailer e la sinossi ufficiale che già farà saltare di gioia tutti gli appassionati di pirati:

“Salpa e unisciti alle potenze coloniali di Spagna, Inghilterra, Francia e Paesi Bassi nella loro lotta per la supremazia dei Caraibi nel 17° secolo. In Port Royale 4 assumerai il controllo di una colonia nei panni di un giovane e ambizioso governatore impaziente di imparare ciò che serve per gestire e far crescere il suo piccolo insediamento in una vivace città commerciale.
Port Royale 4 si basa sul successo dei giochi precedenti, offrendo una costruzione più profonda e un gameplay raffinato, oltre a molti altri aggiornamenti. Attraverso quattro diverse campagne per giocatore singolo svilupperai complesse rotte commerciali nei Caraibi. La mappa dettagliata del mare in 3D ti aiuterà a evitare pericoli e creare le rotte commerciali più efficienti. Sblocca nuovi edifici cittadini completando le missioni e conquista città rivali per proteggere la tua supremazia caraibica. Fai attenzione ai pirati e agli altri corsari, nella tua missione per dominare i Caraibi del 17° secolo, mentre affronti flotte ostili in nuovissime battaglie basate su combattimento a turni”.

Una data d’uscita per Iron Harvest, l’RTS Dieselpunk.

Deep Silver e King Art Games hanno svelato la data d’uscita e mostrato un trailer per Iron Harvest 1920, il nuovo classic RTS ambientato in un universo dieselpunk ispirato ai lavori dell’artista polacco Jakub Rozalski.

Il titolo diventerà disponibile a partire dal primo settembre 2020 su Playstation 4, Xbox One e PC.

Arriva l’alpha test di Call Of Duty Modern Warfare su Playstation 4

Durante l’opening night live di Geoff alla Gamescom 2019 abbiamo visto un annuncio riguardante il nuovo Call Of Duty: Modern Warfare, ovvero l’arrivo dell’alpha test esclusivo per Playstation 4 che sarà disponibile nel corso dei prossimi giorni.

L’alpha test consisterà in partite 2 vs 2 in modalità gunfight e sarà gratuitamente disponibile a tutti gli utenti Playstation 4 a partire da venerdì 23 agosto, finendo il 25 agosto.

Più in avanti nell’anno inizierà la fase beta vera e proprieta del titolo che includerà anche il crossplay, feature a lungo attesa.

Call Of Duty: Modern Warfare sarà disponibile per PC, Playstation 4 e Xbox One a partire dal 25 Ottobre.

Il finale con il botto porta il nome di Death Stranding

Hideo Kojima, Death Stranding, Gamescom 2019, filmati sui personaggi, filmati di gameplay.

Per maggiori informazioni sul titolo forse più atteso dell’intera generazione vi lasciamo all’articolo apposito scritto dal nostro IlCirox.

PS5 e Scarlett non avranno tempi di caricamento

La next-gen non avrà tempi di caricamento: ecco perché è importante

little nightmares cop

[Gamescom 2019] Arriva Little Nightmares 2!