Play Modena 2018: Serpentarium rivela le cover dei moduli previsti per L’Ultima Torcia

Serpentarium Spoiler Play Modena 2018 - Cover L'Ultima Torcia


Logo SerpentariumLa Serpentarium – casa editrice di Sine Requie, L’Ultima Torcia, Alba di Chtulhu e Anime e Sangue – fondata da Leonardo Moretti e Matteo Cortini ci ha sempre abituato a ricevere qualche spoiler prima di appuntamenti importanti come Play: Festival del Gioco a Modena e Lucca Comics&Games.

Questa volta, però, decide una nuova formula per svelare i suoi sei – si cinque avete capito bene, due per L’Ultima Torcia, tre per Sine Requie e uno per Alba di Chtulhu – un social contest in cui a vincere saranno le faccine che riceveranno più click.

Serpentarium Spoiler Play Modena 2018 - social contestLo so che a voi non interessa nulla delle faccine – ne tanto meno che la community su Facebook che si è attrezzata e a fatto cuneo per massimizzare i risultati e veicolare cosi i click di tutti gli utenti – e che siete qui solo per scoprire quali sono i prodotti disvelati sin ora. E allora, bando alle ciance e andiamo subito a vedere di cosa si tratta.

Le prime due espansioni ad essersi assicurati più faccine sono i nuovi moduli de L’Ultima Torcia e, sorpresa delle sorprese, uno non è una zona del mondo di Leo& Curte come tutti ci saremo aspettati.

Prima di andare a scoprire cosa sia però, dedichiamo qualche momento alla bellissima copertina del più canonico dei due prodotti che, brrr, non c’è che dire, pullulerà sicuramente di morti e carcasse ambulanti a quanto vedo: ne sono certo!

Play Modena 2018: Serpentarium- L'Ultima Torcia, La contea di PAsso Destino tavola di Mateo Spirito
La tavola è stata realizzata da Matteo Spirito e definirla “evocativa” è a parer mio riduttivo. MAMMAMIA gli zombie!!!!!

Utilissima per capire di cosa si tratti anche la scheda riassuntiva rilasciata per l’occasione:Play Modena 2018 L'Ultima Torcia - Scheda riassuntiva Contea di Passo Destino

Si, sono d’accordo con voi, ci sarà da divertirsi. Già sento alcuni che si sfregano le mani, pregustando novità sul culto di Zaghorath ma non fermiamoci qui perché siamo arrivato alla NOVITA‘.

E’ infatti piombato come un fulmine a ciel sereno questo nuovo genere di corebook che sarà la contentezza di ogni appassionato di “gioco all’antica” e “deep escape“. Il nome della linea dice già tutto:Play Modena 2018: Serpentarium - MEGADUNGEONSi, avete capito bene, un intero modulo dedicato a questo format.
Ve le ricordate quelle sessioni lunghissime fatte di patatine&coca-cola al lume di una fioca lampadina negli anni 90? Bene, stanno per tornare.

Dai, su, non perdete altro tempo. Gustatevi la copertina:

Play Modena 2018: Serpentarium - L'Ultima Torcia, Megadungeon L'Ordalia del Castello di Scarghul tavola di Rob Akeiron
La tavola è realizzata da Rob Akeiron ed è innegabile come recuperi l’appeal del francise Fantasy degli anni 80/90

Questa la scheda riassuntiva dedicata:Play Modena 2018 L'Ultima Torcia - Scheda riassuntiva Megadungeon L'Ordalia del Castello di Scarghul

Lo so che siete avidi di conoscenza e che vorreste sapere altro ma per ora è tutto qui. Dovrete attendere la scadenza di un altro contest per sapere qualcosa di più sugli altri “misteriosi” prodotto in cantiere ma, non temete, noi di Player.it continueremo a monitorare la situazione per voi. Potete starne certi.

A presto!

________________________________________________________________________

[amazon_link asins=’8899579083,8899579113,B077N9FQWQ’ template=’Carosello_prodotti’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’9e2de776-2187-11e8-9088-99d17009f501′]

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Andrea De Bellis

Appassionato da sempre di gioco di ruolo, intervallo per anni la mia vita tra questi, lo studio e il lavoro. Dopo un periodo da giornalista professionista decido di laurearmi in storia, mia altra grande passione. Da qui il passo alla scrittura è breve.

Comprendendo come l'intrattenimento non possa essere in alcun modo scisso dal provare emozioni, mi propongo quale recensore emozionale per Player.it, ideando e curando nel frattempo le rubriche "Italy&Videogames", "Interviste Impossibili", "LARP: A Night With..." e "Autori di Ruolo: D12 domande a...", scrivendo il romanzo "Il diario del dott. Flammini" e ideando e lanciando le rubriche "Venerdì Oldies" e "Recensioni Emozionali", sostenendo sempre quanto sia più interessante parlare di "cosa suscita un titolo quando lo si gioca" piuttosto che l'evergreen "cosa è e come come funziona questo gioco".

Il gioco è intrattenimento, l'intrattenimento è emozione, l'emozione è vita.

Chrono Trigger

Recensione Chrono Trigger (Steam)

tt isle of man

Arriva in italia TT Isle Of Man