Breath of the Wild e Super Mario Odyssey avranno il supporto VR di Labo

breath of the wild e super mario odyssey arrivano su labo vr

La realtà virtuale non ha avuto vita facile all’inizio, ma sta iniziando a prendere piede tra i giocatori console anche se in modo altalenante. Ora, anche Nintendo vuole proporre in modo serio un’offerta in realtà virtuale grazie a Labo. Nintendo ha annunciato per il 12 aprile l’arrivo su Switch del Toy-Con Labo VR, visore realizzato con l’utilizzo del Toy-Con 4. Ben presto, l’azienda giapponese aggiungerà il supporto a Labo VR a due grandi titoli usciti in esclusiva sulla sua console ibrida. Stiamo parlando dei due videogiochi più amati finora usciti su Switch: The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Super Mario Odyssey.

Link e Mario in VR


Questo supporto alla realtà virtuale sarà particolarmente esteso per The Legend of Zelda che, infatti, sarà giocabile interamente in VR, offrendo la stessa esperienza del titolo originale, ma come non l’avevate mai vista prima. Super Mario Odyssey, invece, vedrà l’arrivo di tre nuove mini-missioni nei mondi Seaside, Luncheon e Cap Kingdoms, che sono state create appositamente per l’esperienza VR. Insomma, il pacchetto completo sembra essere di buon auspicio per il futuro del VR su Nintendo Switch.

Fino ad ora, i kit che Nintendo aveva annunciato per Labo VR non sono sembrati esaltanti e non rappresentano quel genere di cose che convincono appieno le persone a effettuare un acquisto. Questa apertura ai due maggiori titoli della console è sicuramente un passo nella giusta direzione. La prospettiva di esplorare Hyrule in realtà virtuale sarà sicuramente vista dai giocatori come qualcosa di davvero eccitante e coinvolgente.

Nintendo ha annunciato il supporto per Labo VR di The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Super Mario Odyssey sul proprio profilo Twitter, su cui ha pubblicato anche un video di presentazione.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gamingbolt

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

sconti di primavera sul playstation store

Playstation Store: sono arrivati gli Sconti di Primavera

Octopath Traveler

Octopath Traveler: a breve il porting su PC?