Il 2018 per Fortnite è stato un anno praticamente incredibile, con una crescita assolutamente anormale per quanto riguarda i ricavi che il titolo è riuscito a generare nel corso delle differenti mensilità. Il successo della modalità Battle Royale, la continua aggiunta di contenuti su base settimanale con il sistema delle stagioni e delle sfide, il susseguirsi di curiosi eventi in game mischiati a modalità esclusive e quant’altro hanno senza dubbio aiutato il trend in divenire del titolo. Fortnite, nonostante sia diviso tra Save The World e Battle Royale deve il suo successo alla sua modalità gratuita.

Eppure qualcosa è andato storto perché, dopo 12 mesi di crescita ininterrotta, durante il mese di Gennaio i ricavi generati da Fortnite hanno visto un crollo improvviso estremamente pronunciato, qualcosa come un 50% in meno rispetto al mese precedente.

Vediamo insieme cosa è successo questa volta.

Un mese per dimezzare i ricavi di Fortnite.

fortnite evento marshmello screenshot

Dodici mesi filati di successi interrotti da un mese praticamente disastroso non sono una bella notizia per una qualsiasi software house e titolo, nemmeno se la prima è Epic Games (sviluppatore storico di sparatutto in prima persona, padri putativi degli arena shooter e di mille altre cose) e il secondo è Fortnite.

Un report realizzato da Superdata ha mostrato come i ricavi, legati a tutte le piattaforme legate al mondo console e PC, hanno subito uno stop particolarmente brusco nel corso del mese di Gennaio. Questi, se paragonate con i ricavi che Fortnite ha generato nel singolo mese di Dicembre, sono inferiori del 48%, ovvero poco meno della metà. Dicembre nello specifico sembra essere stato uno dei migliori mesi dell’interno 2018 per Epic Games, motivo per cui al momento i ricavi del titolo sono comunque piuttosto elevati.

NOTA BENE: La statistica realizzata da Superdata conta unicamente i risultati realizzati da Fortnite su PC e Console di vario genere perché su iOs il titolo è disponibile da meno di un anno e su Android, oltre al problema temporale appena descritto, il titolo è disponibile in .apk direttamente dal sito di Epic Games, escludendo così qualsiasi possibilità di tracciare il successo (o l’insuccesso) del brand sul sistema operativo del robottino verde.

Queste sono le motivazioni per cui il titolo, all’interno delle infografiche realizzate dal gruppo di analisti, non mostrano Fortnite all’interno nemmeno della top 10 dei titoli di maggior succeso del mondo mobile. Facendo stime molto larghe, avremmo potuto vederlo di sicuro almeno nella parte bassa della classifica visto il mezzo miliardo di dollari fatto registrare dalla sola versione iOs del titolo. Questo ha comunque permesso ai ragazzi di Epic Games di realizzare eventi assolutamente non canonici all’interno del mondo dei videogiochi, come ambientare un concerto di musica elettronica come quello di Marshmello in un evento in-game che ha fatto registrare un numero di giocatori in contemporanea sui server di circa 10 milioni, un record assoluto per il genere di contenuto proposto.

Chi è riuscito a sconfiggere Fortnite nel 2018?

fortnite skin galassia

Il titolo si posizionerebbe entro il decimo posto perché Candy Crush, altro titolo mobile di incredibile successo, ha lasciato registrare nel corso del 2018 un miliardo e mezzo di dollari in ricavi derivati dalle microtransazioni ed è arrivato alla quarta posizione.

Le prime due posizioni della classifica sono occupate da due mostri sacri: in seconda posizione troviamo Pokemon GO, che ha generato circa 800 milioni di dollari per piattaforma e al primo posto c’è Arena Of Valor, noto moba per cellulare che si è fatto notare per ricavare oltre 5.3 milioni di dollari al giorno (di media) semplicemente attraverso gli utenti iOs cinesi nel corso dell’intero 2018 per quasi due miliardi di ricavi complessivi.

Gli altri mercato hanno visto Fortnite arrivare rispettivamente alla seconda posizione nel mondo delle console e al quinto posto nel mondo PC.
Su console Fortnite è stato soverchiato da Fifa 19 che con le sue microtransazioni resta un mattatore assoluto, in grado di farsi dichiarare illegale in più paesi del mondo insieme alla totalità delle altre lootbox (al quinto posto c’è Call Of Duty Black Ops 4, titolo le cui microtransazioni vengono decise e gestite direttamente da Activision)

All’interno del mondo PC il titolo di Epic Games si ritrova relegato semplicemente ad una quinta posizione onesta, anche qui abbattuto da altri giganti del free to play come Dungeon Fighter Online, League Of Legends, Fantasy Westward Journey Online II e Crossfire. Tutti questi quattro titoli segnalati sono chi più chi meno noti nel mercato occidentale ma si ritrovano con un successo incredibile all’interno del mondo cinese dei videogiochi, una realtà di cui ancora sappiamo poco ma che pian piano si sta aprendo alla comunicazione con il resto dell’umana specie.

Perché Fortnite ha subito questo importante calo? Cosa può fare Epic Games?

Il calo di Fortnite non è incredibilmente preoccupante per noi utenti e rappresenta una flessione dovuta ad una generale sensazione di stanca che si è andata ad accumulare sul titolo di Epic Games nel corso dell’interno 2018. Il mese di Gennaio, secondo mese della Stagione 7 del titolo, probabilmente ha rappresentato il momento di sfogo per tutti quei giocatori scontenti dei vari update contenutistici del titolo che si sono visti snaturare l’essenza del titolo tra aeroplani e ziplines. Il calo va anche analizzato considerando che le spese sui servizi dei videogiochi, nel corso del 2018, hanno subito un qualche tipo di flessione: le console ad esempio hanno visto un calo del 3% dei ricavi derivanti dai servizi nel corso del 2018 mentre il mercato PC ha visto un bel 29% in meno di ricavi rispetto al precedente anno, ennesima conferma di una quasi migrazione dei giocatori dal computer di casa ad altri lidi.

In generale la settima stagione di Fortnite è stata segnalata più volte dalla community di Fortnite sui forum ufficiali o su Reddit come la meno apprezzata a causa della serie di nuovi contenuti inseriti che non hanno incontrato favore di pubblico. Parliamo della Infinity Blade, inserita e tolta dopo circa una settimana o degli aeroplani, veicoli presentati nel titolo con l’arrivo dell’iceberg che verranno rimossi alla fine della stagione corrente.

La rimozione degli aeroplani, prevista per giovedì 28 Febbraio 2019, chiude la parentesi volante dei veicoli del titolo che sono stati disprezzati da praticamente tutta la community nonostante i nerf continui. Gli aeromobili hanno infatti subito una serie di bilanciamenti, prima alla potenza di fuoco, poi alla velocità e poi alla resistenza che ne ha pian piano ridimensionato le potenzialità. Probabilmente questi veicoli verranno semplicemente messi nel magazzino del titolo (a far compagnia al resto delle follie introdotte temporaneamente dagli sviluppatori) e mai più ripresi.

Per poter analizzare correttamente la situazione sarebbe anche interessante avere accesso a quelli che possono essere i dati relativi al mese di Febbraio 2019 del titolo, primo mese da praticamente un anno e più ove il titolo si è visto togliere lo scettro di videogioco più popolare nel mondo dello streaming grazie all’arrivo di Apex Legends, il battle royale sviluppato da Respawn Entertainment sulle basi di Titanfall 2 e vero e proprio mattatore delle scene al giorno d’oggi con grandissime quantità di spettatori

Quale sarà il futuro di Fortnite è una domanda estremamente complicata a cui rispondere che non possiede nemmeno una risposta semplice ed univoca: Epic Games, dopo l’arrivo di Apex Legends nel mercato, ha iniziato a correre ai ripari annunciando prima la possibilità di ottenere il pass battaglia della nuova stagione del titolo in modo completamente gratuito in seguito al completamento delle sfide. Come se non bastasse sembra che gli sviluppatori stiano sviluppando un qualche sistema di respawn, in linea con quello realizzato da Respawn Entertainment per Apex Legends e che distingue profondamente il titolo dal resto dei battle royale disponibili sul mercato.

La nuova stagione di gioco, prevista per Marzo 2019 secondo quanto teasato da Epic avrà un tema piratesco; tutte le novità riguardanti la nuova stagione del titolo possono essere intraviste all’interno delle varie risposte che sono state date all’interno di questo AMA.

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!