PUBG Mobile: arriva il crossover con Resident Evil 2 su Android e iOS

pubg mobile e resident evil 2 insieme per la modalità zombie


PUBG Mobile e Resident Evil 2 hanno appena lanciato un evento crossover che porta in scena la già anticipata modalità Zombie. La nuova modalità Zombie è stata provata in fase beta per un periodo piuttosto lungo e ora è disponibile per gli utenti che possiedono il gioco su iOS e Android. Se non avete ancora aggiornato il gioco, vi consigliamo vivamente di farlo. L’ultimo aggiornamento disponibile, infatti, vi permetterà di giocare a Survive Till Dawn, questo evento zombie da paura. Vediamo nello specifico di cosa si tratta.

PUBG Mobile: Survive Till Dawn disponibile su iOS e Android


La modalità di PUBG Mobile intitolata  “Survive Till Dawn” è ora disponibile su iOS e Android e dovrete fare grossa attenzione ai morti viventi. Si tratta, infatti, di un crossover davvero unico che ci offre un’esperienza di gioco che miscela perfettamente il classico battle royale a un survival horror, un po’ come abbiamo già visto in Dying Light: Bad Blood di Techland.

La modalità presenta round di 30 minuti che si svolgono in tre giorni e due notti. Per essere più precisi, vince l’ultima persona in piedi alla fine del ciclo. Il ciclo funziona così: giorno / notte / giorno / notte / giorno).

Oltre a questo, 60 giocatori si troveranno di fronte l’un l’altro e anche alle prese con gli zombi. Durante il giorno, gli zombi sono piuttosto docili ma al crepuscolo, le creature diventano più temibili e pericolose. Ci saono poliziotti zombi, Lickers e altre mostruosità create dal team di PUBG Corporation. Sono presenti anche personaggi speciali provenienti da Resident Evil, tra i quali un Tyrant che spawna in modo casuale.

Il crossover “Survive Till Dawn” è ora disponibile su iOS e Android, quindi se l’aggiornamento non viene installato automaticamente, assicurati di farlo manualmente. Senza dubbio, un ottimo diversivo per il popolare battle royale, genere di cui è entrato a far parte da poco Apex Legends di Respawn Entertainment.

Avete già provato questa modalità? Cosa ne pensate? Leggete anche la nostra recensione di Resident Evil 2.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Wccftech

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

square enix delusa dalle vendite di due suoi titoli

Square Enix delusa dalle vendite di Shadow of the Tomb Raider e Just Cause 4

Intervista-a-Gianandrea-Muia

Out Of The Box – Intervista a Gianandrea di Orion – Web Dubbing