Finalmente abilitate le funzioni Cross-play su Rocket League

rocket league crossplay official image


Abbiamo aspettato con pazienza per due lunghi anni prima di sentirne anche solo parlare, abbiamo aspettato per due lunghi anni prima di vedere uno dei più divertenti giochi multiplayer di questi ultimi anni diventare finalmente cross-platform come tutti i giocatori possono sperare; signore e signori: finalmente Rocket League ha un multiplayer dove è possibile sfidare giocatori di qualsiasi piattaforma da qualsiasi piattaforma.

Se avete amici che hanno Rocket League su un mezzo o un sistema diverso dal vostro, niente paura, è giunto il momento adatto per costringerli a giocare con voi quella curiosa partita con mille mutatori orribili diversi o per perdere finalmente qualche medaglia nelle partite classificate.

Vediamo insieme con più precisione cosa è successo.

Decima stagione di Rocket League, prima con il cross play abilitato.

rocket league cross play

Cos’è il cross-play, come si abilita, cosa significa e mille di queste altre domande possono comparire in pochissimi secondi all’interno del cranio del giocatore in seguito alla lettura del titolo di quest’articolo. Fortunatamente Psyonix con un update obbligatorio, corrispondente all’arrivo della decima stagione di gioco ha deciso di introdurre e spiegare il tutto attraverso un rapido tutorial.

Avviando per la prima volta Rocket League dopo aver effettuato l’aggiornamento si avrà a che fare con una finestra d’interazione tutta nuova che mostra i vari account dei propri amici collegati  alle varie console. Per poter uniformare tutti quanti gli account del titolo attraverso le varie piattaforme è necessario semplicemente utilizzare il proprio RocketID, che ora comparirà poco sopra la finestra degli amici all’interno del menù principale.

Il RocketID è una stringa di testo che permetterà all’engine di Rocket League di uniformare gli account di gioco tra le varie piattaforme su cui è possibile giocare, abilitando di fatto la possibilità di videogiocare da piattaforma a piattaforma.

Rocket League inizia a dire addio ai bug.

rocket league cross play

Insieme al crossplay Psyonix ha iniziato a purgare il titolo dei numerosi bug che si sono presentati nel corso dell’ultima stagione, rendendo il titolo ancora più stabile e soddisfacendo le numerosissime richieste che erano nate dal forum di supporto e dalla pagina Reddit dedicata al titolo.

Sono stati risolti numerosi bug che facevano disconnettere randomicamente il giocatore da una partita in corso, ad esempio, o sono stati risolti anche una lunga serie di bug riguardanti le chiavi, ovvero gli oggetti che permettono al giocatore di aprire le casse che contengono gli oggetti cosmetici.

Al momento, giusto qualche ora dopo la patch, Psyonix ha anche segnalato sul suo sito alcuni dei bug che questo nuovo update presenta: parliamo di minuzie relative la lista amici, problemi legati all’entrare in gruppi di gioco su Xbox One se il titolo appare come sospeso per il sistema operativo della console e cose di questo genere.

Fortunatamente Psyonix non si è dimenticata di tutti quei giocatori che si interessano al titolo per le modalità alternative e per i contenuti aggiuntivi che vengono messi di stagione in stagione all’interno del titolo: questo nuovo update ha presentato novità assolute come mutatori specifici per far curvare la palla, l’arrivo delle modalità Dropshot, Basket e Snow Day all’interno del free play e l’arrivo della decima stagione competitiva di Rocket League, con i suoi premi esclusivi.

Viste le novità, bisogna dire che non c’è decisamente momento migliore per mettere mano ad una delle esperienze multiplayer più divertenti presenti sul nutrito mercato dei videogiochi.
Rocket League è sviluppato da Psyonix, è un seguito spirituale di un vecchio gioco uscito esclusivamente sul Playstation Network di Ps3 (Supersonic Acrobatic Rocket-Powered Battle-Cars, uno dei titoli più lunghi e incasinati della storia dei vieogiochi) ed è disponibile al momento su PC, Ps4, Xbox One e Nintendo Switch.

[Update] Svelata la nuova cassa Ferocity

Psyonix ha rivelato quale sarà la nuova cassa che arriverà in quel di Rocket League e quale sarà il suo contenuto. Diamo il benvenuto alla cassa Ferocity, che inizierà a diventare disponibile all’interno dello store di gioco a partire dal 25 Febbraio, dalle ore 19 (ora italiana). All’interno della cassa ci saranno oltre diciassette oggetti cosmetici differenti, tra cui la nuova automobile Diestro.

Il drop rate che regola la natura della nuova cassa è estremamente simile a quello che precedentemente abbiamo potuto vedere all’interno delle altre casse di gioco di Rocket League; è possibile consutare questo link per scoprire quali sono gli oggetti presenti nella cassa e quali sono le percentuali di riceverli aprendone una!

rocket league

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Warhammer: Chaosbane ci presenta il Dwarf Slayer

Warhammer: Chaosbane ci presenta il Dwarf Slayer

playstation-avrà più esclusive multiplayer

PlayStation avrà più esclusive multiplayer in futuro