HOME » news

Una dating app per vampiri preannuncia il ritorno di Vampire: The Masquerade – Bloodlines?

Artwork di Vampire: The Masquerade che mostra una rivolta di vampiri


C’è una nuovissima app di incontri in beta, chiamata Tender, che sta cercando di riunire tutti gli amanti del sangue, della morte, delle emozioni negative e della magia nera in un unico spazio. Per iscriversi all’app, oltre a descrivere se stessi ed il proprio (maledetto) stato d’animo, bisognerà perfino inserire il proprio gruppo sanguigno.

Chiunque potrebbe pensare ad una sorta di scherzone per omaggiare quella fissa per i vampiri e creature affini che circolava una decina di anni fa tra i teenager, ma poiché dietro allo sviluppo di quest’app c’è niente meno che Paradox Interactive, attuali detentori dei diritti della casa produttrice White Wolf, creatori di Vampire: The Masquerade, la cosa potrebbe rivelarsi ben più interessante di una semplice prank.

 

Il ritorno videoludico di Vampire: The Masquerade?

 

https://www.youtube.com/watch?v=kSym3ba4sDQ&feature=youtu.be

 

Fin dall’acquisto dei diritti d’autore e dell’IP, Paradox è sempre stata intenzionata a rimetter mano ad uno spin-off o un seguito vero e proprio di Vampire: The Masquerade – Bloodlines, considerato ad oggi uno dei migliori RPG su PC sia dai fan del gioco cartaceo che da numerosi profani dello stesso.

L’operazione, però, non sarebbe stata né facile e né portata a termine in tempi brevi, e i rumor dell’anno scorso riguardo ad un rinnovamento del trademark di Bloodlines si sono spenti senza troppo fragore.

Ecco però l’annuncio di una nuova dating app molto vicina ai gusti e alla cultura dei vampiri sviluppata e distribuita proprio dai detentori dei diritti di Vampire: The Masquerade. Inutile dire che tutto ciò potrebbe essere una campagna pubblicitaria, o un vero e proprio Alternative Reality Game per sponsorizzare un nuovo capitolo di Bloodlines in sviluppo da Paradox.

 

Email leakata di un CEO di Tender che discute i piani dell'app

 

Non è finita qui: sembra anche che siano state leakate delle email segrete con all’interno dei video codificati e promemoria semi-censurati di vari CEO di Tender ai propri sottoposti. Inoltre, quello che sembra un forum di cospirazionisti sta raccogliendo informazioni per una vera e propria indagine ai danni della nuova, misteriosa app d’incontri. 

 

Per ora queste sono tutte le informazioni rilasciate a riguardo. Non resta che iscriverci all’app e cercare eventuali indizi per un nuovo gioco sulle creature notturne più potenti ed affascinanti che ci siano.

 

Articolo a cura di Riccardo Liberati

Classe 1997, cresciuto immerso dai libri, cartoni e videogiochi, ho sempre desiderato e provato fin dalla tenera età a creare storie fantasiose che rendessero un po' più brillante la mia vita monotona.

Ho trascorso l'infanzia in solitaria, giocando a quanti più titoli possibili, spaziando dai vecchi J-RPG di Square Enix fino ai più violenti sparatutto su PC, non disdegnando nel frattempo RTS, platform e giochi di corse automobilistiche.

Alle superiori riesco finalmente ad aprirmi e a trovare dei compagni con i miei stessi gusti e sogni, e capisco che non amo tanto i videogiochi, quanto la cultura ed i messaggi dietro di essi, gli stessi che ho sempre trovato nei libri, film e qualsiasi altro tipo di medium artistico.

Inizio a lottare per questo concetto scrivendo all'impazzata ed accrescendo la mia cultura ancor di più, sia attraverso la scuola che attraverso gli incontri e le persone d'ogni giorno. Questo bel sogno finisce con l'arrivo all'università, periodo peggio di qualsiasi film horror che abbia mai visto e che mi costringe a mollare tutto e rifugiarmi nella mia Fortezza della Solitudine per tre anni, perdendo interesse e linfa vitale per qualsiasi cosa.

Nel frattempo ho lavorato in numerosi settori, dall'aiuto vendita al libraio al tutor privato, e nel 2018 inizio a scrivere per Player.it, il mio primo incarico ufficiale come giornalista videoludico e che mi ha formato moltissimo sia nell'ambito dei videogiochi che in quello della scrittura basilare.

Oggi ho ripreso a studiare grazie alla scelta repentina ed irrazionale di iscrivermi alla Scuola Holden di Torino, luogo da cui vi scrivo, abbandonando casa per la prima volta ed il luogo natale di ogni mio piccolo successo e grande fallimento. La mia speranza? Quella di poter riuscire a trovare una strada ben delineata, facendo quello che mi piace fare senza dovermi sottomettere a nessuno

Watch-Dogs-3-Next-Gen

Watch Dogs 3 potrebbe arrivare su next-gen

yakuza kiwami steam

Recensione Yakuza Kiwami (PC)