God of War ancora una volta ha ridefinito certi canoni degli action game. Il videogioco di Santa Monica Studios è il gioco dell’anno 2018, ma è il miglior gioco in cui ci siamo imbattuti prendendo anche un lasso di tempo molto più ampio. Uno degli aspetti più affascinanti è senza dubbio il level design che, a detta di Cory Barlog, game director del titolo, ha preso ispirazione da Bloodborne. Per far prendere vita a un titolo come God of War è necessario avere dalla propria parte un team affiatato e creativo.

La concorrenza non ha potuto fare a meno di congratularsi con l’eccellente lavoro dietro a God of War e quando questo avviene significa che anche i rivali vorrebbero sviluppare un titolo del genere, con la stessa creatività. Per fare ciò ci sono tanti metodi, tra i quali c’è quello di far diventare un tuo “nemico” un tuo alleato (se non puoi batterli, unisciti a loro). Ebbene, questo ha fatto Microsoft. L’azienda di Redmond ha assunto proprio un membro del team che ha creato God of War e lo ha inserito nei ranghi di The Initative, uno degli studi che si occuperanno dei titoli first party.

Microsoft assume il level designer di God of War

Microsoft sta rimpinguando i propri studi first party di menti creative. Chris O’Neill, che ha lavorato a God of War, ha ora aderito a The Initiative come Senior Level Designer, stando a ciò che vediamo scritto sul suo profilo Linkedin. Per i fan Microsoft e delle loro console è una notizia eccellente, e può dare molte speranze sui progetti nei piani di The Initiative.

Allo stato attuale, non sappiamo nemmeno su cosa stia lavorando il team, tuttavia, dato il nuovo impegno di Microsoft nel costruire una line-up di buoni giochi first party, si spera che sia qualcosa di nuovo e davvero unico che renda imprescindibile l’acquisto di una Xbox.

Ricordiamo che The Initiative, nonostante sia nata da poco, può già vantare un nutrito numero di personalità molto importanti in campo videoludico. Tra le sue fila possiamo trovare l’ex technical director di Rockstar Games Tom Shepherd, l’ex lead director proprio di God of War Brian Westergaard e due ex dello staff di Crystal Dynamics, Lindsey McQueeney e Daniel Neuburger.

5/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!