Annunciati i remake di Panzer Dragoon e Panzer Dragoon II Zwei

Panzer Dragoon cover image

Questa che andate per leggere è una delle notizie meno previste della storia dei videogiochi: un videogioco amatissimo dai possessori di determinate console sta per venir riportato sulle macchine attuali.

Panzer Dragoon, un vecchio shooter on-rail uscito a metà anni novanta per Sega Saturn, ed il suo seguito Panzer Dragoon II Zwei stanno per tornare tra noi grazie ad una coppia di remake.

Vediamo insieme cosa è successo!

Panzer Dragoon vive ancora.

Panzer Dragoon sarà riproposto sulle console attuali, questo è uno screenshot del titolo originale.

La protagonista di questo ritorno assolutamente inaspettato è la software house tedesca Forever Entertainment che attraverso un comunicato stampa ha annunciato al mondo di essere al lavoro sulla riproposizione della saga sviluppata da Sega oltre venti anni fa.

Il  primo dei due remakes dovrebbe uscire entro la fine del 2019; ancora non sono state annunciate le piattaforme di riferimento per questi due giochi.

Di seguito una traduzione del comunicato ufficiale:

“Panzer Dragoon: Remake è una riproposizione dell’originale Panzer Dragoon. Il titolo originale ha visto i natali sull’ormai lontano Sega Saturn nel 1995 ed è stato ben apprezzato da critica e pubblico. La serie di Panzer Dragoon è poi continuata con spin-off e seguiti ufficiali su altre console, arrivando sino ai giorni nostri con la retrocompatibilità di Panzer Dragoon orta su Xbox One annunciata nel 2018.


Questa versione del titolo sarà caratterizzata da un comparto grafico completamente nuovo, compatibile con quelli che oggi possiamo definire standard di settore e con delle modifiche alla struttura di gioco, in modo da farsi apprezzare dai giocatori delle nuove generazioni; il tutto sarà fatto rimanendo quanto più fedeli possibili nel comparto narrativo.

I primi materiali riguardanti questo nuovo titolo arriveranno nel corso dei prossimi mesi”

Di cosa stiamo parlando?

Panzer Dragoon è una di  quelle saghe videoludiche indimenticate incapaci di sopravvivere e di rinnovarsi con il passaggio generazionale tra una console e l’altra.

Uno dei motivi per cui questo è accaduto è sicuramente da collegare al genere di cui il titolo fa parte: gli sparatutto a scorrimento.
In secondo luogo parliamo di titoli dall’alto grado di difficoltà che sono finiti sempre su console che non hanno vinto il mercato: prima Sega Saturn morta sotto i colpi di Playstation e Nintendo 64, poi la prima Xbox che ha dovuto vedersela con PS2 e Gamecube.

La saga di Panzer Dragoon ha in ogni caso visto una coppia di spin off chiamati Panzer Dragoon Saga  e Panzer Dragoon Orta: il primo è un gioco di ruolo di matrice giapponese con i personaggi dei precedenti capitoli della saga, dislocato su ben quattro dischi e estremamente ricercato dai collezionisti; il secondo resta uno sparatutto a scorrimento uscito però anche su Xbox nel 2003.

Questo titolo specifico è stato sviluppato da Smilebit (software house nota per aver lavorato sui due capitoli di Jet Set Radio, uno per Dreamcast ed uno per Xbox) e tratta una storia differente con altri personaggi rispetto a ciò che è stato fatto vedere all’interno dei tre giochi precedenti della saga.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Crash-Nitro-Fueled-logo

Crash Team Racing Nitro-Fueled annunciato ai The Game Awards

Sigil Doom Megawad cover

Arriva Sigil, una mod non-ufficiale creata da John Romero per i 25 anni di Doom