In una recente intervista con la rivista giapponese Famitsu, il senior producer di Capcom, Jun Takeuchi, ha accennato a un nuovo titolo in uscita che sorprenderà i fan.

Nell’intervista, Takeuchi parla dell’aggiornamento del RE Engine di Capcom e dei miglioramenti che la nuova versione del motore grafico apporterà ai futuri giochi. Inoltre, è intenzione di Capcom aumentare le dimensioni dello staff per poter gestire quattro titoli AAA contemporaneamente. Solo questo ci ha fatto venire grande curiosità verso i progetti futuri dell’azienda, ma la parte più interessante dell’intervista è quando Takeuchi ha parlato di un titolo segreto che farà rimanere tutti a bocca aperta.

Se continuiamo ad aumentare gradualmente le dimensioni del nostro staff, penso che a un certo punto forse potremmo essere in grado di gestire quattro titoli AAA contemporaneamente. Inoltre, in aggiunta a ciò, stiamo attualmente lavorando a un titolo che farà pensare ai nostri fan, ‘wow, lo stanno davvero facendo?’

Difficile non rimanere emozionati dopo una dichiarazione del genere perché Capcom sta dimostrando di essere tornata con i piedi ben saldi a terra dopo alcuni scivoloni che hanno avuto come protagonista soprattutto la serie di Resident Evil.

Capcom aumenterà la qualità tecnica dei suoi giochi

Nel prosieguo dell’intervista, Takeuchi ha anche voluto soffermarsi su quanto miglioreranno i videogiochi targati Capcom dal punto di vista tecnico. Una frase interessante del suo discorso è senza dubbio: “will also improve the quality and lie will disappear” che letteralmente possiamo tradurre in questo modo: “migliorerà anche la qualità e la bugia scomparirà”.

Per bugia pensiamo che Takeuchi intendesse tutti quegli artifici grafici che non apportano quel realismo che spesso gli sviluppatori cercano di offrire. La computer grafica porta con sé molte menzogne, dice Takeuchi, ma l’intenzione è quella di implementare, grazie a un motore grafico rinnovato, una sensazione di realismo molto più accentuata. Takeuchi afferma che tutto sarà fatto su misura e qualsiasi cosa, anche un vestito, offrirà sensazioni di peso, di volume come non mai. Tutto ciò costa dieci volte di più, ma Capcom non è spaventata.

Takeuchi ha parlato anche delle animazioni:

Ad esempio, l’animazione del volto di DMC5 si è notevolmente evoluta rispetto a Resident Evil 7. C’è una scena in cui uno dei personaggi stringe delicatamente gli occhi e fa un sorriso enorme. Anche se il RE ENGINE si è evoluto, penso che sia fantastico che lo staff lo stia già padroneggiando.

Capcom al momento sta lavorando sodo su Devil May Cry 5 e Resident Evil 2 Remake, il primo in uscita l’8 marzo 2019, il secondo previsto per il 25 gennaio 2019. A questo punto, però, la nostra mente è già su questo progetto segreto che dovrà lasciare tutti stupefatti. Voi cosa pensate che avrà in serbo Capcom per noi? Non escludiamo che possa anche trattarsi di un remake di Dino Crisis, anche se siamo più propensi a pensare a una IP tutta nuova.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!