HOME » news

Diretta streaming di Matteo Salvini crasha e lascia il posto a una gamer filippina

Matteo Salvini Gamer Filippina streaming diretta facebook


Durante la diretta pomeridiana del ministro dell’interno Matteo Salvini gli spettatori si sono trovati davanti ad un brusco cambio di programma, dovuto alle meccaniche di funzionamento del servizio streaming offerto da Facebook.

Il ministro era già in diretta da un paio di minuti quando, per motivi ancora non noti alla stampa, la connessione si è interrotta.
In questi casi ad agire immediatamente è il social network di Mark Zuckemberg che si preoccupa di dirottare il pubblico e il traffico del livestreaming interrotto all’interno di un’ altra diretta.

Dalla diretta di Matteo Salvini alla partita di Mobile Legends.

La diretta in questione è stata quella della gamer e cosplayer filippina Alodia Gosiengfiao, in quel momento alle prese con una partita di Mobile Legends.
I diecimila e più astanti dietro la diretta di Matteo Salvini si sono quindi ritrovati davanti una ragazza alle prese con il popolare MOBA ; quest’ultima ha prima esclamato a gran voce il suo stupore per aver raggiunto così rapidamente un pubblico così vasto e poi ha screenshottato il suo numero di spettatori.

La ragazza, estremamente popolare in patria con oltre trecentomila followers, ha avuto i suoi dieci minuti di celebrità all’interno della sfera di influenza italiana attraverso questo piccolo malfunzionamento del cellulare del ministro, che attualmente non ha commentato su Twitter o Facebook l’avvenimento.

 

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

Fortnite Stagione 7 copertina

Fortnite – tutto quello che sappiamo sulla Stagione 7

Logo Epic Games

Epic sfida Steam e Valve e annuncia il lancio del suo store digitale