Final Fantasy 7 Remake torna in mano a Square Enix


Per qualche tempo lo sviluppo di Final Fantasy 7 Remake è stato portato avanti dal Square Enix con la collaborazione dello studio CyberConnect2, ma sembra che Square Enix abbia deciso di riportare tutti i lavori in casa propria, almeno stando al Capo Progetto Naoki Hamaguchi.

Durante un livestream, Hamaguchi avrebbe confermato il nuovo ruolo assegnatoli, sostenendo allo stesso tempo che non avrebbe lasciato il progetto di Mobius: Final Fantasy. Ha spiegato inoltre che il progetto è stato spostato in un settore per lo sviluppo interno, per mantenere un pieno controllo sulla qualità del prodotto e ottenere avanzamenti del progetto regolari.

Di recente sono trapelate notizie anche su una possibile data di rilascio di Final Fantasy 7 Remake entro il 2020, e che l’azienda sta cercando sviluppatori per dare un colpo d’acceleratore al suo sviluppo.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Eleonora Muzzi

Professionista del doppio senso, videogiocatrice da un quarto di secolo, scrittrice per hobby, geek da sempre. Alla ricerca di più posto per sistemare i fumetti e videogiochi. Gioco ad un po' di tutto, non ho un genere preferito in assoluto, ma tendo a prediligere FPS con elementi RPG e stealth, anche se di tanto in tanto potreste trovarmi in un tunnel chiamato Cities Skylines in cui mi rintano per settimane a volte, dimenticandomi che esistono altri tipi di gioco.

Finale Torneo CoD 2017 CWL Global Pro League Stage 1

Death Stranding: il personaggio di Mads Mikkelsen si chiamerà John?