HOME » news

Gli autori di ROM sborseranno $12 milioni a Nintendo


Nello scorso luglio Nintendo ha presentato una causa contro due famosi siti di ROM di giochi e emulatori presso la corte federale dello stato americano dell’Arizona. Il motivo è  violazione di marchio e copyright. I proprietari dei siti, ormai chiusi, devono sborsare una somma pari a 12 milioni di dollari a favore della società giapponese di vieogiochi.

Una multa davvero salata per i proprietari dei siti


Nel mese di agosto, entrambe le parti hanno affermato di voler evitare dei procedimenti giudiziari troppo prolungati, tramite il consenso e l’ingiunzione, che risolvono tutte le controversie rimaste in sospeso. I proprietari dei siti ammettono la violazione di copyright, sia diretto che indiretto e la violazione del marchio, con il conseguente danno irreparabile per Nintendo.

Il verdetto afferma preceisamente che i proprietari devono pagare un importo di $12.230.000, in solido.

Un deterrente per gli altri siti di ROM

La somma così elevata funge probabilmente da deterrente per tutti gli altri gestori di siti web che permettono il download di ROM e emulatori. E’ molto improbabile che i gestori del sito abbiano questa somma di denaro e probabilmente una giuria non avrebbe raggiunto una cifra così salata.

Inoltre l’ingiunzione impedisce ai proprietari di violare ulteriormente i diritti d’autore Nintendo e impone loro di consegnare sia i domini dei siti web che tutti i giochi e gli emulatori in loro possesso.

pokemon let's go pikachu/eevee, guida per catturare i pokemon shiny

[Guida] Pokemon Let’s Go Pikachu/Eevee | Come catturare Pokemon Shiny

la città di cyberpunk 2077 sarà divisa in distretti

Cyberpunk 2077: città divisa in distretti che differiscono per aspetti sociali