Super Smash Bros Ultimate è uno i titoli più attesi di prossima uscita, ultimo capitolo di una saga di picchiaduro made in Nintendo dove personaggi appartenenti a diversi brand se le danno di santa ragione attraverso un nutrito numero di modalità, mappe e varianti.

Come ogni titolo tripla A che si rispetti anche quest’ultimo capitolo di Smash ha le sue polemiche di contorno, quasi come orpello finale per poter definire con maggiore correttezza ciò che differenzia un titolo importante da uno non.

Tra le varie follie a cui è possibile assistere in modo quasi quotidiano nel corso degli ultimi tempi troviamo anche le incredibili crociate che iniziano spesso e volentieri in America, dove minoranze su minoranze si lamentano sempre più spesso di tutte quante le varie inezie che riescono a trovare all’interno dei videogiochi.

Parliamo si di inezie perché i protagonisti di questa giornata sono due frame di animazione di una delle mosse di Mr. Game & Watch, ripetiamolo insieme: due frame di  (maledetta) animazione.

Vediamo insieme cosa è successo.

Quanto razzismo in un solo Smash Bros…

La polemica di cui andiamo a parlare oggi è stata riassunta in una decina di minuti da questo youtuber americano ed è così composta.

Super Smash Bros Ultimate, in arrivo il 7 Dicembre 2018 unicamente su Nintendo Switch, ha tra i suoi millemila personaggi diversi anche Mr. Game & Watch; un esserino ispirato ai protagonisti dei primissimi videogiochi portatili sviluppati da Nintendo chiamati (ovviamente) Game & Watch.

Questo personaggio possiede un moveset ispirato, ovviamente, ai vari modelli della piccola console portatile che Nintendo rilasciò durante gli anni ottanta. Una delle mosse presenti all’interno del titolo veste il nostro personaggio trasformarsi in una versione di se stesso dotata del tipico cappello degli indiani d’america, fatto ispirato dal videogioco Game & Watch: Fire Attack.

Super Smash Bros Ultimate Game & Watch

Apriti cielo: ResetEra è stato il primo focolaio di questa polemica sterile dove due fazioni contrapposte si sono sfidate nel classico stile SJW: c’è chi chiede a Nintendo di cambiare i due frame incriminati e chi chiede all’azienda di Kyoto di ignorare il tutto, considerando anche che nessuno ha mai fatto storie per due personaggi italo-americani come Mario & Luigi.

 

Nintendo stessa, per evitare controversie sullo stesso fatto, nel 2002 (20 anni dopo l’originale) all’interno di Game & Watch Gallery 4 per Game Boy Advance cambiò tutti gli sprite indianeggianti con dei più neutrali banditi del far west. Al momento Nintendo non ha rilasciato commenti di alcun tipo sulla questione.

Fateci sapere cosa ne pensante nei commenti: polemica sterile tipica da gente che non ha davvero niente di meglio da fare o ragionamento sensato che colpevolizza un azienda per due frame di animazione?

Per tutti gli altri, ci vediamo il 7 Dicembre; armatevi di Nintendo Switch Online che altrimenti non sarà possibile utilizzare l’online del titolo.

Con l’ultimo Nintendo Direct l’azienda di Kyoto ha mostrato gli ultimi due personaggi che saranno presenti all’interno del gioco (Ken e Incineroar) mostrando anche la nuova modalità avventura ed un sacco di nuove, succosissime novità.

[UPDATE] Nintendo rimuoverà i riferimenti indiani nelle animazioni di Mr Game & Watch.

Alla fine Nintendo ha rilasciato dichiarazioni riguardanti il personaggio di Mr. Game & Watch all’interno di Super Smash Bros Ultimate.

Nintendo alla fine ha risposto alle richieste di commento mosse da Eurogamer ed ha dichiarato che si impegnerà per rimuovere la piuma che tanto ha fatto parlare di se all’interno dell’animazione di Mr. Game & Watch.

“Nintendo ha affermato di avere in mente una patch correttivo con cui rimuovere la tanto discussa piuma dalla silhouette di Mr. Game & Watch; il titolo originale su cui è basata l’animazione incriminata è stato rilasciato oltre tre decadi fa e pertanto non rappresenta più in alcun modo i valori che la compagnia Nintendo vuole incarnare attraverso lo sviluppo di videogiochi.

Ci scusiamo sinceramente per non aver mostrato prima questo cambiamento all’interno del materiale che avevamo reso pubblico per fini di Marketing e vi promettiamo che continueremo a lavorare per rendere Super Smash Bros Ultimate un esperienza tanto divertente quanto accogliente per tutte le tipologie di giocatori.”

In sostanza anche stavolta i Social Justice Warriors hanno vinto la loro battaglia, due frame di animazione sono stati modificati e nessuno avrà di che lamentarsi per riferimenti  di qualche genere; se questa è una vittoria o una sconfitta per il mondo dei videogiochi sta a voi lettori deciderlo.

5/5 (2)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!