Metal Gear Survive: pubblicati i requisiti per PC

metal gear survive requisiti pc

Arrivano nuove notizie sul fronte Metal Gear Survive. Il gioco, come tutti sapete, è oramai prossimi al suo lancio, che avverrà il prossimo Febbraio. Proprio per questa ragione, Konami ha pubblicato, giusto poche ore fa, i requisiti minimi ed i requisiti garantiti per la versione PC del suo titolo. Contrariamente a quanto molti avrebbero potuto pensare, si tratta di requisiti decisamente abbordabili. Non occorrerà obbligatoriamente un PC di fascia alta per poter giocare a Survive. Lo scopo del publisher giapponese era, per l’appunto, permettere al maggior numero di pc gamer di giocare al suo titolo, anche nel caso in cui possedessero un hardware di fascia media, o medio-bassa.

Metal Gear Survive potrà essere giocato anche su PC di fascia medio-bassa

metal gear survive mappa
Un mondo desolato e pericoloso ci attende.

Di Metal Gear Survive avevamo appreso diverse notizie nel corso di questi mesi. Sapevamo, ad esempio, che il gioco avrebbe potuto contare su una campagna single player di almeno 20 ore di durata. Konami in persona aveva comunicato che il suo titolo avrebbe contenuto delle microtransazioni, e questo non ha fatto che insospettire ancora di più i gamer si uno dei giochi più chiacchierati del momento. Siccome l’uscita di Survive è sempre più vicina, il publisher giapponese ha dato la possibilità di provare il suo tripla A attraverso una open beta. La beta di gioco era prevalentemente orientata al multiplayer online, ma è stato possibile farsi un’idea più o meno precisa di quello che ci attenderà nella versione finale del videogame.

Quello che ci ha sorpreso non poco è stato apprendere dei requisiti minimi e consigliati per la versione PC di Metal Gear Survive. Dando una veloce occhiata, sembra proprio che anche un PC con hardware di fascia bassa possa comunque far girare il gioco. La notizia, tuttavia, non dovrebbe sorprenderci più di tanto. Il gioco in questione, infatti, sfrutta lo stesso motore grafico visto in Metal Gear Solid V: The Phantom Pain. Stiamo parlando del Fox Engine, che riuscì ad adattarsi a tutte le piattaforme su cui approdò l’ultimo lavoro di Hideo Kojima. Che si possedesse una Playstation 4, una Xbox One, o un PC di fascia alta o bassa, si sarebbe potuto giocare senza grossi problemi al videogame, che poteva vantare una delle migliori ottimizzazioni mai realizzate.

metal gear survive microtransazioni
Così si presenta il menu delle microtransazioni. Il potenziamento del nostro personaggio passerà anche da qui. Potremo spendere soldi reali come invece grindare i pacchetti giocando molte ore.

Di seguito, vi elenchiamo i requisiti minimi ed i requisiti raccomandati della versione PC di Metal Gear Survive.

Requisiti Minimi

  • Sistema operativo: Windows 7 × 64, Windows 8 × 64, Windows 10 × 64 (sistema operativo a 64 bit necessario);
  • Processore: Intel Core i5-4460 (3,40 GHz) o superiore, Quad-core o superiore
    Memoria: 4 GB di RAM;
  • Scheda Grafica: NVIDIA GeForce GTX 650 (2 GB) o superiore (scheda DirectX 11 richiesta)
    DirectX: versione 11;
  • Rete: connessione Internet a banda larga;
  • Memoria: 20 GB di spazio disponibile;
  • Scheda audio: scheda audio compatibile DirectX 9.0c;

Requisiti Consigliati

  • Sistema operativo: Windows 7 × 64, Windows 8 × 64, Windows 10 × 64 (sistema operativo a 64 bit necessario);
  • Processore: Intel Core i7-4790 (3,60 GHz) o superiore, Quad-core o superiore;
  • Memoria: 8 GB di RAM;
  • Scheda Grafica: NVIDIA GeForce GTX 960 (è richiesta la scheda grafica DirectX 11);
  • DirectX: versione 11;
  • Rete: connessione Internet a banda larga;
  • Memoria: 20 GB di spazio disponibile;
  • Scheda audio: scheda audio compatibile DirectX 9.0c (Surround Sound 5.1);

Ricordiamo ai nostri lettori che Metal Gear Survive uscirà il prossimo 22 Febbraio per Playstation 4, Xbox One e PC.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito. Se desiderate approfondire il gioco, cliccate le nostre impressioni della beta di gioco.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

coboldi & catacombe hearthstone

In arrivo cambi al bilanciamento di Hearthstone

nintendo vs microsoft switch esclusive

Retro Studios sta lavorando a un nuovo progetto per Nintendo Switch?