Sekiro: Shadows Die Twice avrà molti elementi stealth

Sekiro: Shadows Die Twice

Sekiro: Shadows Die Twice potrebbe essere molto più stealth rispetto ai precedenti giochi sviluppati da FromSoftware. Nascondersi nell’ombra e soprendere i nemici è una delle peculiarità dei giochi stealth dai tempi del primissimo Metal Gear.

Trailer a porte chiuse

FromSoftware ha portato Sekiro: Shadows Die Twice all’Animation-Comic-Game di Hong Kong (ACGHK) 2018, che si è svolto dal 27 al 31 luglio 2018, per mostrare l’ultimo video di gameplay del nuovo gioco dello studio. Ovviamente le fotografie e l’acquisizione video sono state proibite durante la presentazione, ma sono comparsi in rete diversi riepiloghi dell’evento.

Sekiro: Shadow Die Twice

Furtività o azione? A te la scelta!

Apparentemente gli elementi stealth di Sekiro: Die Twice sono stati evidenziati molto di più nel filmato dell’Animation-Comic-Game di Hong Kong 2018 rispetto che in qualsiasi trailer visto finora. A parte la possibilità di mimetizzarti puoi eseguire uccisioni dall’alto o dal basso, accovacciato.  Questo aspetto ricorda molto lo stile degli Assassin’s Creed, rendendo il gameplay furtivo un’opzione molto valida in Sekiro: Shadows Die Twice. Ti nasconderai nell’ombra per uccidere? O combatterai con onore come un samurai? A te la scelta!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Amerigo "ilCirox" Cirelli

Sono nato nel 1995, gioco ai videogiochi da quando ne ho memoria. Più che una passione, per me il videogioco è un medium capace non solo di intrattenere ma, vista la sua natura interattiva, di creare vere e proprie esperienze.

Per questo motivo, dopo un'adolescenza passata a videogiocare ho deciso di iniziare a scriverne.

Attualmente sono impegnato negli studi giuridici-economici, scrivo su Player.it dal 2018 e gestisco la famosa pagina di meme "ilCirox" su Facebook ed altri social network dal 2015.

Pokémon Go

Pokémon Go: PvP entro la fine del 2018

Capcom

Capcom ha dichiarato di preferire i giochi di qualità ai giochi di successo