HOME » news

Cyberpunk 2077: un tweet dopo 5 anni di silenzio

cyberpunk 2077 tweet

Ci sono giochi che necessitano di campagne di marketing di milioni di dollari per riuscire ad attirare i gamer, e poi c’è chi riesce a far letteralmente urlare di gioia i propri fan con un singolo tweet. È esattamente questo che è accaduto con uno dei giochi più attesi di questo nuovo anno. Stiamo parlando di Cyberpunk 2077. È di poche ore fa la notizia che il profilo Twitter ufficiale del gioco ha iniziato nuovamente a “cinguettare”. Il tweet in questione è a dir poco criptico, limitandosi a riportare un semplice “beep“. Ma tanto è bastato per mandare in subbuglio Internet.

Cyberpunk 2077: quando un beep ti migliora la giornata

Inutile girarci troppo attorno: Cyberpunk 2077 è uno dei giochi più attesi dell’anno. Nonostante sia assai probabile che il videogame targato CD Projekt Red non veda la luce in questo 2018 già ricco di titoli, è innegabile che l’interesse che il gioco ed il suo studio di sviluppo suscitano nel pubblico sia decisamente elevato. Se con The Witcher 3 lo studio polacco aveva fatto un enorme salto di qualità, è con questo suo prossimo titolo che aspira alla definitiva consacrazione. Se l’ultima avventura dello strigo è stata un’esperienza di gioco unicamente single player, in Cyberpunk 2077 conterrà anche degli elementi online. Nonostante la grande curiosità che circonda il gioco, in molti si sono chiesti in cosa consistano questi “elementi online” di cui lo studio ha parlato. Chi pensava alle microtransazioni, però, è stato smentito dallo stesso studio polacco, che lascerà l’avidità agli altri.

cyberpunk 2077 multiplayer
Il prossimo gioco dello studio polacco avrà degli elementi online.

Tornando alle notizie attuali, il tweet in questione interrompe un “silenzio social” durato ben cinque anni. Ma che cosa vorrà mai dire questo enigmatico cinguettio? Che il progetto è ancora vivo? Sono forse in arrivo novità sul gioco? E se si, quando sapremo qualcosa in più su Cyberpunk 2077? È assai probabile che, di qui a breve, CD Projekt Red possa diffondere qualche novità sul suo titolo. Di sicuro, l’E3 2018 si prospetta la cornice ideale per un annuncio ai gamer di tutto il mondo. Non è dato sapere se vedremo il gioco su questa gen o con l’approdo della next gen. Quello che è sicuro è che Cyberpunk 2077 sarà un titolo molto diverso da tanti suoi “colleghi”, e che sarà molto ma molto più grande di The Witcher 3. Tuttavia, è presumibile che alcuni elementi dell’avventura di Geralt di Rivia vengano mantenuti, insieme a queste nuove meccaniche multiplayer.

Sembra proprio che questo 2018 ci riserverà delle belle sorprese. Restate sintonizzati per ulteriori news in merito. Se il cyberpunk è la vostra passione, date un’occhiata ai nove capolavori cyberpunk selezionati dalla nostra redazione.

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Samsung presenta il Display Interattivo FL!P

Pokemon Go non supporterà più i vecchi iPhone

Pokemon Go non supporterà più i vecchi iPhone