Nintendo: il film su Super Mario sta per diventare realtà

super mario film
Lo studio che ha creato i Minions è a lavoro sul film di Super Mario.

Il ferro, si sa, deve essere battuto finché è caldo. E Nintendo sembra aver preso questo insegnamento alla lettera. Sappiamo tutti del momento d’oro che sta vivendo Switch, la console ibrida lanciata dalla grande N lo scorso Marzo 2017, che letteralmente bruciando le tappe in quanto a dati di vendita. Uno dei best seller di questo nuovo hardware è stato sicuramente Super Mario Odyssey, che, insieme a titoli del calibro di The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Splatoon 2, ha senza dubbio contribuito a guidare la rincorsa Nintendo verso la vetta. Ed è proprio di Mario che vogliamo parlarvi in questa news. Sembra proprio che il film d’animazione sull’icona dei videogame per eccellenza sia sempre più vicino a trasformarsi in realtà.

Super Mario: l’icona dei videogiochi avrà un nuovo film

super mario minion
Un film per riscattare la precedente apparizione di Mario sul grande schermo.

Diciamocelo chiaramente: la storia dei videogiochi è fatta da eroi, da antieroi, da superstar e, ovviamente, da icone leggendarie ed indimenticabili. Mario, il nostro ex idraulico, appartiene a quest’ultima categoria. Proprio per questa ragione, anche grazie all’incredibile successo ottenuto da Super Mario Odyssey, era praticamente impossibile che Nintendo non puntasse sul suo personaggio più famoso anche al di là dell’ambito videoludico. Soprattutto se la prima, e al momento unica, apparizione di Mario sul grande schermo rappresenta, ancora oggi, uno dei più grandi flop della storia del cinema, nonché uno dei film più brutti mai realizzati. Tuttavia, la grande N è stata sempre piuttosto restia a portare i suoi “interpreti” più famosi sul grande scherma, forse anche a causa dell’insuccesso del film con Bob Hoskins.

Già lo scorso Novembre, sul Wall Street Journal, era stato pubblicato un articolo che riportava che Illumination Entertainment, lo studio di animazione autore di pellicole come Minions e Cattivissimo Me, stava per siglare un accordo con Nintendo per la realizzazione del nuovo film su Super Mario. Poche ore fa, Tatsumi Kimishima, Presidente di Nintendo, ha dichiarato che l’azienda è in procinto di annunciare un partner per la pellicola. Attualmente, non ci sono ancora annunci ufficiali, ma la sensazione è che, a breve, ci saranno novità. Lo stesso Kimishima aveva affermato, in un’intervista al quotidiano giapponese Kyoto Shimbun, la volontà della grande N di raggiungere un accordo quanto prima, e di annunciare ufficialmente il film di Super Mario non molto tempo dopo. L’obiettivo sarebbe quello di far uscire la pellicola prima delle Olimpiadi di Tokyo 2020, insieme a Super Nintendo Land, un luna park a tema.

Nintendo ha grandi progetti per Mario

super mario netflix
Cosa ha in serbo Nintendo per la sua mascotte?

Stando a quanto riportato sulla celebre rivista nipponica Weekly Shonen Jump, Nintendo non vorrebbe avere un ruolo secondario nel film di Super Mario. La grande N, infatti, vorrebbe gestire l’aspetto creativo in prima persona, e lo stesso Shigeru Miyamoto, lo storico creatore del franchise, sarebbe stato coinvolto nel ruolo di produttore esecutivo. Lo stesso Miyamoto si era già precedentemente cimentato in una serie di cortometraggi su Pikmin. Lo scorso anno, Nintendo disse di essere interessata ad espandersi anche nell’ambito cinematografico, ma di non volersi limitare alla semplice concessione di una licenza.

super mario serie tv
Se ne è parlato tantissimo, ma si tratta, purtroppo di un fake.

Mario, Zelda, Donkey Kong, Metroid, tutti questi franchise potrebbero tranquillamente debuttare sia al cinema che sul piccolo schermo, come serie tv. Basta vedere quanto fatto da Netflix per Castlevania per rendersene conto. Tuttavia, Nintendo non ha ancora agito in tal senso. Siamo sicuri che, da Hollywood e non solo, non siano mancate richieste in tal senso. Qualche tempo fa, circolò la voce di una possibile serie Netflix su The Legend of Zelda. Inutile sottolineare che la cosa non si è concretizzata.

Ma perché Nintendo è diventata così attiva in questo ambito? È lo stesso Kimishima a rispondere alla domanda. Sembra proprio che i gamer più giovani vengano a conoscenza dei videogame dell’azienda non tanto attraverso il normale marketing pubblicitario ad essi dedicato, ma soprattutto grazie ad oggetti di uso comune come, ad esempio, uno spazzolino da denti ispirato a Super Mario. Proprio per questa ragione, è assai possibile che, dopo il film su Super Mario, potremmo vedere nuovi franchise Nintendo approdare al cinema o sul piccolo schermo.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

sea of thieves data

Annunciata la Closed Beta di Sea of Thieves

HP presenta il futuro del personal computing a CES 2018