L’attesissimo Splatoon 2, seguito dell’amato titolo omonimo uscito per WiiU nel 2015, è finalmente disponibile dal 21 Luglio.

Per chi non conoscesse già la serie si tratta di uno sparatutto in terza persona caratterizzato da un design incredibilmente colorato e da personaggi dall’aspetto di calamari antropomorfi, il tutto ambientato nella città Coloropoli, che ricorda per molti aspetti architettonici Tokyo.

La particolarità che distingue il gioco dagli altri nel suo genere è che l’obiettivo principale è colorare con il proprio inchiostro (non dimentichiamoci mai che stiamo parlando di calamari) il territorio dello scontro.

Contrariamente ai pronostici Splatoon ha avuto un grandissimo successo specialmente in patria riscontrando un grande apprezzamento sia da parte del pubblico che dalla critica nonostante il modesti numeri di WiiU, gli aggiornamenti, infatti, sono continuati fino al 2016 inoltrato, per dare sempre ai giocatori nuove armi, eventi e scenari di combattimento.

In cosa consiste Splatoon 2?

Troveremo in questa nuova versione tutte le caratteristiche che hanno fatto amare così tanto il predecessore: scenari colorati, battaglie coinvolgenti, personaggi modaioli e personalizzabili, musiche catchy perfette per lo stile del gioco. I fan della serie si sentiranno sicuramente a casa, i nuovi arrivati invece potranno scoprire questo mondo coloratissimo che ha davvero molto da offrire, una modalità single-player degna di questo nome e tanti nuovi contenuti.

Imparare le regole di base del gioco è molto semplice ed immediato grazie anche ai tutorial ben fatti presenti nel gioco. Tuttavia, nonostante l’apparente semplicità per poter procedere nel migliore dei modi nel gioco è necessaria esperienza sul campo e abilità nel comprendere le varie strategie sia per la tipologia di arma (propria e degli avversari) e soprattutto per il campo sul quale ci troviamo a combattere.

Con l’inchiostro è possibile colorare il terreno, i muri, praticamente quasi ogni oggetto disponibile sul campo di gioco, creando sempre nuove possibilità strategiche e modi per vincere la partita, infatti, è possibile muoversi agevolmente solo sul terreno colorato dall’inchiostro della nostra squadra, inchiostro che ci permetterà anche di immergerci in forma di calamaro per ricaricare il serbatoio, muoversi più velocemente o muoversi in verticale. Tutto questo rende il gioco incredibilmente versatile e duttile specialmente durante lo scontro con altri giocatori, creando situazioni sempre nuove di cui difficilmente ci stancheremo.

Tanto e differenti modalità da provare

La modalità single-player è stata arricchita e saprà insegnarvi come muovervi al meglio nel gioco. A due anni di distanza dopo le vicende del primo capitolo dovremo nuovamente scontrarci con gli octariani, accusati di aver rapito Stella, idol del gruppo Sea Sirens insieme a Marina, la committente della missione. Grazie a questa modalità sarete introdotti al meglio alle varie meccaniche del gioco e alle armi, ma sarà un esperienza godibile anche per i giocatori più esperti.

Oltre a questa modalità sarà possibile come nel predecessore giocare in multiplayer con giocatori da tutto il mondo. La prima modalità di questo tipo a cui approcciarsi è la famosa Mischia Mollusca: qui giocatori di tutti i livelli potranno affrontarsi su diversi campi in partite amichevoli per incrementare il proprio livello e guadagnare soldi, importantissimi per migliorare la propria attrezzatura (ed il proprio look!). L’obiettivo è unicamente quello di aver colorato più superficie del terreno di gioco allo scadere del tempo, impresa resa non facile da avversari sempre agguerriti.

La seconda modalità multiplayer che non sarà possibile giocare da subito è la modalità Classificata. Qui a differenza della Mischia Mollusca l’obiettivo per la vittoria cambierà, a volte dovremo scortare e difendere un oggetto dai nemici fino al punto di arrivo, altre volte dovremo semplicemente colorare e mantenere una determinata area del terreno di gioco scatenando una vera e propria guerra a suon di inchiostro colorato.

In questa modalità potrete guadagnare molti più punti esperienza rispetto alle partite amichevoli ma solo ed unicamente se otterrete la vittoria, altrimenti preparatevi a spiacevoli sorprese! Una volta raggiunto con grande fatica il rank B- sarà possibile accedere anche alle partite di Lega insieme ad uno o tre amici per sfidarsi in una serie di battaglie della durata di ben due ore!

Grande e gradita novità è la modalità Salmon Run, giocabile sia in locale che online, ideale da giocare con gli amici, l’obiettivo questa volta sarà di raccogliere e portare al punto prestabilito delle uova di pesce sconfiggendo un’orda di strambissimi Salmonoidi. I boss che ci rilasceranno le uova dorate sono di sette tipi diversi e solo grazie all’aiuto e alla cooperazione con gli altri giocatori sarà possibile portare a termine la missione.

Ogni partita si sviluppa in 3 ondate di avversari che dovremo sconfiggere per poter portare a casa la vittoria. Questa modalità sarà disponibile in ogni momento in multiplayer locale, mentre per quanto riguardo l’online sarà disponibile sono in determinati periodi resi noti dalla Nintendo.

A rendere inoltre le partite ancora più coinvolgenti contribuiscono anche gli occasionali SplatFest, dei veri e propri festival di Coloropoli durante a tutti i giocatori verrà chiesto di scegliere una squadra in base ad una preferenza (ad esempio Pop Vs Rock) e combattere gli avversari per accumulare punti e far vincere premi a tutti i partecipanti.

Le modalità sono quindi moltissime e non annoiano mai, non ci sono delle grandi novità sotto questo punto di vista, ma il gioco rimane di per se una garanzia di grande divertimento e versatilità.

Novità per l’equipaggiamento

Rispetto al suo predecessore Splatoon 2 ha tantissime novità in fatto di armi ed equipaggiamento. Nella piazza principale possiamo ancora trovare i negozi che ci venderanno il necessario: dalle scarpe, ai vestiti, agli accessori, per arrivare alle armi che sarà possibile acquistare solo dopo aver raggiunto il livello necessario. Ora è anche possibile potenziare i vestiti cambiandone le abilità in modo più efficiente, ma serviranno un bel po’ di uova di pesce e di sardinium.

Ogni set di armi è composto da: arma principale, arma secondaria, arma speciale (attivabile solo dopo aver colorato abbastanza terreno), ognuna diversa in base alla gittata, leggerezza/manovrabilità, capienza e danno.

Ogni arma ha le sue caratteristiche peculiari, alcune sono più adatta a colorare (come l’amatissimo rullo) altre invece sono più adatte negli scontri, altre ancora hanno bisogno di un’attenta strategia per essere utilizzate al meglio e supportare i compagni.

Splatoon 2 introduce diverse nuove armi, nuove armi secondarie e speciali, così come nuove abilità, mentre alcune abilità e speciali sono state eliminate. Tra le nuove armi la più interessante è senza dubbio il Repolper duplo, che grazie agli ugelli propulsivi ci consentirà di eseguire capriole ad alta velocità per schivare gli attacchi dei nemici.

È possibile provare ogni arma all’interno del negozio, così potrete provare su strada se fa per voi senza spendere soldi inutilmente, una vera comodità!

Uno dei difetti è ancora l’impossibilità di cambiare arma tra un match e un altro, infatti dovremo uscire dalla lobby e cambiare il nostro equipaggiamento solo ed unicamente nello spogliatoio.

Un’app ricchissima di funzioni

Molte persone si erano lamentate precedentemente della mancanza di una chat vocale, molte volte di grande aiuto per svolgere le battaglie al meglio. La Nintendo ha reso disponibile al lancio del gioco anche un’app dedicata dove sarà possibile non solo avere la tanto agognata chat vocale ma moltissime altre funzioni, per ora solo relative a Splatoon 2.

L’app ha un aspetto grafico splendido e colorato esattamente come il gioco, qui potrete ordinare vestiti e accessori esclusivi da ritirare nella piazza di Coloropoli, monitorare le vostre ultime 50 partite controllando il vostro andamento e anche l’equipaggiamento di tutte le persone (compagni e avversari) che avrete incontrato durante le vostre partite. Potrete anche vedere quali sono gli stage giocabili nei vari orari della giornata a seconda della modalità e anche tenervi aggiornati sulla prossima Salmon run disponibile!

In finale…

Splatoon 2 si conferma uno splendido gioco, ricco di contenuti e perfetto per intrattenere anche le persone che non sono amanti degli sparatutto tradizionali. I principali lati negativi, oltre quelli già citati, sono i soliti problemi di NAT che rendono a volte davvero snervante il gioco non rendendo possibili le partite online. Inoltre, chi ha già giocato il titolo per Wii U probabilmente troverà il seguito troppo simile al suo predecessore. Nonostante questi piccoli aspetti negativi il gioco si conferma notevole sia sotto un punto di vista estetico per la grafica colorata e accattivante, sia sotto un punto di vista di contenuti essendo ricco di modalità per tutti i gusti.

 

Pro

  • Divertente e coloratissimo
  • Multiplayer ricco e competitivo
  • Longevità potenzialmente illimitata

 

Contro

  • Poche novità rispetto il titolo precedente
  • Chat vocale implementabile in modo migliore

Ringraziamo Nintendo per l’utilizzo di alcune foto.

Recensione Splatoon 2
9 Voto del redattore
Gameplay
Grafica
Sonoro
Longevità
Voto degli utenti (0 voti) 0
Cosa dicono gli utenti di player.it Il tuo voto
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Il tuo voto

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.