Nintendo Switch è la console dalle vendite più veloci della storia, ormai è ufficiale


Nintendo Switch è diventata in queste ore la console casalinga (e portatile, volendo) dalle vendite più rapide in assoluto, in tutta la storia degli Stati Uniti. Dal suo lancio, avvenuto lo scorso 3 marzo 2017, in dieci mesi Nintendo Switch è riuscita a vendere 4.8 milioni di unità nei soli Stati Uniti, secondo i dati di vendita interni di Nintendo.

E’ il totale più alto mai raggiunto nei primi dieci mesi di vita di qualsiasi console, persino più alto di Nintendo Wii, che deteneva il record precedente con più di quattro milioni di unità durante l’identico periodo di tempo.

Reggie Fils Aime, presidente di Nintendo of America e COO, ha commentato: “I fan di tutto il paese hanno sperimentato la gioia di dedicarsi ai propri titoli preferiti a casa e in giro. Ora che così tante persone hanno ricevuto Nintendo Switch per le vacanze, guardiamo avanti, per portare loro altro divertimento e nuove sorprese, nel 2018 e oltre”.

Nintendo Switch
Nintendo Switch

Chiaramente le vendite vanno così bene che possiamo aspettarci simili record anche in Europa e in Asia, più avanti. E al momento una ricca libreria di titoli, sia fisici che digitali, continua ad alimentare il successo di Nintendo Switch. Negli Stati Uniti sembra che più del 60% dei possessori delle ibrida della Casa di Kyoto possieda Super Mario Odyssey, e oltre il 55% ha già tra le mani The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Non si tratta solo di due system sellers, ma anche di due dei giochi dai punteggi più alti della storia del settore. Senza contare lungo il percorso da Marzo ad oggi, anche Mario Kart 8 Deluxe, Splatoon 2 e tanti altri.

Intanto più di 300 titoli realizzati da terze parti hanno raggiunto la console, da nomi grossi quali FIFA 18 di Electronic Arts, Mario + Rabbids Kingdom Battle e Just Dance 2018 di Ubisoft, Minecraft Nintendo Switch EDition di Mojang, a L.A. Noire di Rockstar Games, NBA 2K18 di 2K Games, Sonic Mania di SEGA, Rocket League, titoli Bethesda e via dicendo.

Zelda Breath of the Wild
Zelda Breath of the Wild

Tra le attese più importanti per il 2018 abbiamo Kirby Star Allies, Bayonetta 1 e 2, e forse addirittura Bayonetta 3, nonché un titolo in cantiere dedicato a Yoshi. Sembra inoltre che verrà rinsaldato il supporto da parte di EA, Activision, Ubisoft, Capcom, SEGA, Take 2 e Bethesda. Probabilmente ne sapremo già qualcosa la prossima settimana, in occasione del Nintendo Direct che sicuramente si terrà entro venerdì, anche se Nintendo non lo ha ancora confermato.

Link fonte articolo principale.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Pettine

Mi piace leggere, scrivere, videogiocare, approfondire la mia conoscenza delle lingue indoeuropee e mangiare i bambini.

burnout paradise remaster

Burnout Paradise: remaster in arrivo il prossimo Marzo

L’Enhanced Edition di NBA Playgrounds è ora disponibile, Shaq Fu arriverà