HOME » news

Final Fantasy XV Royal Edition compare sul sito di ERSB

final fantasy xv royal edition

Era da un po’ che non avevamo notizie su Final Fantasy XV. L’ultimo capitolo della saga targata Square Enix aveva salutato il 2017 con l’ultimo DLC finora pubblicato e con la promessa che non sarebbe mancato il supporto per il 2018. Ebbene, quello di cui ci troviamo a parlare oggi si collega proprio su questo tema. Sul sito di ERSB è stato schedulato Final Fantasy XV Royal Edition. Non si sa ancora di che cosa si tratti di preciso, né un’eventuale data di uscita. Con buona probabilità, si tratta di qualcosa di molto simile ad un’edizione Game of the Year, comprensiva dei vari DLC finora pubblicati.

Che cos’è Final Fantasy XV Royal Edition?

hajime tabata sviluppo FFXV 2018
La trama di Final Fantasy XV continuerà ad espandersi.

Final Fantasy XV ha rappresentato il ritorno della saga al single player. Dopo il successo registrato da Final Fantasy XIV, un MMORPG capace di mettere d’accordo sia pubblico che critica, Square Enix ha deciso di pubblicare una nuova avventura con una campagna single player. Forte delle ottime vendite riscontrate, Square non ha mai fatto mancare il suo supporto a FFXV. Sono stati infatti diffusi diversi DLC, di cui l’ultimo è Episode Ignis, un gioco di pesca, intitolato Monster of the Deep, e Noctis, il protagonista dell’ultima fatica di Square Enix, è in procinto di approdare su Tekken 7. Se l’espansione Comrades, che ha introdotto una modalità multiplayer nel gioco, non fosse stata sufficiente per accontentare i fan della saga, ci ha pensato Hajime Tabata ad annunciare Episode Ardyn e tante altre novità per il 2018.

Tuttavia, la domanda è legittima: in cosa consiste Final Fantasy XV Royal Edition? Scorrendo il sito di ERSB, ci accorgiamo che la descrizione è praticamente identica a quella del gioco base.

“Questo è un gioco di ruolo d’azione (RPG) in cui i giocatori controllano un principe ed i suoi amici mentre cercano di salvare il loro regno dalle forze del male. Da una prospettiva in terza persona, i giocatori si muovono nei campi di battaglia e negli ambienti cittadini, eseguendo varie missioni e combattendo contro un insieme di nemici umani e fantastici (ad es. Demoni, titani). I personaggi usano spade, pistole (ad esempio pistole, mitragliatrici, lanciarazzi, fucili da cecchino) e attacchi magici (ad esempio, esplosioni di palle di fuoco, raffiche di ghiaccio) per sconfiggere soldati, mostri e animali di grandi dimensioni in combattimenti frenetici. I combattimenti sono evidenziati da grida di dolore, effetti di luce drammatica, esplosioni e colpi di arma da fuoco realistici. Una manciata di filmati ritrae personaggi impalati su spade; un filmato coinvolge una donna pugnalata fuori dallo schermo; un’altra scena rappresenta un personaggio con una ferita macchiata di sangue. Durante il corso del gioco, alcuni personaggi femminili sono rappresentati in topless, con seni che mancano di dettagli visibili (ad esempio, senza capezzoli). La parola “sh * t” appare nel dialogo.”

Con buona probabilità, questo Final Fantasy XV Royal Edition non sarà molto diverso da un gioco in edizione Game of the Year, comprensivo di tutti i DLC pubblicati. L’unico dubbio riguarda proprio il fatto che, come dichiarato da Tabata stesso, sono in programma altri contenuti ed altre espansioni per Final Fantasy XV, ma che saranno rilasciati nel corso del 2018.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Magic The Gathering

Magic The Gathering: 2017 Videogames Edition Ep.3

CES 2018, Nissan collega il cervello umano all’automobile