Red Dead Redemption sarà il titolo più venduto (in America)

Red Dead Redemption 2

Gli analisti sono bestie strane: sono anni che Micheal Pacther fa a gara con se stesso per tirare fuori la previsione più improbabile o più in grado di far arrabbiare il pubblico console: solo nel corso di questo anno lo abbiamo sentito parlare di Detroit Become Human, di Anthem e di Ghost Of Tsujima.

Per questa volta però a tirare fuori previsioni non è lui, bensì un’ altro importante analista legato al mondo americano: Mat Piscatella

[amazon_link asins=’B07DLL9KQL,B01M8MO87K,1985799723′ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’frezzanet04-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8d38cd4c-849a-11e8-8e8f-e3b36cab1619′]

Red Dead Redemption 2 sarà un successone.

L’analista videoludica Mat Piscatella, dipendente dell’NPD Group (azienda che si occupa di ricerche di mercato), ha fatto sapere la sua su chi si riporterà a casa il trofeo di titolo più venduto nel corso del 2018. Secondo la sua opinione il titolo che finirà per riportarsi a casa il trofeo sarà Red Dead Redemption 2, il nuovo open world a tema western creato da Rockstar Games in uscita il 26 Ottobre 2018.

Red Dead Redemption 2Se la previsione dell’analista dovesse rivelarsi corretta il 2018 finirebbe per dimostrarsi come uno dei migliori anni in assoluto per Sony a causa della presenza di God Of War nella lista dei dieci titoli più venduti dell’anno. L’esclusiva Sony, infatti, secondo le previsioni riuscirà a battere esclusive blasonate come il nuovo Spider-Man di Insomniac o Monster Hunter World di Capcom.

L’analista ha anche stilato una classifica dei dieci titoli più venduti del 2018 in America:

  1. Red Dead Redemption 2
  2. Call of Duty: Black Ops 4
  3. Battlefield 5
  4. NBA 2K19
  5. Far Cry 5
  6. Madden NFL 2K18
  7. Fallout 76
  8. God of War
  9. Monster Hunter: World
  10. Marvel’s Spider-Man

Possiamo osservare immediatamente tre fattori magari non immediati:

  • La presenza di titoli sportivi legati a Basket e Football sottolinea come la classifica sia limitata al mondo americano; in america Fifa e Pes sono brand di successo più limitato.
  • Gli ultimi tre titoli della classifica sono legati al mondo Playstation, di conseguenza è possibile rimarcare ancora una volta il grandissimo successo di Sony ottenuto nel corso dell’annata in corso.
  • Red Dead Redemption 2 riuscirà nel difficile compito di abbattere i classici mattatori delle vendite autunnali/natalizie; non è comune vedere un titolo buttare giù colossi del calibro di Battlefield 5 e Call Of Duty: Black Ops 4.

Red Dead Redemption 2 è previsto per Playstation 4 e Xbox One per il 26 Ottobre 2018.

Che dice il mondo console?

Red Dead Redemption 2 Mat Piscatella Nintendo SwitchCome ben sappiamo Nintendo Switch è stato un grande successo, forse un po’ inaspettato, da quando è tata rilasciata; nonostante negli ultimi mesi la console made in Kyoto ha visto le sue vendite rallentare secondo Mat Piscatella sarà la console più venduta negli stati uniti nel corso del 2018 grazie alle vendite di due semi killer-application come Pokemon Let’s Go Eevee / Pokemon Let’s Go Pikachu e Super Smash Bros Ultimate.

Matt Piscatella ha anche fatto le sue previsioni sulle vendite della Playstation 4 in rapporto alle due console arrivate prima di lei: secondo l’analista la quarta iterazione di Playstation finirà per superare il successo della Playstation 2 del 6% mentre supererà il successo della Playstation 3 di un notevole 30%.

Per Xbox One è possibile eseguire un discorso simile; nonostante le vendite rispetto a Playstation 4 siano minori il rapporto di presenza tra le console Sony e Microsoft non è troppo dissimile dallo scenario che si aveva in America nel corso della generazione Playstation 2/Xbox.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

recensione the crew 2

Recensione: The Crew 2 (PS4)

pokemon quest guida mosse

Pokemon Quest – Come insegnare nuove mosse ai Pokemon