HOME » news

Yosuke Matsuda: Deus Ex avrà un nuovo gioco

deus ex sequel

Qualcosa bolla nella pentola di Square Enix. Nel corso di una recente intervista rilasciata a Games Industry, uno dei massimi dirigenti del publisher giapponese si è soffermato a parlare di uno dei suoi franchise più amati. Parliamo di Deus Ex. Nonostante le vendite dell’ultimo capitolo, Mankind Divided, siano state decisamente al di sotto delle aspettative, la serie non è assolutamente stata cestinata, anzi, sembrerebbe proprio che il prossimo episodio sia già in discussione. Potrebbe passare un bel po’ di tempo prima di vedere un nuovo episodio del franchise, ma possiamo dirlo con certezza: sentiremo ancora parlare di Adam Jensen.

Deus Ex non è una serie morta

deus ex vendite
Un ottimo gioco ma con poche vendite.

Sappiamo tutti che, nell’industria videoludica moderna, non sono ammessi passi falsi. Un gioco che vende poco, o che abbia performance al di sotto delle aspettative del suo publisher, può avere conseguenze disastrose. E se la chiusura di Visceral Games può essere in parte legata a cause del genere, un altro franchise del roster EA ha compreso cosa significhi “non rispettare le previsioni del capo”. Mass Effect Andromeda, nonostante tutti i fix rilasciati, non ha venduto quanto i suoi illustri predecessori. Proprio per questa ragione, la serie è stata “congelata” da Electronic Arts, che non supporterà più il single player del gioco. Anche in questo caso, la saga è tutt’altro che finita, ma non è dato sapere quando vedremo un nuovo Mass Effect sui nostri schermi.

“Non abbiamo mai detto di voler interrompere la serie, ma, per qualche ragione, questa voce di corridoio è ancora in circolazione.”

Come è noto ai gamer di mezzo mondo, anche Deus Ex: Mankind Divided, nonostante sia un ottimo gioco, ha riscosso delle vendite decisamente non esaltanti. Tuttavia, Square Enix crede ancora nel suo franchise. Anche se ne passerà di acqua sotto i ponti, non è arrivata ancora la fine per Adam Jensen. A confermare tutto questo è Yosuke Matsuda in persona, CEO del publisher nipponico. Il dirigente, in una recente intervista a Games Industry, ha detto che i lavori preliminari per un nuovo Deus Ex sono già in corso. Ovviamente si tratterà di una fase “embrionale”, ci sarà un comprensibile iato tra Mankind Divided ed il nuovo gioco, ma, per la felicità di tutti i fan, c’è un futuro per il franchise.

Square Enix ha un nuovo titolo in cantiere

deus ex nuovo gioco
Cosa dobbiamo attenderci dal prossimo capitolo della saga?

Come confermato da Matsuda stesso, è necessario che Deus Ex si prenda una pausa. Non sono tanto le scarse vendite di Mankind Divided a determinare questa scelta, quanto il fatto che Square Enix è attualmente a lavoro su un gioco degli Avengers. Va da sé che un progetto di questa portata ha la priorità assoluta su qualsiasi altra cosa, e che potrebbe richiedere parecchie risorse, sia umane che economiche, e soprattutto parecchio tempo.

“Quello che posso dire è che Eidos Montreal ha sempre sviluppato Deus Ex, e il problema è che non abbiamo risorse illimitate. Abbiamo diversi titoli importanti a cui stiamo lavorando, e questo è un fattore che influenzerà non poco la composizione della nostra line-up. Certo, sarebbe l’ideale se potessimo lavorare su tutti questi titoli allo stesso tempo, ma il fatto è che alcuni di questi devono aspettare il loro turno. Il motivo per cui non c’è un Deus Ex adesso è solo un risultato dello sviluppo della nostra line-up, perché ci sono altri titoli su cui stiamo lavorando.”

Matsuda ha inoltre aggiunto che Deus Ex è un franchise a cui Square Enix tiene tantissimo. Proprio per questa ragione, si è già iniziato a porre le basi per un possibile sequel della saga. Non sono stati diffusi ulteriori dettagli. L’impressione, tuttavia, è che ci sarà da attendere un bel po’ di tempo.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Saint Seiya Cosmo Fantasy è il prossimo titolo della serie, vediamo tutti i dettagli

5 cose essenziali gdr

5 cose a cui non pensi per rendere unica una sessione di gioco di ruolo