Il Dueling Fates è finalmente arrivato!

dota 2 duelling fates update


Sono passati quasi tre mesi dalla conclusione del The International 2017, e, in pieno rispetto del classico Valve Time, siamo felicissimi di poter finalmente svelarmi appieno i contenuti del Duelling Fates, il nuovo update di Dota 2.


 

Introduzione

Il Duelling Fates si inserisce nel filone dei major updates, gli update corposi che la Valve rilascia circa 2/3 volte all’anno. Essi avvengono per la maggior parte dopo grandi eventi o quando si accumulano un po’ di contenuti da rilasciare: il più classico è quello dopo il The International, che celebra l’inizio della nuova stagione competitiva, spesso aggiungendo un eroe nuovo, cambiando sostanzialmente il meta e migliorando le funzionalità del gioco.


 

Tabella dei contenuti

  1. Gli eroi nuovi: Pangolier e Dark Willow
  2. Ranked Seasons
  3. Turbo Mode
  4. GAMEPLAY UPDATE
  5. Varie


 

Gli eroi nuovi

Dota 2 duelling fates update pangolier

Dopo quasi 10 mesi di attesa, le preghiere di migliaia di giocatori sono state finalmente esaudite: non uno, ma ben due eroi nuovi si aggiungeranno ai già presenti 113; stiamo parlando di Donté Panlin, il Pangolier e Mireska Sunbreeze, la Dark Willow.
Annunciati al The International 2017, essi andranno a fare compagnia al Monkey King in quanto eroi che sono stati sviluppati interamente per Dota 2 e senza controparte su DotA, la vecchia mappa di Warcraft 3 TFT.

 

1 – Pangolier

Andiamo a scoprire quindi Pangolier, un armadillo spadaccino con un debole per il francese.

Swashbuckle, la prima abilità di Pangolier e la prima abilità vettoriale del gioco.

La sua prima abilità è decisamente interessante, in quanto è la primissima abilità vettoriale di Dota 2: praticamente il suo utilizzo consiste in 2 momenti concatenati, ovvero il classico click sinistro sul terreno di gioco per indirizzare la prima parte dell’abilità (il dash) e un conseguente indirizzamento del cursore nella direzione verso la quale si vuole che la seconda parte dell’abilità venga lanciata (gli attacchi a raffica). Su LoL ci sono da tempo diverse abilità con questa meccanica e non vediamo il motivo per cui non ne debbano essere introdotte alcune anche qua!

Risultati immagini per gatto con gli stivali
Prime versione del design di Pangolier. Kappa.

Molto curiosa, ma soprattutto divertente, anche la ultimate, che gli permette di chiudersi a palla e iniziare a rotolare sulla mappa, distruggendo alberi, danneggiando e stunnando i nemici e saltando sulle sporgenze grazie all’utilizzo simultaneo della seconda abilità.

Esso è un eroe agilità corpo a corpo e il tooltip di gioco lo etichetta come carry, durable e initiator: in effetti, la sua ultimate sembra fenomenale per dare il via alle danze nei teamfights, mentre la seconda abilità gli dona una resistenza non da poco; infine, la combinazione delle altre due gli permettono di infliggere pesanti danni e negare l’armatura del nemico.
Probabilmente verrà giocato più come un brawler, un carry che cerca lo scontro e non il farm: tenderà a guadagnare vantaggio early e, se lo otterrà, riuscirà letteralmente a snowballare il game verso la vittoria.

 

2 – Dark Willow

Passiamo ora al secondo eroe, Dark Willow, una fatina tutt’altro che amorevole accompagnata dal suo fido compagno di scherzi di nome Jex.

Dark Willow viene etichettata come un support, nuker e disabler, e non a torto ci sentiremmo di dire. Il suo kit è molto fornito: conta uno stun ad area con ritardo d’attivazione, una abilità per diventare immune e fare danno magico a bersaglio singolo, un labirinto di rovi che danneggiano e bloccano i nemici e, infine, non una ma ben due ultimate, non attivabili contemporaneamente.

La prima di queste evoca Jex per danneggiare i nemici attorno a Dark Willow, attaccando velocemente e con potenti attacchi base; la seconda lo evoca invece per provocare un potente fear ad area, che obbliga i nemici a scappare in direzione della loro fontana.

La sua versatilità sembra essere seconda a pochissimi eroi e non mi stupirei di vederla sia come potente support e sia come devastante mid laner alla stregua di Puck: le uniche sua lacune potrebbero essere la mancanza di danno costante ed affidabile e l’assenza di abilità di movimento, ma con un kit del genere non scarterei nessuna opzione.


Ranked Seasons

dota 2 duelling fates update ranked seasons

Sembra proprio che la Valve abbia imparato dalla concorrenza e abbia finalmente deciso di dare una regolata al “curioso” sistema di rating che tanto abbiamo imparato ad amare e odiare.

Arrivano le stagioni: 6 mesi per raggiungere la vetta, dopo di che tutti ripartono da capo. Un misto tra le cortissime stagioni di Overwatch e Hearthstone (rispettivamente 2 mesi OW e uno solo HS) e quella lunghissima di League of Legends (quasi 10 mesi).

Inoltre, addio numeri: niente più 2, 3, 4 o 5k, perchè da ora in poi il rank sarà calcolato con delle medaglie5 stelle da conquistare per passare a quella sopra e nel profilo saranno visibili la medaglia attuale e quella della season precedente.

L’attuale MMR verrà registrato nel profilo, ma tra due settimane tutti quanti dovranno ricalibrare il proprio account e scoprire sotto quale medaglia sono finiti!

Che dire, tanto di cappello Valve: era ora che uno degli esport più popolari del mondo avesse un sistema di rank stagionale, aggiornato e non legato alla dispersività concettuale delle varie centinaia e migliaia.


Turbo Mode

Arriva una nuova interessante modalità di gioco, mirata per coloro che vogliono farsi un game senza troppe pretese e senza la paura di rimanere bloccati davanti al computer per 1 ora o più.

Dota Turbo sarà una versione modificata della classica All Pick ma con delle curiose differenze: ogni eroe prenderà più oro ed esperienza, le torri saranno più deboli e i tempi di respawn saranno diminuiti; inoltre sarà possibile comperare da tutta la mappa e non solo all’interno dei negozi.

Una modalità for fun, pensata per i nuovi arrivati di Dota, per chi vuole provare nuove strategie senza rischiare di perdere un game e, soprattutto, per chi ha solo voglia di divertirsi.


Gameplay Updates

 

Infine, la parte più succosa di ogni patch: i change logs della Valve sono noti per rivaleggiare Guerra e Pace in lunghezza e anche questa volta IceFrog e compagni non si sono trattenuti, anzi. Un papiro di roba: quasi ogni eroe ha ricevuto cambiamenti, moltissimi rework, item nuovi e tanta tanta roba.

A grandi linee, possiamo tranquillamente dire che la Valve ha voluto cambiare un po’ il tiro per questo aggiornamento: non più cambiamenti minuziosi e centellinati, mirati a portare il gioco ad un livello di bilanciamento perfetto, ma vere e proprie rivoluzioni; talenti che sembrano fuoriusciti da alcune modalità IMBA presenti nel workshop, valori e numeri schizzati alle stelle … Voglio essere sincero con voi: sono timoroso, ma allo stesso tempo spero che tutto questo funzioni!

 

Breve lista di alcuni dei cambiamenti più importanti:

 

Gameplay:

  1. Modifiche al drafting All Pick, al randoming degli eroi e aggiunta una rotation giornaliera di 10 eroi che, se pickati, forniranno un mango gratis.
  2. Corpose modifiche ai creep dalle lane, ai gold/EXP che forniscono e al loro numero.
  3. Modifiche agli Shrines, alla formula per l’armatura e una miriade di piccoli cambiamenti alla mappa.
  4. E ancora modifiche ai Neutrali, alle illusioni, aggiunto un nuovo drop per la terza kill di Roshan.

 

Items:

  1. Iron Talon e Poor Man Shield rimossi dal gioco
  2. Rimossi tutti gli Unique Attack Modifiers.
  3. Modifiche alla posizione degli oggetti all’interno dei vari negozi, agli item consumabili da support e piccole modifiche a molti items minori.
  4. Reworkati Aether Lens, Diffusal Blade, Monkey King Bar, Necronomicon e Soul Ring.
  5. Aggiunti 5 nuovi items: Meteor Hammer, Aeon Disk, Spirit Vessel, Nullifier e Kaya.
  6. Innumerevoli modifiche a tutti gli altri items.

 

Eroi:

  1. Cambiate le formule per la rigenerazione di mana e vita.
  2. Aggiunti nuovi bonus per l’attributo primario: ogni eroe Forza riceverà +0.15% Status Resistance (riduzione effetti tipo silence/stun/slows e via dicendo) per punto Forza; ogni eroe Agilità riceverà +0.06% per punto Agilità; ogni eroe Intelligenza riceverà +0.15% Magic Resistance per punto Intelligenza.
  3. Reworkati Beastmaster, Broodmother, Morphiling, Tiny, Viper e Skeleton King.
  4. Grossi cambiamenti anche per Bane, Chen, Clinkz, Dazzle, Dragon Knight, Gyrocopter, Medusa, Mirana, Necrophos, Pudge, Puck, Razor, Riky, Rubick, Shadow Fiend, Undying, Vengeful SpiritWindrunner.
  5. Talenti assurdi per Anti Mage, Axe, Dark Seer, Invoker, Lion, Kunkka, Monkey King, Nyx Assassin, Queen of Pain, Storm Spirit, Techies, Treant Protector, Venomancer, Faceless Void e Wisp.
  6. Oltre a molti altri cambiamenti piccoli per ogni eroe.

 

Vi lascio in compagnia di qualche link per approfondire i cambiamenti e cosa comporteranno nell’ecosistema Dota 2:

Dota 2 Dueling Fates 7.07 Update Analysis by “The Art of Dota”

– Dota 2 Big New Talent Changes – Patch 7.07


Varie

  1. Migliorato il sistema delle guide: ora sono visualizzabili e modificabili direttamente dal client.
  2. Aggioranta la modalità Ability Draft: nuova interfaccia, 20 nuovi eroi disponibili e moltissimi bug fixes.
  3. Ancient Apparition riceve un modello nuovo, più cattivo che mai!
  4. Niente più ! e X, ma ora avremo a disposizione una vera e proprio Ping Wheel, con cui poter fare ping precisi e inequivocabili.
  5. Voice pack per i possessori dell’arcana Bladeform Legacy di Juggernaut.
  6. Aggiunto allo shop il bundle Emblems of the Duelling Fates, con oggetti immortali per i due nuovi eroi, tauts e altre cose!

Articolo a cura di Arturo Chesi Visani

Sono un laureato in Sociologia con la passione per il gaming e, soprattutto, per l'eSports. Ho macinato ore su Dota 2, COD 4, LoL, CSGO, HOTS e un pizzico di Hearthstone, ma il mio cuore è solo per Dota!

Oltre a questo sono un appassionato di fotografia e videomaking; ascolto molta musica e suono il basso; pratico Kung-Fu e ho adorato il Tennis e infine amo viaggiare.

mgs v ps4 pro

MGS V: rilasciata una patch per Playstation 4 Pro

konami

Buoni profitti per Konami grazie al mobile gaming