Fortnite Stagione 6 – Guida alle sfide della settimana 4

fortnite stagione 6 sfide

La sesta stagione di gioco è finalmente arrivata nel mondo di Fortnite, rinnovando le meccaniche, i personaggi e i contenuti del videogioco sviluppato da Epic Games.

Esattamente come per la stagione precedente Epic Games ha fatto incetta di personaggi e personalità appartenenti ad altre aziende o addirittura al mondo reale.
Il nuovo mondo di gioco, chiamato Furia, ha riportato le location ad una situazione primitiva, aggiungendo nel contempo diverse meccaniche di gioco.

Nel frattempo scopriamo insieme quali sono le sfide della quarta settimana di Fortnite Stagione 6

Come risolvere le sfide di Fortnite Stagione 6 Settimana 4

Impariamo insieme come completare tutte le sfide che Fortnite ci ha offerto nella quarta settimana di gioco del titolo di Epic Games.

Dai alle fiamme dieci strutture

Questa sfida chiede al giocatore di dare alle fiamme dieci strutture avversarie durante il corso di una o più partite. Per completare questa sfida bisogna semplicemente modificare un arco per trasformarlo in un arco incendiario di qualsiasi tipo (il nostro consiglio è quello di creare un arco primitivo incendiario, perfetto per completare anche la sfida leggendaria di questa settimana) e poi andare in giro per la mappa di gioco a sparare frecce fiammeggianti contro le casupole e le strutture messe in piedi dai nostri avversari.

Apri sette casse

Sfida molto semplice da completare. Questa consegna chiede al giocatore di aprire sette casse del tesoro sparse per la mappa di gioco. La sfida in questione non è molto difficile e chiede al giocatore unicamente di andare in giro per le varie location di gioco alla ricerca delle fantomatiche casse del tesoro, queste sono praticamente sparse dovunque e sono molto semplici da trovare specie se si è giocato al gioco in precedenza. Per trovare una cassa basta fare attenzione a due particolari specifici: un jingle, caratteristico della presenza di casse, e un aura dorata capace anche di oltrepassare le porte e le pareti.

Elimina avversari con armi di rarità rara o maggiore

Per completare questa sfida è necessario eliminare degli avversari utilizzando unicamente armi di rarità pari a rara (quindi blu) o superiore (quindi epico o leggendaria). Le armi di tali rarità si trovano all’interno delle casse del tesoro e non sono particolarmente rare, quindi è legittimo pensare che durante il corso di una normale partita di Fortnite il giocatore possa trovare tutte le risorse necessarie per il completamento di una sfida del genere.

Colpisci animali con le onde d’urto usando le granate a onda d’urto o l’arco a onda d’urto

Questa sfida chiede al giocatore di far saltare per aria (in maniera pacifica) gli animali presenti nel gioco sfruttando le onde d’urto. In questo caso per completare la sfida si possono usare due strumenti diversi ovvero l’arco a onda d’urto e le granate a onda d’urto. Il primo è una versione potenziata di un qualsiasi arco, utilizzando varie risorse tra cui le granate. Le seconde sono armi praticamente storiche all’interno del mondo di Fortnite, che esistono nell’universo del gioco dal primo capitolo e dalla prima stagione dello stesso.

Doma animali

Questa sfida chiede al giocatore di domare animali. La meccanica del domare gli animali è stata aggiunta con l’ultima stagione del gioco e permette al giocatore di farsi seguire da animali se si indossa il mantello del cacciatore.
Quest’ultimo si può ottenere semplicemente mescolando determinati ingredienti del mondo di gioco: ossa animali e carne di animale, entrambe risorse ottenibili prendendo a sprangate cinghiali, polli e altre amenità sparse per il mondo di gioco.

Infliggi danni agli avversari con il riciclatore

Questa sfida chiede al giocatore di infliggere danni agli avversari utilizzando il riciclatore, una delle nuove armi aggiunte in Fortnite con questa sesta stagione di gioco.

Il riciclatore esiste in tre versioni, Raro, Epico e Leggendario ed è un arma molto particolare, capace di infliggere danni agli avversari sfruttando dei proiettili ricavati dagli oggetti che normalmente distruggeremmo con lo strumento di raccolta per ottenere delle risorse.

Il riciclatore spara proiettili in maniera similare al lanciagranate ed è in grado di fare danni aumentati contro le strutture degli avversari. L’arma in questione è davvero molto forte ed è perfetta per quelle situazioni in cui lo scontro con gli avversari ci ha portato ad esaurire i proiettili normali.

Rianima un compagno di squadra

Questa sfida chiede al giocatore di rianimare un compagno di squadra, niente di particolarmente difficile. Giocate con un amico e ditegli di togliersi tutti i punti vita gettandosi da altezza proibitive. Scendete in sicurezza e usate il tasto d’interazione contestuale per rianimare il compagno di squadra caduto.


Cosa è successo nella sesta stagione di Fortnite?

Le novità riguardanti la sesta stagione di Fortnite sono molteplici.
Il nuovo mondo di gioco, denominato Primal dagli sviluppatori stessi, è un mondo selvaggio dove la natura sta ritornando a prendere il controllo.

Questo è identificato dal ritorno degli animali che, per la prima volta nella storia del gioco, diventano una meccanica importante all’interno dell’ecosistema fortniteiano.

Ci sono diversi animali sparsi per il mondo di gioco, alcuni pacifici e altri meno. Tutti gli animali, se eliminati, ricompensano il giocatore con delle risorse che possono essere utilizzare per costruire oggetti del tutto nuovi all’interno del gioco.
Questi oggetti possono essere legati alle meccaniche di caccia o possono unirsi alle armi per creare versioni potenziate delle stesse.

Fortnite inoltre ha deciso di espandere i personaggi che saranno contenuti all’interno del pass. Rispetto al passato monomarvel diciamo stavolta troveremo personaggi molto diversi. Tra quelli per il momento certi c’è Lara Croft, protagonista di Tomb Raider mentre tra i personaggi papabili troviamo raven (la strega di Teen Titans) e, udite udite, il calciatore Neymar Jr.

Oltre a tutto ciò è importante dire che la mappa è stata modificata di nuovo, con nuove location come la guglia e anche l’arsenale ha subito diverse modifiche, con l’aggiunta dell’arco (anch’esso pesantamente modificabile attraverso il crafting) ed il ritorno di un vecchio tipo di fucile a pompa.

Queste e altre mille novità all’interno della sesta stagione di Fortnite.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

abandoned, abandoned fps horror, abandoned ps5, abandoned gioco horror esclusiva PS5

Abandoned porta un po’ di horror fra le esclusive PlayStation 5

outriders come attivare il crossplay

Outriders: come abilitare il crossplay