Fortnite Capitolo 2 Stagione 5 – guida alle sfide settimana 4

fortnite stagione 5

Finalmente è arrivata la quinta stagione di Fortnite, portando all’interno del noto titolo di Epic Games importanti novità ludiche e dando una svolta al suo cast di personaggi.

Epic Games ha lavorato a stretto contatto con un grande numero di aziende per inserire all’interno del suo titolo le figure più spaiate. Per cominciare abbiamo potuto assistere all’arrivo del mandaloriano e di baby Yoda, in futuro si parla di vedere personaggi noti come Kratos e molti altri.

Vediamo insieme come completare le sfide della terza settimana della quinta stagione di gioco!

Come risolvere le sfide di Fortnite Stagione 5 Settimana 4

Vediamo insieme come completare le sfide della quarta settimana della Stagione 5 di Fortnite.

Effettua eliminazioni da una distanza inferiore a 5 metri

Per completare questa sfida sarà necessario, per noi giocatori, effettuare un’eliminazione da distanza ravvicinata, inferiore a cinque metri. Per completare questa sfida quello che possiamo fare è essenzialmente recuperare un fucile pesante e usarlo per massimizzare il quantitativo di danni eseguito dalla breve distanza.

Effettuare eliminazioni mentre si ha meno di 50 punti salute.

Per completare questa sfida sarà necessario giocare in maniera rischiosa e riuscire a riportarsi a casa lo scalpo di almeno un avversario mentre si hanno meno di 50 punti salute. Se non ve la sentite di affrontare gli avversari con così pochi punti vita il trucco è quello di usare un fucile di precisione per abbattere l’avversario dalla distanza.

Effettuare eliminazioni mentre si è al massimo in materia di punti salute e scudo.

In maniera opposta alla sfida precedente questa ci chiede di effettuare delle eliminazioni mentre si ha il massimo dei punti salute e armatura. In primis è necessario riempire la barra dello scudo sfruttando le pozioni che è possibile trovare all’interno delle casse e poi è necessario procurarsi un’arma dalla media o lunga distanza, come un fucile di precisione o un fucile d’assalto. Da lì quello che serve è unicamente un po’ di pazienza.

Distruggi strutture nemici con lo strumento di raccolta

Questa sfida chiede al giocatore di distruggere le strutture nemiche utilizzando unicamente il proprio strumento di raccolta. Le strutture da distruggere sono 10 e, dato questo basso numero, la sfida ha un grado di difficoltà decisamente basso. Per completarla ci basterà unicamente arrivare nelle parti finali della partita e assaltare a colpi di piccone le strutture lasciate dagli avversari nelle varie location.

Infliggi danni agli avversari con lo strumento di raccolta.

Per completare questa sfida è necessario infliggere cento danni a uno o pi avversari utilizzando unicamente lo strumento di raccolta. Per completare questa sfida il consiglio che vi possiamo dare è quello di lanciarvi molto presto dal bus della battaglia e di cercare di atterrare in contemporanea ad uno o più avversari. A quel punto non ci resta che affrontare questi utilizzando lo strumento di raccolta, cercando di far il maggiore numero possibile di danni picconata dopo picconata.

Raccogli un cesto di pomodori da una fattoria.

Per completare questa sfida il giocatore deve raccogliere una cesta di pomodori da una fattoria presente sulla mappa di gioco. Con la scomparsa di fattorie frenetiche quello che rimane da fare è unicamente cercare poco più a nord di Colosseo Colossale, all’interno della fattoria lì presente come indicato sulla mappa.

Esistono minimo tre cesti di pomodori nascosti per la mappa di gioco, noi li abbiamo indicati sulla mappa. Questa è la prima delle due sfide a tema pomodoro.

Dai fuoco e balla vicino ad un santuario vicino ad un Pizza Pit o a un camioncino della pizza.

fortnite santuari pomodoro

Il conflitto del fast food è stata una delle prime strane meta-narrazioni di Fortnite, che ha messo in scena Pizza Pit contro Durr Burger in una lotta per il predominio del fast food.

Il santuario che stiamo cercando è una specie di grande e imponente calderone con la faccia del Pizza Guy e alcuni sacchi di pomodori intorno.
Ce n’è uno vicino al camion e uno all’interno del ristorante. In entrambi i casi, tutto quello che devi fare è andare lì e dare fuoco alla cosa per poi usare la nostra emote di ballo preferito. Chiaramente le location dei due santuari sono quelle indicate dai cerchi sulla mappa.


Cosa è successo con l’arrivo della stagione 5 in Fortnite capitolo 2?

L’arrivo di Galactus ha segnato la fine della quarta stagione di Fortnite Capitolo 2 e l’arrivo della quinta stagione, caratterizzata da una differente quantità di personaggi famosi all’interno del titolo.

Abbandonate (si pensa momentaneamente) le velleità marveliane della quarta stagione, Fortnite Stagione 5 promette una serie di crossover più ad ampio spettro grazie alla presenza del Mandaloriano e di Baby Yoda, per ora unici personaggi su licenza presenti all’interno del titolo.

Questa stagione sembra concentrarsi su di una lunga serie di meccaniche legate all’aggiunta degli NPC con cui parlare; questi ultimi saranno in grado di assegnare al giocatore delle taglie. Anche la mappa di gioco è cambiata, con l’aggiunta del punto zero che con il passare del tempo presumibilmente finirà per cambiare ancora di più il panorama ludico.

Al momento l’unica vera e propria novità ludica del titolo è la presenza di cristalli in grado di far warpare il giocatore quando questi prova ad effettuare un doppio salto.

Abbiamo creato guide per praticamente tutti i tipi di problemi, a partire da quelle più generiche legate a oggetti, armi, trappole e costruzioni!

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

fortnite wakanda

Fortnite Capitolo 2 Stagione 5 – Come ottenere il saluto di Black Panther

class action contro cd projekt

Cd Projekt sta per affrontare una Class Action: azionisti infuriati per il lancio di Cyberpunk 2077