Conan Exiles – Guida agli Schiavi: come catturarli e domarli

conan exiles guida schiavitù
Conan Exiles guida agli schiavi


Per avere successo a Hyboria e avere maggiori possibilità di sopravvivere dovrai diventare una sorta di imprenditore. La tua impresa? La schiavitù. Non è esattamente una paratica politicamente corretta, ma in un gioco del genere i personaggi non si fanno tanti problemi. Se vuoi ricevere qualche utile consiglio generale per sopravvivere nelle terre esiliate, leggi la nostra guida Trucchi e Consigli per sopravvivere. Per sapere come diventare il signore degli schiavi, invece, continua a leggere quanto segue.


Catturando gli NPC, rompendo la loro volontà e mettendoli al lavoro per te, puoi creare una forza lavoro di commercianti e soldati. Questi Schiavi hanno un valore inestimabile per creare armi, vestiti e strumenti migliori o migliorare le proprie abilità in attacco e difesa. Esiste un sistema diversificato per la Schiavitù in Conan Exiles, che va dalle razze ai ruoli a cui adempiono gli schiavi.

Catturare uno schiavo

Catturare uno schiavo è abbastanza semplice. Inizia creando un manganello. Per farlo, prendi della pelle, raccogli bastoncini e spago e crea l’arma contundente nel tuo nascondiglio. Perché è importante usare il manganello e non un’altro strumento per stordire gli schiavi? Semplice, l’uso di qualsiasi altra cosa diversa dal manganello causerà la morte del PNG e i tuoi sforzi saranno stati vani. Noi lo schiavo lo vogliamo vivo, ovvio.

Il consiglio è di colpire l’NPC dalla distanza con una freccia o due, in parti non vitali, quindi avvicinarsi e stordirlo usando il manganello. Dopo averlo messo K.O., avvicinati e premi ‘E’. Da qui puoi trascinare il tuo nuovo “amico” sulla ruota del dolore.

Spezzare la loro volontà

La Ruota del Dolore è l’altro elemento essenziale nel creare la tua squadra di Schiavi. Avrai bisogno di raccogliere barre di ferro, pietra e legno per creare questo strumento che serve a spezzare la volontà dei tuoi nemici e renderli alleati. Come per altri banchi per il crafting, è necessario un “carburante” per far funzionare la Ruota del Dolore. Sono proprio gli schiavi il carburante. Devono essere in forze per farla girare, quindi, vanno nutriti.

Unisci una fibra vegetale e un seme per creare la pappa che alimenterà i tuoi schiavi mentre sono nella Ruota del Dolore. Sebbene possiate fare la pappa senza particolari problemi, qualsiasi tipo di carne è altresì accettabile per alimentare la Ruota del Dolore. Con la pappa però risparmiate tempo. Andando avanti nei progressi di gioco, sarete in grado di creare ruote sempre più grandi e quindi potrete assoggettare più schiavi contemporaneamente.

Specializzazioni degli schiavi

Gli schiavi saranno di etnie diverse e avranno vari ruoli. Sarai in grado di vedere quale specializzazione produce l’NPC grazie a quello che trasporta, ad esempio una spada o una balestra. Puoi vedere la loro etnia nel tag del nome sopra il personaggio, oltre al ruolo e al livello. Catturare un artigiano di una certa etnia ti aiuterà nella conoscenza della sua tribù e delle loro di armi e armature.

Ci sono 10 etnie di schiavi che occupano Hyboria.


  • Cimmerian
  • Darfari
  • Hyborian
  • Hyrkanian
  • Kushita
  • Nordheimer
  • Scemesh
  • Stygian
  • Zamorian
  • Zingarian

Ogni ruolo specifico ti darà un bonus diverso. Andiamo a vedere quali sono queste specializzazioni.

  • Arciere: usa archi o balestre e sorveglia un’area specifica
  • Combattente: a volte combatterà con un’arma e proteggerà un’area specifica
  • Armiere: da piazzare nei pressi di un banco per armature e sbloccherà il bonus Armorer
  • Fabbro: piazzalo presso un banco da fabbro e sbloccherà il bonus Blacksmith
  • Carpentiere: piazzalo presso un banco da carpentiere e sbloccherà il bonus Carpenter
  • Cuoco: piazzalo vicino al fuoco da campo, ai calderoni o ai falò e sbloccherà il bonus Cook
  • Addetto alla fornace: piazzalo alla fornace e sblocca il bonus Smelter
  • Conciatore: creatore di vestiti, piazzalo al banco corrispondente e sbloccherà il bonus Tanner
  • Sorvegliante: da piazzare alla ruota del dolore per sbloccare il bonus Thralling
  • Sacerdote: ci sono sacerdoti per ciascuna religione, piazzali vicino ai rispettivi santuari per avere un bonus e utilizzali come intermediari per evocare l’avatar della tua divinità
  • Intrattenitore: rimuove la corruzione e fornisce un buffer di rigenerazione della salute

Livelli degli schiavi

Ci sono quattro diversi livelli di Schiavi, ogni livello fornisce un buffer al banco in cui sono posizionati. Il quarto livello è composto da personaggi chiamati in modo specifico

  • Il livello I accelererà il tuo crafting del 10%.
  • Il livello II riduce i costi di crafting del 25%
  • Il livello III è leggermente più veloce di un livello II. Alcuni daranno ricette aggiuntive per la loro etnia quando sono piazzati in una stazione di crafting.
  • Gli schiavi nominati riducono i costi di crafting del 50% e aumentano la velocità di crafting di circa il 50%. Forniranno ulteriori ricette quando vengono piazzati in una stazione di crafting.

Ora sapete quasi tutto ciò che c’è da sapere sugli schiavi di Conan Exiles. Fatene buon pro.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Nintendo Switch Online: nuovi dettagli sull’abbonamento

conan exiles guida ai trofei

Conan Exiles – Guida ai Trofei