Come sbloccare gli oggetti di The Witcher 3 in Cyberpunk 2077

cyberpunk 2077 ricompense the witcher 3

L’articolo fa parte di una raccolta delle migliori guide a Cyberpunk 2077, trovate l’elenco completo qui

A poche ore dal lancio di Cyberpunk 2077, CD Projekt Red ha pensato di fare un bel regalo di benvenuto a tutti i suoi fan, vecchi e nuovi, regalando degli oggetti che omaggiano il precedente capolavoro dello sviluppatore polacco: The Witcher 3. Come fare a riscattare questi oggetti sulla propria piattaforma di gioco? Ve lo diciamo subito, ma non preoccupatevi: è semplicissimo.

Innanzitutto, avviate il gioco (qualunque sia la piattaforma che utilizzate) e, nel menu iniziale, troverete la voce “Le Mie Ricompense“; cliccate il pulsante e vi sarà chiesto di inserire le vostre credenziali di accesso a GOG (la piattaforma digitale di CD Projekt Red) o, in alternativa, di scansionare un QR Code con il vostro smartphone. Nel caso in cui non disponiate di un account GOG, potrete sempre crearne uno.

Non appena avrete compiuto questi pochi e semplici passi, non dovrete fare altro che iniziare l’avventura, o caricare il vostro salvataggio, e troverete le ricompense direttamente nell’appartamento di V. Le ricompense consistono in:

  • Giacca scuola del lupo
  • Maglietta galaxy
  • Maglietta scuola del lupo
  • Spada black unicorn
  • Peluche del troll emporio

Inoltre, CD Projekt Red assicura che in futuro saranno rese disponibili altre ricompense gratuite. Per maggiori informazioni, cliccate qui.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Daniele Di Egidio

Daniele Di Egidio è il creatore di Player.it e vicedirettore della testata.

Videogiocatore da quando ha memoria, prese in mano il primo joypad nel lontano 1997 su un fiammante Super Nintendo regalato dal fratello, da li arrivò l'amore per il mondo del gaming.

Dai lontani primi anni 2000 fino ad adesso ha giocato oltre cinquecento titoli, dal retrogaming ai giochi contemporanei, predilige i moba come Dota 2, gli sparatutto classici e i giochi di strategia. La sua fissa attuale è per MTG Arena.

Decise di fondare Player con uno scopo ben preciso, portare i giocatori di ruolo "analogici" nel mondo del digitale e viceversa, infatti le due realtà difficilmente in Italia hanno un luogo dove incontrarsi e imparare vicendevolmente la magia che c'è dietro un GDR o un videogioco single play.

Al di fuori del mondo del gaming Daniele è un fotografo ben ambientato nel mondo della fotografia dei concerti, ha fotografato in lungo e in largo per l'europa più di 1000 band di caratura mondiale, ha seguito artisti di fama mondiale in tour, è stato fotografo ufficiale di diversi festival da 50.000 e più ingressi e ha avuto diverse pubblicazioni con Metal Hammer italia e con MetalManiac negli anni passati.
Ha militato per 8 lunghi anni in SpazioRock dove copre ancora il ruolo di fotografo ufficiale.

The Game Awards 2020 – ecco tutti i vincitori!

Snatcher, quando Blade Runner incontrò Metal Gear Solid