Guida God of War: come sconfiggere gli Antichi

Se vi state già avventurato nelle lande ghiacciate del nuovo God of War, non potrete non aver già fatto la conoscenza delle tante creature che vi sbarreranno la strada. Ancora una volta, Kratos dovrà avere la meglio su tutta una serie di avversari, in modo da poter proseguire la sua epica avventura. Tra i tanti mostri che incontreremo, gli Antichi meritano una menzione particolare. Come forse qualche lettore avrà già capito, si tratta delle creature più ostiche da affrontare che incroceremo sul nostro cammino, proprio perché non risentiranno della gran parte degli attacchi che sferreremo. In questa nostra guida, vi diremo come sconfiggere gli Antichi, in modo da ottenere i materiali indispensabili per la fabbricazione del loro set di armature.

Se siete alla ricerca di altri utili consigli su God of War, date uno sguardo alle altre guide da noi realizzate sul gioco targato Santa Monica Studio:

God of War: che cosa sono gli Antichi?

Non passerà molto tempo prima di fare la conoscenza degli Antichi. Le creature in questione vengono segnalate dal gioco come mini boss, e possiamo dire che la definizione è del tutto azzeccata. Questi grossi mostri di pietra, infatti, rappresenteranno alcuni degli scontri più ostici in cui potremo imbatterci in questa nuova avventura del Fantasma di Sparta. Così come i Viandanti, questi nemici sono pesantemente corazzati; proprio per questa ragione, attaccarli a testa bassa non servirà a molto, se non ad andare incontro ad una prematura e dolorosa sconfitta. Tuttavia, così come per i Viandanti, anche gli Antichi hanno un punto debole che, se opportunamente sfruttato, potrà garantirvi la vittoria. Ricordiamo ai nostri lettori che agli Antichi è collegato il trofeo di bronzo “Primordiale“, che richiederà di forgiare il set di armature dell’Antico, attraverso dei materiali che otterrete proprio sconfiggendo questa tipologia di nemici.

Abbiamo già detto che gli Antichi sono nemici pesantemente corazzati, ragion per cui non potrete attaccarli normalmente: non gli infliggereste alcun danno. Dovrete attendere che i mostri in questione eseguano uno specifico attacco: quello con cui aprono il loro petto per colpirvi con un raggio di energia. In questo modo, infatti, gli Antichi faranno uscire allo scoperto il loro unico punto debole, ovvero il loro cuore. Siate sicuri di avere sempre l’ascia a portata di mano, perché dovrete lanciarla e colpire il cuore proprio quando l’Antico sta per scagliare l’attacco in questione. Se riuscirete a mandare a segno il vostro attacco, noterete che un pezzo del corpo del vostro avversario si staccherà: non dovete fare altro che afferrarlo e lanciarlo contro l’Antico. Facendo questo, infatti, riuscirete a stordirlo per qualche secondo.

Come sconfiggere un Antico

god of war spotify soundtrack
Soundtrack di God of War disponibile su Spotify

Una volta che, scagliando il frammento dell’Antico, sarete riusciti a stordire la creatura, avrete la possibilità di scagliare di nuovo la vostra ascia. Ancora una volta, dovrete mirare al cuore del mostro e colpirlo. Vi ricordiamo che dovrete essere veloci a fare tutto questo, perché il mostro non rimarrà privo di sensi per molto tempo. Se riuscirete a colpire il cuore dell’Antico prima che la creatura in questione riesca a chiudere il suo petto, riuscirete a stordire il mostro definitivamente: ve ne accorgerete perché lo farete cadere letteralmente in ginocchio. Quando ciò accadrà, correte per avvicinarvi e premete il tasto R3. Facendo ciò, darete inizio ad un Quick Time Event, con cui potrete finalmente distruggere il cuore dell’Antico, ovviamente a suon di pugni e calci. Il consiglio che abbiamo da darvi, a questo proposito, è quello di sferrare quanti più colpi possibile.

Alla fine della combo, l’Antico ci afferrerà e ci scaraventerà via, costringendoci a dovere ripetere nuovamente il procedimento fino a che non l’avremo sconfitto definitivamente. Tuttavia, nonostante detta così possa sembrare una passeggiata, il vero ostacolo da superare in uno scontro con un Antico è quello di riuscire ad evitare i suoi attacchi, ed in particolare il raggio di energia. Dovrete assicurarvi di aver sempre un riparo nelle vicinanze: il raggio in questione difficilmente mancherà il bersaglio, e vi infliggerà un’enorme quantità di danni, portandovi alla sconfitta. Proprio per questa ragione, non perdete mai di vista i vari ripari, perché saranno essenziali per lo scontro.

Non dovrete fare altro che comprendere movimenti e gli schemi di attacco del vostro avversario e colpirlo quando aprirà il petto mostrando il suo cuore, facendo attenzione, al tempo stesso, a non scoprirvi eccessivamente. Fate questo e riuscirete a sconfiggere uno degli avversari più ostici di God of War.

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.


Non perderti le nostre guide!

Scopri tutte le guide di God of War, clicca il bottone qui sotto!

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Fortnite Borsa Di Studio

Borsa di studio grazie alle proprie abilità su Fortnite? In America è possibile

Guida God of War: come sconfiggere un Ogre