Guida God of War: come sconfiggere i Viandanti

god of war guida viandante

Se vi siete già tuffati a capofitto in God of War, avrete sicuramente già fatto conoscenza con alcuni dei nemici che dovremo sconfiggere per farci strada nel gioco. Nonostante il nostro Kratos sia sempre il dio della guerra, alcuni avversari daranno luogo a degli scontri piuttosto ostici. Tra questi, non è possibile non menzionare i Viandanti. Queste creature avranno l’aspetto di torreggianti cavalieri in armatura pesante, e ci daranno non poco filo da torcere. In questa nostra guida, vi diremo come sconfiggere i Viandanti, segnalandovi i loro punti di forza ed i loro punti deboli, nonché il modo per poter mettere in risalto le loro debolezze e sfruttarle a vostro vantaggio.

Se siete alla ricerca di altri utili consigli su God of War, consultate le altre guide da noi realizzate sul gioco targato Santa Monica Studio:

God of War: come riconoscere i Viandanti

I Viandanti sono una classe di nemici che Kratos e Atreus incontreranno spesso durante le loro avventure nei nove reami. Vi imbatterete piuttosto spesso in questi avversari, e sconfiggerli non sarà affatto un’impresa immediata, soprattutto a causa dell’armatura pesante che indossano e delle loro alte statistiche di attacco. Tuttavia, vi consigliamo di sconfiggerne il più possibile, in quanto, dai materiali che otterrete come ricompensa, potrete forgiare il set di armatura del Viandante, che sarà indispensabile per sbloccare il trofeo “Il Cammino del Fanatico“, un passo necessario per ottenere l’ambito trofeo di platino del gioco.

Quando vi troverete ad affrontare per la prima volta un Viandante, lo scontro potrà subito sembrarvi scoraggiante. Iniziamo subito con un primo consiglio: non fatevi spaventare dall’armatura di questi mostri torreggianti; una volta che avrete capito cosa fare e quale strategia adottare contro di loro, riuscirete ad avere la meglio senza troppa difficoltà. Nel momento in cui vi scriviamo, abbiamo avuto modo di riscontrare la presenza di due diverse tipologie di Viandanti all’interno di God of War. Nonostante il loro stile di combattimento ed i loro schemi di attacco siano piuttosto simili, uno di essi porterà uno scudo sulla schiena, rendendo molto più difficile mandare a segno degli eventuali attacchi alle spalle.

Come detto in precedenza, i Viandanti possono vantare degli attacchi decisamente poderosi e a cui dovremo prestare molta attenzione. Tuttavia, tutti questi colpi potranno essere opportunamente schivati.

Parola d’ordine: schivare gli attacchi

god of war soluzione mappe del tesoro
Uno dei nemici più ostici del gioco.

Il primo attacco è una sorta di “attacco vorticoso“. Potrete capire quando il nemico sta preparando l’attacco nel momento in cui porterà la spada alle sue spalle. Da questo tipo di attacco potranno scaturire uno o due fendenti, a seconda della salute residua del Viandante. È stato possibile notare che l’attacco genererà un solo fendente quando il nemico ha una salute superiore al 75%, mentre si aggiungerà un secondo attacco qualora i suoi punti vita dovessero scendere al di sotto di questa soglia. Tuttavia, nonostante quanto da noi ora detto non debba essere preso come una verità assoluta, i punti vita del Viandante sono un elemento da tenere sotto stretto controllo: qualora il mostro scendesse al di sotto del 50% dei punti vita, inizierà a diventare più aggressivo e, di conseguenza, più pericoloso.

Un altro attacco a cui prestare attenzione è un affondo caricato, che potrà infliggere una considerevole quantità di danni e che, in alcuni casi, potrà anche risultare fatale, a seconda delle statistiche e dell’armatura indossata da Kratos. Dovremo inoltre prestare attenzione anche un altro attacco, una sorta di “slam”, di colpo dall’alto con le spade, che potrebbe rivelarsi fatale. Tuttavia, come detto anche in precedenza, tutti questi attacchi potranno essere agevolmente schivati. Proprio per questa ragione, non dimenticatevi mai di premere il tasto per schivare al momento opportuno.

God of War: come sconfiggere i Viandanti

god of war
In God of War i giocatori potranno rivisitare le location dopo aver finito il gicoo

La strategia per avere la meglio su un Viandante senza troppi problemi è quello di accumulare velocemente la Rabbia e poi, una volta raggiunto il limite, di rilasciarla. L’elemento di maggiore utilità della Rabbia è che Kratos potrà stordire i nemici tramite i suoi attacchi. Una una volta che avremo riempito il misuratore di stordimento, premendo il tasto R3 potremo scatenare un poderoso attacco, con cui il Fantasma di Sparta inizierà a strappare la corazza del suo avversario, infliggendosi una grande quantità di danni. Tuttavia, nel caso in cui non riusciste ad accumulare abbastanza Rabbia, non preoccupatevi: limitatevi a seguire gli schemi di attacco del vostro nemico e potrete comunque portare a casa la vittoria.

Attendete che il Viandante vi attacchi con uno qualsiasi degli attacchi precedentemente elencati, schivate i colpi per poi attaccarlo. Ma fate attenzione: non esagerate con gli attacchi! Colpitelo poche volte e poi uscite al di fuori del suo raggio d’azione, per evitare eventuali contrattacchi. Ripetendo questa procedura più volte, vedrete che l’armatura del Viandante inizierà man mano a staccarsi, pezzo dopo pezzo, consentendovi di infliggere danni sempre maggiori. Nel caso in cui il Viandante dovesse darvi le spalle, non provate ad attaccarlo: lo scudo e/o l’armatura bloccheranno tutti i danni che potreste eventualmente infliggergli. In questo caso, non dovrete fare altro che posizionarvi vicino a lui, attendere che attacchi, schivare il colpo al momento opportuno e continuare ad attaccarlo.

Quelle ora elencate sono tutte le indicazioni necessarie per riuscire ad avere la meglio sui Viandanti. Potrete anche utilizzare le frecce di Atreus per far incrementare il misuratore di stordimento del nostro nemico, che ci consentirà di sferrare un attacco poderoso senza ricorrere alla Rabbia. Tuttavia, vi premettiamo che le frecce di Atreus faranno salire il contatore molto lentamente, e che quindi potrebbe volerci un po’ di tempo.

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.


Non perderti le nostre guide!

Scopri tutte le guide di God of War, clicca il bottone qui sotto!

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Hearthstone, le migliori descrizioni delle carte di Boscotetro

Hearthstone, le migliori descrizioni delle carte di Boscotetro

contest feudalesimo e liberta sesso droga dd

Contest di Sesso Droga e D&D – Terza Adunata di Feudalesimo e Libertà