Paper Mario: The Origami King | Come sbloccare il finale segreto (e i trofei)

Paper Mario: The Origami King, come sbloccare il finale segreto e i trofei nascosti

Come un vero RPG che si rispetti, anche Paper Mario: The Origami King ha un finale segreto da sbloccare che però richiedere di completare il gioco al 100%. In questa guida vedremo tutti i requisiti per ottenere il finale e portale la percentuale di completamento al 102%.

Trovare tutti i Toad

I Toad sono i funghetti colorati nascosti in ogni zona del gioco. A volte saranno stati piegati e trasformati in oggetti, altre volte saranno nascosti sotto le rocce, in buchi nel terreno o attaccati sulle pareti. Non abbiate paura di colpirli con il martello li aiuterete a tornare normali, in questa guida trovate la posizione di tutti i Toad e i consigli per raccogliergli più velocemente ottenendo il 100% di Toad salvati in ogni livello.

Riparare tutti gli strappi strambi

Gli strappi strambi sono i buchi nello scenario causati dai nemici cartapestiferi e che voi dovrete riempire con i coriandoli. Sono abbastanza visibili e facili da trovare, spesso infatti bloccano il cammino nella storia principale. Ce ne sono diversi però che sono nascosti, quindi assicuratevi di guardare bene ovunque, ricordate che potrete controllare la percentuale di completamento di ogni zona premendo + sul controller ed entrando nella sezione MAPPA.

Raccogliere tutti i tesori da collezione

I tesori da collezione si trovano invece nascosti dentro alcuni scrigni di legno che a loro volta sono nascosti in precisi punti dello scenario. A volte dovrete ricostruire uno strappo strambo per raggiungerli, altre volte dovrete invece raggiungere un determinato interruttore, superare una piccola sfida o acquistare l’ingresso VIP di Ninjaland che vi permette di aprire tutti gli scrigni presenti nel parco. I tesori, una volta raccolti, andranno a riempire le sale del Museo a Borgo Toad.

Colpire tutti i Blocchi ?

I blocchi ? sono i classici blocchi quadrati che hanno fatto la storia di Super Mario. Sono gialli e con un punto interrogativo sopra, colpendoli con una testata o martellata si ricevono oggetti e altri tesori ma per trovarli dovrete faticare un bel po’. Sono spesso posizionati in punti difficilmente raggiungibili, in aree segrete e spesso sono anche invisibili, segnalati solo dalla loro ombra sul terreno. Nel video la posizione di tutti i blocchi ? del gioco.

Come sbloccare il finale segreto

Una volta portati a termine i requisiti precedenti e aver ottenuto il 100% di completamento in ogni zona del gioco, riempiendo il Museo a Borgo Toad di tutto, dovrete semplicemente sconfiggere nuovamente il boss finale del gioco e attendere fino alla fine dei titoli di coda. Stavolta ci sarà una piacevole aggiunta, rispetto al finale classico, che renderà la fine dell’avventura meno amara. Se volete vederlo vi lasciamo un video qui sotto:

I trofei segreti (e i 2 banner nascosti)

Se siete dei completisti incalliti ci sono ancora diverse sfide e risultati da sbloccare in Paper Mario: The Origami King. Una volta terminato il gioco e aver ottenuto il vero finale potrete infatti sbloccare dei trofei segreti che, parlando con il Toad al Museo, verranno aggiunti alla vostra collezione. I trofei sono in tutto 15, ma ne sbloccherete un altro dopo averli ottenuti tutti e 2 banner nascosti ancora per aver portato a termine gli obiettivi più difficili del gioco. Vediamoli tutti.

1 – Collezionista d’arte – Sbloccate tutto nella galleria d’arte del Museo

2- Re delle battaglie – Vincete 200 battaglie

3 – Collezionista di monete – Raccogliete 300.000 monete totali (non importa se le spendete)

4 – Collezionabile da collezione – Raccogliete tutti i tesori collezionabili

5 – Appassionato di Origami – Sbloccate tutto nella galleria dei personaggi del Museo

6 – Collezionista di Origami Toad – Sbloccate tutto nella galleria Origami Toad del Museo

7 – Campione dell’anello – Dopo aver sconfitto tutti e 7 i boss di fila su Scuffle Island

8 – Maestro Shuriken – Dopo aver ottenuto 100 punto al minigioco del Dojo Shuriken a Ninjaland

9 – Collezionista di dischi – Sbloccate tutto nella galleria dei dischi del Museo

10 – Collezionista di blocchi – Colpite tutti i blocchi ?

11 – Pescatore leggendario – Catturate entrambi i pesci leggendari. Seguite il video per trovarli:

12 – Maestro del Battle Lab – Completate tutti i livelli dell’allenamento

13 – Maestro del Battle Lab Veloce – Completate almeno 16 livelli dell’allenamento veloce

14 – Collezionista sul fiume – Collezionate ogni moneta sul fiume mentre il Toad guida la barca. Per rigiocare questo minigame basta partire con un viaggio in barca dalla Valle Castagna e attraversare il Fiume Gorgo raccogliendo tutte le monete. Non è semplice, ci vuole diversa pratica.

15 – Campione dello Show – Ottenete il massimo punteggio allo show del Tipo Timido.

16 – Collezionista di trofei – Ottieni tutti i trofei

Banner cuore d’oro – Terminate il gioco senza mai fare Game Over.

Banner pugno d’oro – Terminate il gioco senza equipaggiare accessori da battaglia.

Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

Crysis Remastered ha finalmente una data di uscita ufficiale

videogiochi sulla guerra diversi dal solito

5 videogiochi che raccontano il lato umano della guerra