STAR WARS BATTLEFONT 2: GUIDA A CRAIT PER ATTACCANTI E DIFENSORI

Con l’uscita nelle sale del nuovo film di Star Wars “Gli ultimi Jedi” il gioco Star Wars Battlefront 2 (di cui abbiamo avuto modo di provare a fondo la demo) ha introdotto un nuovo scenario. Siamo quindi lieti di proporvi la nostra guida a Crait, il pianeta minerario al centro di un bellissimo scontro tra Primo Ordine e Resistenza. La Guida sarà divisa in due parti, una per gli attaccanti e una per i difensori.

Leggi anche: tutto ciò da sapere su EA e le microtransazioni

Guida a Crait star wars battaglia
Benvenuti sul pianeta di sale Crait

L’ATTACCO DEL PRIMO ORDINE – L’AVANZATA

La battaglia inizia con le truppe del Primo Ordine schierate e pronte all’avanzata verso le trincee nemiche. Saremo poco davanti i leggendari “camminatori“. La classe consigliata per questo inizio di partita è lo specialista. Una volta scelto il cecchino l’ideale è trovare rifugio dietro le zampe dei camminatori. Usatele come riparo, avanzate lentamente e tenete il mirino puntato sui buchi nel terreno. Ogni volta che vedete una testa spuntare, fate fuoco, poi copritevi e ricaricate. State attenti alle voragini sotto di voi man mano che avanzate. Il pericolo più grande, oltre agli specialisti nemici è rappresentato dai veivoli di terra della Resistenza. Questi spider alzano una gran nube di povere rossa, che vi toglierà praticamente tutta la visuale. Colpire questi mezzi è un buon modo per fare punti velocemente, visto che tendono a schiantarsi con facilità contro gli AT-M6.

GUIDA A CRAIT – L’OCCUPAZIONE DELL’HANGAR

Una volta superate le trincee, vi ritroverete nell’hangar. Qui ci sono due opzioni. Continuare a distanza con lo specialista, oppure sfondare lateralmente con gli assaltatori. Con le classi di sfondamento l’ideale è fare il giro esterno dell’hangar. Di solito è meno difeso del centro e potreste cogliere ai lati la resistenza nemica, aprendovi la strada verso il cuore della mappa. Da questo momento della partita, se siete stati abbastanza bravi, potreste iniziare ad usare gli Eroi. Il consiglio è quello di prendere gli AT-ST, veramente devastanti all’interno dell’hangar. Anche personaggi come Boba Fett e Phasma sono utili in questa fase, mentre per gli altri, sopratutto quelli armati di lightsaber il consiglio è di aspettare.

GUIDA A CRAIT – I GENERATORI

L’ultimo step consiste nel distruggere i generatori della ribellione che stanno chiudendo le pesatissime porte anti blaster. In questa fase c’è una strettoria centrale, difesa pesantemente. I ribelli infatti piazzano torrette, soldati pesanti, cecchini e quant’altro. La strategia ideale è prendere un piccolo gruppetto di soldati e cercare di aggirare l’imbuto nel passaggio di sinistra. Qui troverete sicuramente resistenza, ma sempre minore rispetto al centro della mappa. Una volta sfondato da questo punto, poterete prendere possesso delle strutture rialzate e colpire i nemici dal fianco, decimandoli. La classe ideale per questa impresa è il tank senza dimenticare l’importanza degli ufficiali in grado di dare ottimi bonus a tutti i compagni. Seguendo questi passi non dovrebbe essere difficile fare molti punti e chiudere vittoriosamente la battaglia per voi e per il Primo Ordine.

Guida a Crait star wars
La guida alla resistenza su Crait

LA RESISTENZA ALL’INVASIONE DI TERRA – LE TRINCEE

Per quanto riguarda l’altro lato della mappa, l’avvio della missione avviene nella fitta rete di cunicoli scavati sotto la superficie planetaria. Questi cunicoli hanno numerosi sbocchi in superficie e ci permettono di spostarci senza essere uccisi. La classe ideale con cui affrontare questa parte di missione è, ovviamente, lo specialista, ma c’è una tattica alquanto rischiosa che potrebbe rivelarsi vincente. Se riuscite infatti a defilarvi nelle parti esterne delle mappa, arrivando alla rete di tunnel che si trova a metà percorso, con un assaltatore potreste uscire dietro l’avanzata dei camminatori e colpire i Trooper alle spalle. Una tattica estrema, ma che a volte paga enormi dividendi. Se usate i caccia di terra, ricordatevi di tagliare la strada ai Camminatori, alzando la fastidiosa polvere e impedendo così agli stessi di fare fuoco sulle linee amiche.

GUIDA A CRAIT – LA DIFESA DELL’HANGAR

Una volta ripiegato nell’hangar principale il soldato pesante diventerà il nostro miglior amico. Torrette, trappole, granate e scudi saranno infatti fondamentali per resistere contro l’avanzata imperiale. Attenzione a coprire i lati di questa parte di mappa, particolarmente vulnerabili. Al centro dell’hangar c’è una cabina di controllo, è centrale e abbastanza coperta ed è un ottimo riparo per colpire i nemici rendendo difficoltoso il fuoco di risposta. Un’eroe molto utile in questo frangente è Leila. La principessa infatti può generare un utilissimo scudo in grado di fornire riparo dagli attacchi nemici, salvo esporsi con le sue efficacissime armi a colpo singolo. Non sottovalutatela.

GUIDA A CRAIT – LA CHIUSURA DELLE PORTE

Se l’impero dovesse prendere anche l’hangar, cosa che avviene praticamente sempre, non resta che proteggere i generatori che alimentano la chiusura delle porte anti blaster. Anche in questo caso il soldato pesante è il nostro migliore amico. Difendere il varco centrale di accesso è fondamentale, senza dimenticare però il passaggio sulla nostra destra, vulnerabile alle incursioni dei nostri nemici e determinante per ottenere la vittoria finale. Eroi come Luke Skywalker e i Wookie sono efficacissimi per fare fuori molti nemici in serie. La guida a Crait è dunque completa, ora avete tutti le chiavi tattiche per dominare nel pianeta di sale e che la forza sia con voi!