TANTO TEMPO FA, IN UNA GALASSIA LONTANA LONTANA… La casa DICE, dal 2004 di proprietà del colosso Electronic Arts, sfruttando l’uscita della nuova trilogia di Star Wars, decise di riproporre la famosa serie Battlefront. Abbiamo avuto il privilegio di testare a fondo la beta del secondo capitolo, la cui uscita è prevista per il 17 novembre, e siamo felici di condividere con voi le nostre impressioni su questo Star Wars Battlefront II Beta version.

Rispetto al primo capitolo non ci sono sostanziali novità per quanto riguarda i menù. Potremo infatti scegliere se lanciarci subito in un match online random o se dedicarci ad una delle tre modalità principali che sono, nell’ordine: campagna, multiplayer e arcade. Per quanto riguarda la campagna, in questa beta, è possibile unicamente assistere ad una preview della stessa. Nel multiplayer possiamo dedicarci ad un “assalto galattico” o alla classica schermaglia tra caccia monoposto e ad una modalità denominata strike, basata su obiettivi specifici. Tra le modalità non testabili spiccano “Eroi contro Villains” e “Blast“. Infine l’arcade che si divide in solitario, locale e versus, con quest’ultima modalità che non può essere provata

Star Wars Battlefront 2 Beta stormtrooper
Un primo assaggio della spettacolare grafica di questo Battlefront 2

La prova sul campo

Pronti via, il primo assaggio con questo Star Wars Battlefront 2 beta lo abbiamo avuto con un assalto galattico. Scopo della missione, proteggere la capitale di Naboo dall’assalto dei droidi della federazione dei mercanti. Eccoci dunque nei panni di alcuni soldati clone dell’esercito della repubblica, intenti a cercare di fermare l’avanzata nemica. Al centro di Naboo ci sarà un enorme tank da assedio che punta dritto verso il palazzo reale, e noi dovremo essere bravi a non trovarci mai davanti ai suoi potenti cannoni. La prima schermaglia si svolge dunque sui due lati della città.

Le classi utilizzabili sono 4: soldato da assalto. Armamento da medio raggio, mobilità normale, la scelta più equilibrata e meno specializzata. Il soldato pesante: armamentario potente a medio corto raggio, ma molto lento. Abilità speciali come scudi e raffica di colpi. Il cecchino, potente sul lungo raggio, in grado di osservare la disposizione dei nemici anche nascosti e dotato di una modalità stealth. Infine c’è l’ufficiale, armato unicamente di una pistola a corto raggio, può però piazzare torrette e potenziare i membri della sua squadra con apposite skill di comando. Come nello scorso capitolo ogni classe ha le sue abilità speciali sui grilletti.

A questi personaggi si aggiungono le classi speciali e gli eroi, sbloccabili in gioco spendendo dei punti che si accumulano uccidendo i nemici. Su Naboo potremo infatti usare alcuni mezzi volanti, come cannoniere, caccia della guardia reale, soldati jetpack. Ovviamente più l’eroe è raro e forte, più punti costa. La disponibilità poi dipende da quanti ce ne sono in gioco.

Star Wars Battlefront 2 Beta scenario
Un bellissimo dettaglio di Naboo sotto assedio

Da Naboo al castello di Maz

Passando alla modalità “Strike” nella quale bisogna compiere alcuni obiettivi specifici, ci siamo trovati proiettati direttamente nel mondo di Episodio VII. Siamo infatti nei pressi del castello di Maz Kanata, e, nei panni del primo ordine dovremo recuperare il cofanetto con un misterioso artefatto (che sembra proprio la spada di Anakin e Luke) portandolo al punto di estrazione, mentre, come resistenza, dobbiamo impedirlo. Le classi sono sempre le quattro canoniche, ma ovviamente ci sono delle differenze legate al periodo temporale.

Tra gli eroi speciali troviamo infatti Chewbecca tra le fila della resistenza e i “fire troopers” nelle file del primo ordine, tank molto molto lenti, ma in grado di creare un vero e proprio inferno di fuoco. Per quanto riguarda infine le “dogfight” aeree, l’ambientazione è quella dello spin off “Rogue one“. Dovremo infatti attaccare o difendere un portale imperiale. Ai classici caccia Tie, Interceptor e Bomber, si unisce lo Slave I di Boba Fett. Dall’altra parte, oltre all’X-Wing, A-Wing e Y-Wing potremo comandare il Falcon di Han Solo e l’X-Wing di Poe Dameron. Le battaglie sono molto coinvolgenti, e gli obiettivi mutano costantemente in base al delinearsi della storia. Come per le classi a terra anche i caccia hanno le abilità “uniche” sui grilletti. Come per esempio ripararsi con il droide R2 per gli X-wing, o l’accelerata dei caccia Tie.

Star Wars Battlefront 2 Beta spazio
Un bellissimo spaccato delle dogfight aeree

La divertente modalità arcade

L’ultimo sguardo di questo Star Wars Battlefront 2 Beta, lo abbiamo dato alla modalità “arcade“. Qui abbiamo provato il “time trial”. Venti secondi, nel palazzo reale di Naboo, per trucidare 25 membri della guardia reale, con il cattivissimo Darth Maul. Ogni kill regala 3 secondi in più di bonus e la battaglia diventa un divertentissimo siparietto fatto di foga, mosse speciali, combo, e tanta tanta ferocia. Veder balenare la doppia spada rossa è uno spettacolo incredibile, che ci ha divertito forse più di tutto il resto.

Purtroppo, essendo una beta, non abbiamo potuto provare di più. Alcune modalità saranno svelate solamente in seguito e probabilmente anche le classi saranno bilanciate seguendo il feedback di questi giorni. Per ora, la classe dei tank sembra essere troppo più forte delle altre. Con il cecchino ho avuto difficoltà a fare kill anche con 2/3 colpi alla testa, mentre con il tank ho ucciso numerosi nemici sul medio e lungo raggio, semplicemente sparando a qualsiasi cosa si muovesse. L’ufficiale ha un senso unicamente giocato in formazioni organizzate, mentre l’assaltatore è forte in tutto ma non spicca in nulla.

Star Wars Battlefront 2 Beta stormtroopers
Seguiamo Kylo Ren e staniamo la fetida resistenza

Collezione e carte

Per rendere il titolo più longevo e vario, come lo scorso anno, ogni personaggio, di ogni classe o fazione può essere personalizzato e potenziato in modo unico. Giocando otterremo delle carte che possono essere applicate ai nostri soldati. Le carte possono dare bonus, abilità speciali o semplicemente nuove animazioni. La posizione di attacco di Rei quando si vince, il blast di Han Solo, una diversa modalità di fuoco per il fire trooper, cannoni avanzati per i nostri caccia Tie. Questo e molto altro rende l’esperienza di gioco diversa da player a player, premiando i più assidui giocatori. Rispetto allo scorso anno sono stati ampliati a dismisura i roster di eroi e veicoli, senza parlare delle mappe e della ambientazioni.

Tecnicamente il titolo è eccezionale. Su PS4 la resa grafica è impressionante e il comparto tecnico, mosso dal Frostbite Engine, è semplicemente il top. Non abbiamo registrato quasi mai cali di frame, e il tutto è condito da un comparto audio curato sia nelle musiche (tutte originali) che negli effetti FX campionati direttamente da quelli dei film. Anche le varie armature, le specialità, le singole mosse sono state riprodotte fedelmente, aggiungendo valore ad un titolo già molto ricco.

Star Wars Battlefront 2 Beta copertina
Il comparto tecnico è semplicemente fantastico

Il giudizio sulla beta

Star Wars Battlefront 2 Beta si propone come una versione migliorata, matura e completa del gioco dello scorso anno. Sono stati aggiunti eroi, veicoli, mappe e la modalità campagna, tanto voluta da tutti i fan di Star Wars. Per quello che abbiamo potuto provare, la resa grafica è quanto di meglio si possa avere su PS4. Il gioco è divertente, anche se le classi sembrano avere bisogno di un ritocco nel bilanciamento. La modalità arcade aggiunge un po’ di sano divertimento old style. Dopo aver provato la beta sembra impossibile, per qualsiasi fan della saga di Lucas, non decidere di comprare e godere di questo titolo che ci immerge a piene mani nella celeberrima galassia lontana lontana.

PRO:

  • Comparto tecnico di primissimo livello
  • Grande ampliamento nel roster di Eroi, veicoli e ambientazioni
  • Enorme longevità con le tante nuove modalità proposte

CONTRO:

  • Bilanciamento classi ancora insufficente
  • Provare tutti gli eroi è davvero difficile e richiede molta pratica
  • Avremmo voluto provare almeno l’inizio della campagna

Recensione provata su Sony PS4 grazie al team di: EA DICE

CONDIVIDI
Articolo precedenteRecesione: Ys VIII Lacrimosa Of Dana
Prossimo articoloWulverblade arriverà a breve su Nintendo Switch
Collaboratore presso Lineadiretta.it e Player.it. Appassionato di libri, cinema, serie Tv e videogiochi. Nerd da quando non era di moda esserlo. Coach di basket e istruttore di minibasket accreditato presso la FIP.