Come vincere a PUBG

L'obbiettivo finale è uno solo: quello in foto.

A meno che non abbiate vissuto in una caverna negli ultimi mesi, è praticamente impossibile che non abbiate mai sentito parlare di PUBG. PlayerUnknown’s Battlegrounds è il gioco che, più di ogni altro, ha dato il via alla “Battle Royale Mania“, preparando il terreno per Fortnite, il titolo che diventerà, di lì a breve, il re incontrastato di questa categoria di videogame. Riuscire a vincere un match dell’esclusiva console Microsoft non è affatto un’impresa facile; rimanere l’ultimo giocatore in vita richiederà una conoscenza della mappa non indifferente, abilità nell’uso delle varie armi presenti in gioco, tanta pazienza e quel pizzico di fortuna che non guasta mai. In questa nostra guida, vi elencheremo tutta una serie di informazioni che potranno tornarvi utili per portare a casa la vittoria in PlayerUnknown’s Battlegrounds.

PUBG: la comunicazione è tutto

Questa parte è dedicata a tutti quei giocatori che avessero deciso di affrontare il match in duo o in squadra. Nel caso in cui non voleste vestire i panni del “lupo solitario“, fare comunella con altri utenti richiederà una comunicazione rapida ed efficace. Proprio per questa ragione, ci sono diversi strumenti a vostra disposizione. In primo luogo, potrete utilizzare la chat vocale che PUBG vi mette a disposizione; tuttavia, se siete alla ricerca di un programma che vi garantisca una migliore qualità, abbiamo ben tre nomi per voi: Discord, Teamspeak e Mumble. Utilizzando uno qualsiasi di questi programmi, potrete sempre comunicare con qualsiasi membro del vostro team, assicurandovi che tutti, ma proprio tutti, siano pronti ad iniziare il match.

Atterrate velocemente e procuratevi equipaggiamento il più velocemente possibile

Come tutti i veterani di PUBG sicuramente sapranno, inizieremo la nostra partita venendo paracadutati su un’isola tutt’altro che deserta. Negli istanti che passeremo “in aria”, dovremo decidere dove atterrare, essendo ben consapevoli che ci saranno aree più popolate ed altre che lo sono di meno. Tratteremo successivamente, in altre guide, sulle zone in cui è più conveniente atterrare, ma è bene che decidiate in fretta dove “posare i piedi“. La spiegazione è presta data: più velocemente atterrerete, più velocemente potrete mettervi alla ricerca di ciò che maggiormente vi occorrerà per portare a casa la vittoria finale: l’equipaggiamento. Tuttavia, non preoccupatevi: giocando imparerete in breve tempo quali sono le posizioni più strategiche di ciascuna mappa.

Giocare in difesa sarà di fondamentale importanza

Una delle chiavi per vincere a PlayerUnknown’s Battlegrounds è… rimanere nascosti!

Come abbiamo anticipato poc’anzi, trovare il giusto equipaggiamento giocherà un ruolo chiave nella nostra sopravvivenza. Non preoccupatevi più di tanto delle armi, ma degli oggetti difensivi; cercate di procurarvi giubbotti antiproiettile, elmetti e tutti gli oggetti curativi su cui potrete mettere le mani, in quanto prolungheranno non poco la vostra permanenza nel match. Anche in questo caso, imparerete a gestire al meglio le vostre risorse partita dopo partita, diventando sempre più accorti e minuziosi.

Un altro consiglio che abbiamo da darvi è quello di “giocare in difesa“. Se avete intenzione di arrivare vivi fino alla fine di un match di PUBG, mettervi a correre sparando all’impazzata sarà sinonimo di morte più o meno certa. Per portare a casa la vittoria, dovrete imparare a posizionarvi nei punti più strategici che la mappa di gioco vi metterà a disposizione e… attendere il momento giusto. Che si tratti di un tetto, di una finestra, di un’altura, o anche di un corridoio, sarà proprio in questi luoghi che potrete attendere i vostri avversari e colpirli. Fate solo attenzione a rimanere ben nascosti nel momento in cui doveste “avere compagnia”, e ricordate sempre che “giocare in difesa” potrebbe essere la vostra arma vincente.

Trovate il giusto nascondiglio

La linea che separa la vita dalla morte, in PUBG, è assai sottile. Come presto imparerete, nascondervi nel luogo sbagliato vi renderà dei facili bersagli, pronti per essere colpiti ed uccisi. Proprio sulla base di quanto ora detto, è necessario scegliere con cura il luogo in cui nascondervi. La scelta più azzeccata, sotto questo aspetto, sarà costituita da luoghi poco esposti, in modo da non essere colpiti alle spalle, e che non siano a ridosso di un’altura.

Vi ricordiamo che quanto finora detto non rappresenta un metodo infallibile per ottenere una vittoria certa ed assoluta. Tuttavia, seguendo con cura ed attenzione quanto da noi elencato, insieme ad un’indispensabile e massiccia dose di esperienza, sarà molto facile, per voi, approdare almeno in top 10, fino ad ottenere l’ambito Chicken Dinner.

Come tendere trappole ed imboscate ai vostri nemici

Il gioco di squadra, in questi casi, si rivelerà di vitale importanza.

Tendere imboscate agli altri giocatori potrebbe rivelarsi una mossa strategica di grandissima importanza per eliminare squadre nemiche, o anche solo coppie di avversari e “lupi solitari“. Gli agguati non sono difficili da organizzare, e l’unico elemento realmente richiesto è, ovviamente, una comunicazione efficace tra voi ed i vostri compagni di squadra. Nonostante sia possibile tendere imboscate in Solo Mode, il modo migliore per organizzarne una prevede la presenza di almeno un altro giocatore o, meglio ancora, di una squadra.

Quando vi riterrete pronti, scegliete la posizione da voi preferita per preparare il vostro attacco. Ricordate che gli edifici di grandi dimensioni, con entrate e uscite multiple, saranno più difficili da proteggere, il che potrebbe portare i nemici a colpirvi alle spalle o ai fianchi, in modo da spingervi ad uscire fuori prima che abbiate avuto la possibilità di effettuare l’agguato in maniera appropriata.

Uno dei posti migliori per organizzare un’imboscata è, neanche a dirlo, in prossimità di un air drop. Queste casse saranno paracadutate abbastanza spesso durante le varie partite, ed il loro lancio sarà sempre preceduto da un aereo che volerà sopra le vostre teste. Tenete sotto controllo il velivolo in questione e, se riuscirete a raggiungere i rifornimenti prima di chiunque altro, potrete creare un perimetro intorno alla cassa usando edifici, alberi e persino cespugli per nascondervi al loro interno.

Un lavoro che potrebbe richiedervi un po’ di pazienza

Una volta fatto questo, dovrete semplicemente attendere che un nemico si avvicini alla cassa e poi farlo fuori. La cosa più importante di cui dovrete preoccuparvi, in questi casi, consiste negli eventuali rinforzi della squadra nemica, che molto probabilmente si troverà in una posizione sopraelevata, da cui potrà tenere sotto controllo la situazione. Per questo motivo, fate in modo che i vostri compagni di squadra si posizionino sempre nelle vicinanze di ogni eventuale posizione di guardia, ed attendete che i rinforzi nemici entrino in gioco.

Ci sono molti buoni modi per organizzare imboscate per gli altri giocatori in PUBG, e farlo renderà molto più facile, per voi, sconfiggere i nemici ed aumentare il vostro numero di uccisioni. Ricordate che gli edifici più piccoli e con un numero minore di porte e finestre sono i luoghi migliori in cui posizionarvi,  e sono i più facili da difendere qualora i vostri nemici vi dovessero intercettare e cercassero di farvi uscire allo scoperto.

Tentare un’imboscata ai vostri nemici potrebbe rivelarsi una tattica molto valida. Luoghi come le rovine, gli appartamenti e persino le strade della città di Miramar potranno garantirvi non pochi vantaggi dall’organizzazione di una buona posizione di agguato. Assicuratevi di essere pronto all’azione e, ovviamente, anche disposti a pazientare per un po’ di tempo, poiché i giocatori potrebbero non arrivare sempre immediatamente. Tuttavia, cogliere di sorpresa i vostri avversari costituisce un ottimo metodo per far diminuire il numero di giocatori presenti in un match, ma potrebbe richiedervi un po’ di tempo.

Altre guide su PUBG

Se siete alla ricerca di altri utili consigli su PUBG, vi consigliamo di dare uno sguardo alle altre guide da noi realizzate sull’esclusiva console Microsoft, anche nella sua versione mobile:

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in merito.