Guida XCOM 2: Gli operatori psionici


Guida di Pietro Gualano


Introduzione

In XCOM 2 è presente una quinta classe oltre alle quattro di base che abbiamo trattato in modo approfondito in una recente guida: l’operatore psionico. Ma chi sono i soldati appartenenti a questo corpo specializzato? Come si sbloccano? Qual è la loro reale utilità sul campo?
In questa guida cercheremo di rispondere a tutti questi interrogativi che, lo sappiamo bene, sorgono spontanei nella mente del giocatore nel momento in cui si trova per la prima volta a sentire il termine psionico.

guida-xcom-2-consigli

Leggi anche: Guida per la costruzione della baseGuida con 10 consigli per principianti e Guida alle Classi e Trucchi Xcom2

Il procedimento da seguire

Quando parliamo di operatori psionici non facciamo riferimento a una classe utilizzabile già nelle prime missioni di gioco, è necessario seguire un procedimento preciso per poterli schierare sul campo. L’utilizzo di questi soldati non è obbligatorio generalmente, ma è comunque consigliato dal momento che le loro abilità sono molto utili e divertenti da utilizzare. Prima di trattare le capacità degli operatori, però, vediamo come addestrarli.
Dovete compiere le seguenti azioni:

1) Uccidete un sectoide e recuperate il cadavere: niente di troppo complesso, questi alieni sono presenti già nelle prime missioni e, sebbene siano stati potenziati rispetto a XCOM: EU, non rappresentano generalmente una grossa minaccia. Il cadavere viene recuperato automaticamente dopo la kill.

2) Eseguite la ricerca “Autopsia su Sectoide”: anche qui non dovreste avere difficoltà, dovete semplicemente andare nel laboratorio di ricerca e affidare l’incarico al vostro scienziato capo. La ricerca dovrebbe richiedere pochi giorni per essere completata e vi permette anche di guardare un filmato in cui vengono date le informazioni di base sui sectoidi.


3) Completate la ricerca Psionica: questa ricerca potrebbe portarvi via parecchio tempo, specialmente nelle prime fasi di gioco. Gli operatori non vi servono immediatamente sul campo, ma nel caso in cui vogliate schierarli il prima possibile sentitevi liberi di accelerare i tempi e far partire subito i lavori.

4) Costruite il Laboratorio Psionico: dopo aver completato la ricerca psionica troverete tra le costruzioni disponibili il laboratorio psionico. Le risorse richieste non sono poche (usa 5 di energia, servono 175 riserve e 10 Elerium) ma vi assicuriamo che la struttura vale il suo prezzo. La costruzione vi porterà via parecchio tempo, vi consigliamo di assegnare degli ingegneri per ridurre il più possibile i giorni di attesa. Prima di realizzare questa struttura tenete anche conto del costo di manutenzione mensile: ben 55 riserve.

5) Addestrate un vostro soldato alle abilità psioniche: l’ultima fase, dovete semplicemente scegliere uno dei vostri uomini e fargli iniziare l’addestramento per lo sviluppo della prima abilità psionica. Ci vorrà un po’ di tempo, ma il successo del procedimento è garantito; anche in questo caso potete ridurre l’attesa assegnando un ingegnere al laboratorio psionico.

Controllo mentale

Gli operatori psionici hanno capacità assolutamente uniche, dopo aver completato l’addestramento il vostro soldato riceve un’abilità casuale tra quattro possibili (una offensiva, una difensiva, una di supporto e una in grado di infliggere vari status negativi al nemico). Dopo aver ottenuto la vostra prima capacità speciale potete scendere in battaglia, ma gli operatori non salgono di grado come gli appartenenti alle altre classi: l’unico modo per acquisire nuove abilità e allenarsi ancora nel laboratorio psionico e, facendolo, non otterrete le vostre capacità in una sequenza predeterminata ma in ordine assolutamente randomico. Alla fine dell’addestramento potete comunque scegliere fra tre opzioni possibili, i giocatori più fortunati avranno accesso fin da subito alle abilità più interessanti mentre gli altri dovranno essere un po’ più pazienti. Sbloccando una certa capacità non ci si preclude l’accesso alle altre, teoricamente potreste anche ottenerle tutte per un solo operatore ma dovreste investire davvero molto per riuscirci.
Tra le abilità più interessanti e utili segnaliamo senza dubbio “Miccia” (causa la detonazione a distanza degli ordigni esplosivi del nemico), “Fortezza” (vi permette di passare indenni attraverso veleno, fiamme e elementi che potrebbero danneggiarvi, non serve sempre ma in alcune missioni può rendervi la vita molto più facile), “Scudo Statico” (vi permette di rendere assolutamente immuni gli alleati per un turno bloccandoli in una bolla di stasi, è una variante della normale abilità stasi che può essere usata per immobilizzare i nemici per un turno), “Inspire”(garantisce un’azione aggiuntiva a un alleato da sfruttare immediatamente) e, ovviamente, “Dominazione” (vi permette di controllare mentalmente un nemico e portarlo dalla vostra parte per il resto della battaglia, quest’abilità può essere usata solo una volta per missione).

Conclusione

Gli operatori psionici non sono soldati comuni, usateli bene e cercate di proteggerli quando siete sul campo. Sfruttando a fondo le loro abilità più potenti potete uscire indenni anche dalle situazioni più intricate, è vero che le strutture e le ricerche necessarie per sbloccarli richiedono tempo e risorse ma vi assicuriamo che questa classe vale l’investimento. Naturalmente potete anche puntare su un approccio più tradizionale e sfruttare principalmente le altre quattro classi di base, la scelta come sempre spetta solo a voi.

Leggi anche: Guida per la costruzione della baseGuida con 10 consigli per principianti e Guida alle Classi e Trucchi Xcom2


Non è finita qui!

Scopri altre guide, soluzioni, walkthrough o trucchi per completare il gioco al 100%!

Hai suggerimenti o domande?
Segnalacelo nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

The Witness – Recensione

Trucchi XCOM 2: Modifiche ai file di gioco