HOME » guide

Guida XCOM 2 – 10 Consigli per Principianti


Guida di Pietro Gualano



XCOM 2 Consigli per principianti

guida-xcom-2-consigli

 

Disponibili anche le Guida Alla Costruzione della Base – Guida alle Classi e Guida agli operatori psionici e Trucchi Xcom2

Introduzione

XCOM 2 è un gioco molto complesso ed è facile commettere errori banali. In questa guida ci rivolgiamo ai giocatori meno esperti, ai principianti che hanno deciso di avvicinarsi a questo strategico e che, ne siamo certi, non si pentiranno della loro scelta. Speriamo comunque che i suggerimenti presenti in queste pagine possano essere utili anche ai giocatori più navigati, un po’ di ripasso non può che far bene. Ecco quindi 10 consigli che qualsiasi giocatore di XCOM 2 dovrebbe sempre tenere in considerazione nel corso delle proprie partite.

1. Ma dove vai?

Quando muoviamo i nostri uomini dobbiamo semplicemente cliccare su un punto della mappa, semplice no? Sbagliato: selezionare una casella senza controllare il percorso seguito per arrivarci può avere effetti disastrosi e costringerci a cambiare completamente i nostri piani. Con l’introduzione della meccanica occultamento, inoltre, questo aspetto è diventato ancora più importante dal momento che basta rompere una finestra per perdere immediatamente l’effetto sorpresa. Le caselle su cui passerà il vostro uomo sono chiaramente indicate quindi guardate, valutate e decidete di conseguenza. State anche attenti a non “attivare” gruppi nemici e, soprattutto, cercate di non finire nelle traiettorie di tiro avversarie: passare davanti a un nemico in guardia potrebbe costarvi molto caro e in un gioco così difficile è veramente un peccato trovarsi in svantaggio per una semplice disattenzione.


2. Gli alieni non andranno da nessuna parte

Vi trovate sul campo di battaglia e avete appena eliminato un gruppo di alieni. A questo punto vi consigliamo caldamente di non proseguire immediatamente nell’esplorazione della mappa, prendetevi un turno (o anche più, perché no) per ricaricare, guarire i feriti, individuare i nemici in base ai rumori e posizionarvi in formazione (stando attendi a non rimanere scoperti sui fianchi). Trovarsi qualche turno dopo con i fucili pieni e la salute carica vi darà un enorme vantaggio, ricaricare generalmente vi costa un turno e questo, in alcuni casi, può significare la morte di un membro della squadra. Naturalmente questo discorso non vale nelle missioni a tempo, in questi casi dovete essere bravi a capire quando ricaricare/curare e quando gettarvi in avanti.

3. Base dolce base

La vostra base è la vostra casa, qui dormono i vostri uomini, fate ricerche e costruite tutti gli armamenti. Vi consigliamo di iniziare a lavorare sulle strutture il prima possibile, concentrarsi solo sulle fasi di battaglia equivale a una sconfitta certa a lungo termine. Prendetevi un po’ di tempo per recuperare personale, rimuovere i detriti e realizzare le costruzioni più importanti: vi costerà del denaro ma vi garantiamo che non ve ne pentirete. La gestione della base può essere molto complessa e ci vuole una grande dedizione per capire come sfruttare al cento per cento ogni struttura, ma se curerete la vostra base come curate i vostri uomini questa vi ripagherà con gli interessi.

4. Occhio ai fianchi

Qual è il modo più semplice e immediato per fare un sacco di danni a un nemico? Aggirarlo. Muovendo la vostra squadra come si deve sul campo potete spedire uno dei vostri (armato in modo adeguato, possibilmente) ad affrontare il nemico a distanza ravvicinata, prendendolo alle spalle o su un fianco. Le percentuali di successo in questi casi sono molto alte e, teoricamente, dovreste uscirne vittoriosi. Certo, potreste sempre avere sfortuna, ma la guerra è guerra quindi…


5. Controllate sempre l’interfaccia

XCOM 2, come detto a inizio guida, è un gioco molto complesso ma il team di sviluppo ha inserito spiegazioni, indicatori e didascalie un po’ ovunque. Leggete il più possibile, ci sono moltissime cose che non vengono dette chiaramente nel corso del tutorial (comunque ottimo) che, se conosciute, possono mettervi in una posizione di grande vantaggio. Prendiamo le abilità per esempio: passando col mouse sopra il nome vi dirà gli effetti di base, ma cliccandoci sopra avrete tutta una serie di dettagli aggiuntivi. Facciamo un altro esempio: se vi trovate sul campo e non capite il motivo della vostra serie di colpi mancati guardate il pannello nella parte inferiore dello schermo. Qui troverete tutte le percentuali che influenzano il vostro tiro e, facendo qualche piccolo aggiustamento (di posizione magari, o di arma), potrete avere la meglio sul nemico.

6. Partenza soft

Non esagerate, partite al livello normale o anche recluta. Iniziare subito alle difficoltà più alte significa rovinarsi automaticamente l’esperienza di gioco, vi trovereste in situazioni frustranti e difficilmente gestibili. XCOM 2 è un titolo fortemente rigiocabile, fatevi una prima partita “tranquilla” godendovi l’esperienza e poi provate ad aumentare gradualmente la difficoltà.

7. Non affezionatevi. Mai.

XCOM 2 è peggio del Trono di Spade, come ti affezioni a qualcuno puntualmente arriva un maledetto alieno che azzecca il colpo della vita e lo uccide (magari pure con un critico). Rinominare e personalizzare i propri uomini creando la propria squadra di amici e sicuramente divertente, ma non vi legate troppo a qualcuno: in questo gioco i soldati muoiono molto facilmente e, in certi casi, può anche essere necessario sacrificarne uno per il bene dell’operazione. Se non avete seguito il nostro consiglio potete sempre piangere i vostri caduti nella sezione memoriale della base, speriamo non dobbiate visitarla troppo spesso.


8. Guardia perenne

Usate tanto la guardia. Non fatevi ingannare, questa abilità può essere devastante se usata come si deve e vi permette, dopo un po’ di pratica, di abbattere un gran numero di nemici correndo pochissimi rischi. Dovete entrare in una stanza in cui credete ci sia il nemico? Posizionatevi con la squadra pronta a far fuoco contro qualsiasi cosa si muova e aprite la porta. Usate la guardia per inchiodare i nemici sulle loro posizioni, costringendoli a scegliere se rischiare il colpo muovendosi o l’aggiramento stando fermi. Se avete una percentuale di colpire molto bassa (inferiore al 25% per esempio) non provate un colpo quasi impossibile: trovate un punto adeguato e piazzatevi in guardia per coprire i vostri compagni e guadagnare posizioni di vantaggio sulla mappa.

9. Le armi non sono tutto

Un errore classico che fanno i principianti con XCOM è puntare tutto subito sugli armamenti più potenti, usando giorni e giorni per ricercare immediatamente i fucili migliori. Il nostro consiglio è di adottare un approccio più equilibrato: avere un’arma fortissima non vi serve a nulla se venite abbattuti dalla prima scarica a causa di un’armatura scadente.

10. Potere psionico

In XCOM 2 c’è una classe speciale oltre alle quattro presenti di base: il soldato psionico. Investire su queste unità in termini di ricerca e strutture non è obbligatorio, ma è caldamente consigliato. Gli psionici sono molto divertenti da usare sul campo, hanno abilità uniche in grado di cambiare una battaglia in pochi momenti e, inoltre, sfruttando l’ampliatore psionico possiamo fare grandissimi danni. Usando l’abilità “Dominio” possiamo addirittura controllare un nemico per tutta la battaglia ottenendo di fatto un soldato aggiuntivo da sfruttare, magari, come esca per le nostre operazioni e imboscate.

Disponibili anche le Guida Alla Costruzione della Base – Guida alle Classi e Guida agli operatori psionici e Trucchi Xcom2

 

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Mobile Games: il consiglio del giorno – Star Skater

Candy Crush Jelly Saga: soluzione livello 66