Su WhatsApp arrivano i pesi massimi! | Da oggi basta problemi negli allegati

    WHATSAPP nuove dimensioni dei file

    Dopo aver fatto penare per anni i suoi utenti con problemi di grandezza, WhatsApp ha deciso di prestare ascolto e si è finalmente convinta che le dimensioni contano.

    WhatsApp ha rivoluzionato le nostre vite, eppure spesso gli utenti lamentano la mancanza di alcune funzioni che migliorerebbero enormemente la quality of life dell’esperienza di utilizzo dell’applicazione. Sebbene solitamente la app risponda prontamente alle richieste degli utenti tramite il rilascio di aggiornamenti costanti e sempre gratuiti, in altri casi è piuttosto restia ad abbracciare nuove funzionalità.

    Dopo anni di attesa però, c’è stato finalmente un passo avanti che farà felici gli utenti con particolari esigenze di… dimensioni!

    Sempre più grandi, senza limiti

    Un problema che ha sempre afflitto WhatsApp è quello relativo alle dimensioni delle foto che è possibile condividere in chat. Da sempre l’applicazione applica alla foto caricata dall’utente un algoritmo di compressione che ne facilità la trasmissibilità, a discapito però della qualità.

    Questo problema fa sì che l’applicazione non possa essere usata per trasmettere immagini in qualità lossless, dunque ne disincentiva l’utilizzo per una grande quantità di scopi, in primis quello lavorativo: nessuno condividerebbe un’immagine digitale ad uso professionale tramite WhatsApp, poiché la qualità ne sarebbe compromessa irrimediabilmente. Perciò si tende ad usare altri sistemi, quali ad esempio Telegram, per rimanere in ambito di social network.

    Ora però WhatsApp ha deciso di cambiare passo e sta sperimentando attivamente per aprire le sue porte alle immagini non compresse.

    Campione di pesi massimi

    La nuova build 2.23.2.11 rilasciata in fase beta per i sistemi Android, introduce infatti la possibilità di scegliere la qualità di invio di un qualsiasi file d’immagine che vogliamo condividere tramite chat di Whatsapp.

    Al momento funziona così: accedendo alla funzione di invio immagine, è possibile accedere ad un’ulteriore finestra di impostazioni. Da qui si può impostare la qualità di caricamento volta per volta, ovverosia regolare il livello di compressione dell’immagine. Oltre a ciò si può anche decidere di inviare l’immagine nella sua qualità originale, senza alcuna perdita di dati!

    Nell’attesa che tale nuova funzionalità esca dalla fase beta – non si sa ancora quando – avete comunque in certo margine di manovra sulla qualità delle foto che inviate. Infatti recentemente è comparsa una nuova opzione all’interno delle impostazioni generali dell’applicazione, accessibili dall’icona dei tre puntini presente in alto a destra del layout: l’opzione in questione si chiama Qualità caricamento foto e vi consente di impostarla su 3 valori possibili, ovvero automatico, migliore qualità e risparmio dati. Potete sccegleire quella che preferite, con la consapevolezza che l’opzione migliore qualità consumerà i vostri dati più velocemente, dunque è meglio attivarla solamente quando state utilizzando una rete Wi-Fi.