Misfits donerà introiti commerciali a vittime di Irma

misfits


L’uragano Irma ha sconvolto l’opinione pubblica a causa dell’incredibile violenza con cui si è abbattuto su migliaia di persone, che ora hanno perso tutto e hanno bisogno di aiuto.


C’è grande impegno da parte di molte personalità del mondo dello spettacolo e dello sport per contribuire al sostegno economico delle persone colpite da questo fenomeno naturale devastante. Ebbene, il mondo degli sport elettronici non è certo da meno. Qualche giorno fa abbiamo parlato del vincitore del torneo di Street Fighter V al DreamHack che ha devoluto la sua vincita alle vittime dell’uragano Irma. In questa occasione, invece, chi ha deciso di intensificare gli sforzi e sostenere le vittime è stata una delle organizzazioni più conosciute nel mondo degli eSports: i Misfits.

Il proprietario dei Misfits, Ben Spoont, ha annunciato che donerà tutti i proventi ottenuti attraverso la vendita di prodotti di merchandising a coloro che sono stati colpiti dall’uragano Irma. Dietro questa solidarietà c’è anche un fattore personale ed emotivo molto importante. Spoont è nato in Florida, uno degli stati che ha sofferto di più la devastazione causata dall’uragano. Per questo motivo, il proprietario del club ha anche deciso di collaborare mettendo i soldi direttamente di tasca sua. Il mondo degli eSports si conferma molto attivo quando c’è da essere solidali e vicini alle persone in difficoltà.

Facciamo i nostri complimenti all’associazione Misfits per il bellissimo gesto che fa onore a tutto il movimento degli eSports.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

TGS 2017 | Final Fantasy IX arriva su PS4

Danganronpa V3 Killing Harmony

Recensione Danganronpa V3 Killing Harmony