Betway annuncia di essere partner di ESL Pro League

Betway


Di pochi giorni fa è la notizia che Betway non è più partner di Ninjas in Pyjamas a causa delle regole che Riot Games ha inserito per i propri eventi che vietano partnership con società di scommesse o industrie di liquore. Il problema non era sorto inizialmente visto che i Ninjas non avevano un team di League of Legends fino a poco tempo fa. Nonostante questo, Betway continua il suo ottimo lavoro all’interno degli eSports e arriva oggi un annuncio molto importante: Betway e ESL hanno annunciato una partnership che vedrà la società diventare uno degli sponsor per la stagione 6 della ESL Pro League.


A differenza della LCS, altri eventi non hanno regole con tali restrizioni, quindi, Betway continua a stipulare accordi dal grande impatto mediatico. D’altronde, è stato partner proprio della ESL One Colonia.

Betway e ESL insieme per migliorare l’esperienza

L’accordo vedrà Betway migliorare l’esperienza dell’ESL Pro League con l’aggiunta di quote dal vivo durante la trasmissione dell’evento. Un miglioramento che si era visto anche durante la ESL One di Colonia poiché i servizi offerti da Betway fanno in modo che gli spettatori possano anche interagire. Ovviamente, va sempre ricordato che le scommesse sono un “gioco” dedicato ai maggiorenni.

Anthony Werkman, Direttore Marketing e Operazioni di Betway ha dichiarato:

Siamo lieti di continuare la nostra partnership di mercato con ESL. Dopo l’enorme successo della sponsorizzazione ottenuta durante la ESL One Colonia, la conferma di questo legame prestigioso con un evento di Counter Strike: Global Offensive è un passo logico.

La sesta stagione della ESL Pro League entra nel vivo domani, con 14 squadre europee e 14 nordamericane che iniziano la loro avventura. I team in questione sono intenzionati a raggiungere le finali di stagione e il ragguardevole prize pool di 1.000.000 di dollari. La fase online del campionato si svolgerà in un periodo di tempo di sette settimane: il martedì, il mercoledì e il giovedì, con tre settimane che vengono definite “super weeks”, le quali avranno match da martedì a domenica.

fonte: esportsinsider

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Final Fantasy XV Windows Edition: l’ultimo capitolo della saga sbarca su PC

Lenovo Legion: tutte le novità dalla Gamescom