Scheda Tecnica di Tetris Effect

Disponibile su: PC, PS4

TI PIACERÀ SE

NON TI PIACERÀ SE

Dettgli:
Sviluppatore: Monstars Inc. Resonair
Publisher: Enhance Games
Disponibile per: PC | PS4
Genere: Platform
Data di rilascio: 09/09/2018
Tempo di gioco stimato: 3 ORE

In breve

Prendete un classico senza tempo tecnicamente perfetto come Tetris ed aggiungeteci una nuova veste grafica e sonora tanto accattivante quanto fresca, mischiate bene il tutto ed avrete ottenuto Tetris Effect.

Trenta skin, una colonna sonora ricchissima e varia, nonché la possibilità di poter vivere l’esperienza di gioco in realtà virtuale, rendono la creazione di Tetsuya Mizuguchi un’opera di rara bellezza e grande coinvolgimento.

Requisiti PC

Sistema operativo: Windows 7 / Windows 8 / Windows 10 64-Bit.
Processore:
Intel Core i3-4340 @ 3.60GHz / AMD FX-6300 Six-Core.
Scheda video: GeForce GTX 750 Ti / Radeon R7 260X.
RAM: 4 GB RAM.
Spazio su disco: 5 GB liberi.

Gli ultimi articoli

Annunciato Tetris Effect, il nuovo titolo di Tetsuya Mizuguchi

Esattamente come previsto, il 6 giugno alle ore 17:00 Sony Interactive Entertainment ha tirato fuori… Continua

Tetris Effect: Anteprima del nuovo gioco di Mizuguchi

Tetris Effect è il nuovo videogioco di Tetsuya Mizuguchi, creatore di Lumines e Rez. Tetris… Continua

Iscriviti alla Newsletter dedicata a Tetris Effect

Consento l'utilizzo della mia email per ricevere gli aggiornamenti inerenti 'Tetris Effect', i dati forniti saranno protetti rispettando i termini presenti nel documento sulla privacy.
Scheda tecnica a cura di:

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Blizzcon 2018 - Il nostro mega recap

Blizzcon 2018 – Il nostro mega recap

Shadow of the Tomb Raider wallpaper in hd

Shadow of the Tomb Raider